martedì 4 giugno 2019

Prima divisione Play Off: Arezzo 2 Migliarino 3

20-25/25-22/25-20/24-26/8-15
Per la partita di andata dello spareggio dei play off, in trasferta ad Arezzo, coach Genovesi si è trovato, per una serie di situazioni, con gli uomini davvero contati, addirittura senza nessun libero a disposizione, ed è quindi stato pressoché obbligato a scegliere uno schieramento di grande sacrificio in ricezione e difesa, che ha visto la diagonale Della Croce/Gigante affiancata dalle bande Vita e capitan Casapieri e dai centrali Carlozzo e Maurelli, con il solo avvicendamento nel corso dell’intero incontro di Premoli per alcuni turni di battuta e giri “dietro”. Nonostante questo rilevante handicap i nostri ragazzi partono bene e conducono in relativa sicurezza il primo set, limitando gli errori e dando concretezza massima alle proprie azioni. Nel secondo e nel terzo set però il numero di errori dei nostri ragazzi aumenta e questo consente ai tenaci aretini di aggiudicarsi questi due parziali, che peraltro in alcune fasi ci avevano visti anche in vantaggio salvo poi rovinare tutto con veri e propri passaggi a vuoto. Nel quarto set lotta al coltello su ogni pallone, con vantaggio iniziale dei nostri, sorpasso degli avversari, nuovo tentativo di break del Migliarino e controsorpasso di Arezzo, che poteva giocare due match point sul ventiquattro a ventidue: A questo punto la svolta dell’intero incontro: la tenacia e l’orgoglio dei nostri atleti li facevano attingere alle ultime gocce di energia residue per un clamoroso sorpasso, ottenuto con quattro attacchi rabbiosi consecutivi e con la vittoria nel set per 26 a 24. Questo risultato giocava un doppio effetto psicologico sulle due formazioni, con una delusione per gli aretini che pregustavano già il successo da tre punti e con un’iniezione di adrenalina pura per i nostri ragazzi, che conducevano il quinto set sempre in vantaggio, chiudendolo con una grande vittoria, pur non coincidente con la miglior partita da loro giocata (anzi…), che lascia molto ben sperare per l’ultimo appuntamento dell’anno, mercoledi sera nella nostra palestra per la partita di ritorno. Contiamo sia sulla conferma della voglia di vincere dei nostri ragazzi, anche grazie al rientro di qualche altro elemento della rosa, che sul supporto di un pubblico appassionato ed entusiasta, che anche ad Arezzo, seppur con un numero ridotto di presenti, non ha fatto mancare il proprio sostegno con trombe e tamburi!

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti