lunedì 3 giugno 2019

Tra Alba e Chianciano

Il calendario delle finali nazionali non lascia molto spazio per le riflessioni e per i bilanci. Prato decimo con l’Under 16 deve subito resettare Alba per concentrarsi sulla più vicina Chianciano dove dal 6 giugno sarà impegnata la formazione Under 18. Impegno difficile per i ragazzi di Novelli. Più cresce l’età e più cresce la competitività delle concorrenti e soprattutto l’abitudine dei ragazzi di altre realtà a calcare tornei già di primo livello a cui è difficile paragonare la Serie C Toscana. Prima di gettarsi nell’impegno di Chianciano, però, una riflessione ed un abbozzo di bilancio lo meritava l’esperienza della Under 16 e l’abbiamo fatto con il direttore tecnico del Volley Prato. “La squadra non ha giocato bene ma certo ci siamo trovati di fronte un livello più alto di quanto avessimo preventivato. Quindi molto merito agli altri – spiega Mirko Novelli - Le fasi provinciali e regionali ci avevano abituato ad un gioco non troppo veloce e certo meno competitivo rispetto a quello che ci siamo trovati di fronte ad Alba Adriatica. Questo ci ha illuso. Noi sapevamo di essere forti, al gruppo che aveva conquistato il quinto posto ai nazionali l’anno passato abbiamo aggiunto giocatori importanti ed avevamo due nazionali in rosa come Menchetti e Truocchio e quindi sapevamo di essere competitivi. Quello che ci è mancato è stato di essere pronti a lottare. In Toscana tutto ci veniva facile ed il livello della competizione ci consentiva di vincere anche giocando ad un ritmo che poi ai nazionali si è rivelato troppo bando. Ci siamo dimostrati impreparati dal punto di vista dell’approccio ed anche del ritmo e l’abbiamo pagato contro squadre agguerrite come Catania e soprattutto Brugherio, con cui abbiamo giocato alla pari ma abbiamo perso e che poi è arrivata seconda alle spalle di Cuneo. Dopo le prime due giornate l’obbiettivo era arrivare nei primi dieci e questo lo abbiamo ottenuto. Rimane l’amarezza perché avevamo ambizioni ben diverse e perché sappiamo di poter esprimere un gioco di livello superiore”. Come detto, archiviata Alba Adriatica subito testa a Chianciano Terme dove dal 4 giugno iniziano le finali Under 18 e dove Prato cerca un altro piazzamento di prestigio.
La rosa del Volley Prato: Alpini L., Alpini M., Anatrini, Benenati, Biancalani, Calamai, Caniatti, Cantini, Civinini, Dardini, Menchetti, Falangola, Nincheri, Trancucci, Pacini. All. Novelli, 2° all. Barbieri e Targioni.
Finale Chianciano Terme (4-9 giugno)
Under 18M
Volley Prato – Colombo Genova (6 giugno, ore 15.30)
Volley Prato- Matervolley Castellana (7 giugno ore 9.00)
Volley Prato – qualificata (7 giugno, ore 15.30)

Comunicato Volley Prato - Finali Nazionali

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti