martedì 2 aprile 2019

Le assenze non fermano il MVTomei

Serie D maschile, diciassettesima vittoria consecutiva per la squadra livornese, basta un'ora per sbarazzarsi dei giovani del Migliarino. Questa volta coach Giannetti deve fare a meno del capitano, l'influenza infatti ha fermato Alberto Bracci, alzatore, capitano e anima della squadra, di Castellano, pronto al rientro, e di Benedetti ancora problemi fisici per lui. Quindi sestetto inedito con Vivi in regia, Macchia opposto, Imbriolo, capitano per l'occasione, e Bargagna in banda, Baldassari e Lampredi centrali, Puccinelli libero. Copione della partita già visto all'andata, con il Migliarino che parte indemoniato dalla riga dei nove metri, mettendo i difficoltà la ricezione della squadra di casa. Ma stasera non basta forzare la battuta, Vivi amministra il gioco con maestria, tenendo calde le bocche da fuoco livornesi, Macchia Imbriolo e Bargagna bombardano dai lati il Migliarino, finché il set prende la strada di casa: 25/21 Tomei, e la partita in pratica termina qui. I due parziali successivi , terminati rispettivamente a 14 e 16, servono da passerella per Bigotti, che rientra con punti alla "tenera" età di 36 anni, Pizzotti, e i fratelli Paone, Angelo opposto e Diego libero, confezionando l'ennesimo tre a zero del campionato. Prossimo incontro il derby con il Torretta, con tanti ex, da una parte e dall'altra, ma soprattutto la partita che potrà dare alla matematica quello che la logica dice ormai da tempo!

Volley MVTomei Livorno

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti