venerdì 5 aprile 2019

Junior League: i lupi Strapazzano Ortona e volano alle Finali Nazionali

JUNIOR LEAGUE: KEMAS LAMIPEL S.CROCE-SIECO SERVICE ORTONA 3-0 (25-15, 25-15, 25-14).
LUPI, il roster: Acquarone (K), Riposati L. e Checcucci in regia, Coltelli, Baciocco, Riposati M. e Carrai in banda, Mannucci e Giustini opposti, Nieri, Bottari e Caproni centrali, Adamo e Tesi liberi.
No. Non è un pesce d’aprile, è tutto vero! Nel primo giorno del mese consacrato alle burle, i Lupi fanno sul serio e portano a casa, nella categoria Under 20 maschile, il prestigioso traguardo di conquistare le Finali Nazionali della Junior Lueague, previste nella terza decade di maggio a Castellana Grotte. E’ un successo meritato, conquistato dopo aver sbancato Ravenna fuori casa e vinto meritatamente in casa contro Ortona. Due vittore perentorie per 3-0, che proiettano i ragazzi di Coach Zingoni nell’Olimpo del volley giovanile maschile. Nella passata stagione furono conquistate le finali nazionali under 18 e under 20. Quest’anno è stato raggiunto il traguardo delle finali di Junior League. Tre prestigiosi successi in dodici mesi, a dimostrazione dell’ottimo lavoro compiuto dal Prof. Bastiani, dal Coach Zingoni e da tutto lo staff tecnico e dirigenziale del Settore giovanile maschile. Anche in questo incontro la supremazia biancorossa è stata netta: il match non è mai stato in discussione ed è stato in totale controllo dei Lupi fin dai primi scambi. Inizio con Acquarone e Mannucci nella diagonale di costruzione, Baciocco e Coltelli in banda, Caproni e Nieri al centro, Adamo e Tesi liberi alternati tra ricezione e difesa. Netta supremazia dei Biancorossi che si giovano dell’apporto dei top player di A2 Acquarone e Baciocco. Ai Lupi bastava vincere un set per avere la certezza matematica di passare il turno ed il suggello arriva subito al primo set-point: Mannucci mette a terra con un muro il pallone del punto n°25 che significa Final eight. Secondo parziale con la solita formazione e con il solito dominio conciario. Niente da fare per gli avversari, messi sotto da un Baciocco che si dimostra di categoria superiore, innescato da un Acquarone dalle mani fatate e da un contorno di squadra concentrato. Durante il parziale entrano Bottari per Nieri e Carrai per Coltelli, che con un muro ed un ace porta alla conquista del 2-0 Terzo set con in campo i giocatori che hanno concluso il secondo. La partita ormai fila liscia. Bottari compie il primo allungo. Nieri entra per Caproni. Riposati L. e Giustini entrano rispettivamente per Mannucci e Acquarone. L’incontro si conclude facilmente con un errore in battuta degli avversari. Tre set dall’andamento costante anche nel punteggio per un successo che va a fare il paio con quello di Ravenna e che sono di gran conforto in vista dell’impegnativa fase finale dove il livello degli avversari – a partire dalle già qualificate Lube, Trento e Castellana Grotte – sarà di altissimo livello. Ma intanto, prepariamo le valigie…..si va a Castellana Grotte!

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti