mercoledì 30 ottobre 2019

Città di Castello espugnata 1-3!

2 su 2: l'Arno si ripete in terra umbra e conquista l'intera posta in palio con una convincente vittoria per 3-1 contro Città di Castello, continuando il proprio percorso di crescita. L'Arno parte bene, subisce il ritorno e la voglia di ben figurare dei padroni di casa ma, alla lunga, fa valere la propria maggiore esperienza, trascinato dall'ottima prova di Andreatta, autore di 20 punti con il 60% in attacco. Primo set con ottima prestazione sia al servizio che in ricezione per i castelfranchesi, che scappavano sul 5-10, allungavano fino all'11-20 e chiudevano sul velluto sul 17-25 con un attacco di Pitto. Pronta la risposta dei locali nel secondo set, con l'Arno che sbagliava moltissimo in battuta e abbassava le proprie percentuali in ricezione. Franceschini metteva palla a terra con continuità in attacco (67% nel set) e gli umbri scappavano sul 20-15. Due ace di Aliberti, subentrato al servizio, riavvicinavano l'Arno, ma gli umbri erano bravi a chiudere sul 25-20. Buono l'inizio tifernate anche nel terzo set, ma sul 13-11 per i locali l'Arno riprendeva l'inerzia del match trascinato da Andreatta e dalle precise scelte di un ottimo Guemart: l'Arno scappava sul 13-17 per chiudere poi sul 20-25. Quarto set che si apriva con due ace di Pitto al servizio (1-6) che facevano perdere un po' di convinzione ai locali. Guemart chiamava in causa tutti i propri attaccanti e l'Arno volava fino al 15-25 firmato da Da Prato, subentrato a Consani per il giro dietro. In definitiva importante iniezione di fiducia per i biancoverdi, che sembrano assumere sempre più una precisa fisionomia di squadra al di là dei protagonisti in campo. Prossimo match Sabato 2 Novembre al Pala Bagagli contro Ferrara, unica altra squadra a punteggio pieno oltre ai castelfranchesi.

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti