lunedì 27 maggio 2019

Junior League: 8° posto e rammarico per gli infortuni

Tra poche ore si spegneranno i riflettori sulla 28° edizione della Del Monte ® Junior League, dopo che sarà disputata oggi alle 16.00 la finale per il 1° e 2° posto tra Lube Civitanova e Itas Trentino, Finalissima trasmessa in diretta streaming su Lega Volley Channel (www.legavolley.it e www.elevensports.it). Intanto la Kemas Lamipel stamani ha giocato l’ultimo incontro per il 7° e 8° posto contro Modena, che ha avuto la meglio per 3-1 sui biancorossi. Un onore rappresentare le migliori 8 in questa prestigiosa manifestazione giovanile a prescindere dal posizionamento raggiunto, ma certo rimane molto rammarico per la serie di infortuni a cui dal primo giorno il sestetto titolare ha dovuto far fronte. “La prima partita – commenta il team manager Fausto Zingoni – giovedì mattina contro Castellana Grotte, i campioni in carica, è finita con il risultato di 3-1 (25-17, 20-25, 25-13, 25-23) per i padroni di casa ma l’abbiamo giocata quasi alla pari, con un buon livello di gioco: i nostri ragazzi si sono fatti ben valere ed hanno seriamente impensierito l’avversario. Nel pomeriggio con Perugia, tutta la sfortuna immaginabile si è accanita su di noi, contando 4 infortuni durante il match! Baciocco, che già aveva un’infiammazione alla spalla, ha avuto un riacutizzarsi del dolore impedendogli di giocare; l’opposto Mannucci si è infortunato seriamente alla caviglia; anche il centrale Caponi si è infortunato alla caviglia seppur più lievemente e la banda Carrai ha giocato a fasi alterne per un problema al polpaccio. La partita è terminata 3-1 (17-25, 25-22, 25-21, 25-10) per Perugia ma dispiace perché c’erano tutte le possibilità tecniche per fare senz’altro un miglior risultato! Con Tuscania abbiamo perso 3-2 (21-25,25-23, 27-25, 23-25, 11-15): è stata una battaglia vera e propria! I ragazzi hanno profuso un impegno encomiabile date le circostanze ed abbiamo perso, come si evince dai parziali, per pochissimo!”. Stamani al termine della partita, pronti alla partenza verso casa, coach Alessio Zingoni ha voluto così commentare ai ragazzi ed a noi l’opportunità avuta di partecipare all’ambito “Trofeo Massimo Serenelli” di Castellana Grotte: “Potevamo sfruttare meglio alcune situazioni di gioco, non siamo stati concentrati nei momenti decisivi di alcune gare. La sfortuna di aver avuto svariati infortuni nel corso del torneo probabilmente ha inciso. Abbiamo onorato comunque una competizioni a cui la società ha partecipato per la prima volta alla sua fase finale!”

Valentina Panicucci – Ufficio stampa

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti