giovedì 16 maggio 2019

Rosignano vince gara 2 e riabbraccia la Serie C

PALLAVOLO SCARPERIA – PALLAVOLO ROSIGNANO 1-3 (25-22/23-25/23-25/19-25)
Partita al cardiopalma quella di Martedì disputata a Borgo San Lorenzo, i ragazzi di Onorati, nonostante un avvio non brillante vincono per tre set a uno e festeggiano il ritorno nella massima serie regionale. Si parte da Rosignano alle ore 16 con un pullman riservato a giocatori e tifosi per affrontare al meglio la partita più importante della stagione. I ragazzi, dopo aver lavorato Lunedì in rifinitura iniziano a prendere confidenza con il campo durante il riscaldamento. Onorati non ha dubbi riguardo la formazione da far scendere in campo, gli stessi atleti che hanno magistralmente vinto all’andata si ripresentano sul parquet avversario coscienti della posta in palio. Onorati-Pallesi in diagonale, Laorenza-Di Nunzio i liberi, Carugi-Gavarini al centro e Giuntini-Cerretini a martellare da posto 4. Primo set che vede i bianco blu contratti, fallosi al servizio ma soprattutto incapaci di difendere con continuità come successo all’andata. Scarperia capisce che il momento per iniziare fin dalle prime battute a spingere sull’acceleratore. Rosignano rimane sempre in scia ma manca sempre il guizzo che consentedi ritrovare la parità, i padroni di casa ne approfittano e chiudono il primo set 25-22. Il pubblico di casa inizia quindi a farsi sentire, ma alla ripresa Rosignano sembra già più pimpante riuscendo a partire subito bene in avvio di parziale. Dopo l’ottima prova, i centrali di Onorati rappresentano il problema n.1 per gli avversari e infatti Onorati spinge il gioco sulle bande lasciate più libere. Pallesi, Giuntini e Cerretini ringraziano e iniziano ad imporre il loro gioco in attacco, fatto di un mix perfetto di forza e intelligenza. Rosignano spinge e rallenta a seconda delle rotazioni, consapevoli che la capacità di soffrire insieme possa pagare. Nonostante il punto a punto continuo Rosignano grazie a due errori avversari dalla linea dei nove metri si prende il secondo parziale per 25-23. Terzo set fotocopia del secondo, Rosignano da sempre l’idea di averne di più a livello mentale, sbagliando poco e cercando di sfruttare al meglio le difese costruite nel corso delle azioni. Infatti, a differenza dell’andata, Scarperia cerca di mettere giù qualsiasi pallone con forza e coraggio, cercando traiettorie difficilmente difendibili. Come nel parziale precedente però Rosignano sembra messa meglio in campo e la dimostrazione ne sono l’ottima prova di Laorenza e Di Nunzio in difesa. Nonostante le due compagini mettano in mostra un ottima fase break, la differenza Rosignano la costruisce sulla capacità di costruire attacchi ad alte percentuali quando la ricezione non è perfetta. Si chiude 25-23 con Gavarini che vince un contrasto a muro. Quarto ed ultimo parziale dove i padroni di casa cercano di rimanere aggrappati alla partita ma Rosignano costruisce un parziale di quattro punti che si porta dietro fino al 25-19 finale,grazie a Carugi e Pallessi che murano con continuità e Cerretini e Giuntini che continuano a mettere giù palle pesanti da posto quattro. Ultimo punto firmato da Carugi che con un ace dopo l’ennesimo ottimo muro Di Pallesi. Fischio finale e la festa può cominciare, la gioia e le urla dei vincitori riecheggiano nella piccola palestra di Borgo San Lorenzo colma di tifosi accorsi in massa da Rosignano per festeggiare il ritorno in Serie C. La grande spinta del pubblico è stata sicuramente l’arma in più dei ragazzi di Onorati che non hanno mai giocato da soli. Un ottimo risultato per una squadra che l’anno scorso aveva lottato strenuamente per salvarsi e che purtroppo aveva lasciato la categoria con qualche rimpianto. Un ottimo risultato per il movimento intero che dimostra di saper creare un legame forte fra tutti i protagonisti. Una grande famiglia che adesso può riabbracciare la Serie C.

AS Pallavolo Rosignano

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti