mercoledì 6 novembre 2019

Momento di crisi per la serie D: sconfitta casalinga con Cascina

ELSASPORT VOLLEY - PALLAVOLO CASCINA 1-3 (18-25, 23-25, 25-16, 16-25)
Le aspettative di rivalsa dell'ElsaSport riposte nella partita con Cascina, dopo le sconfitte con Riotorto e Grosseto, non hanno avuto esito positivo malgrado una gara dall'andamento altalenante e dallo svolgimento abbastanza anomalo. Infatti vi sono state ben tre lunghe interruzioni nel gioco, una nel secondo set quando le infiltrazioni di acqua piovana dal tetto del Palasport hanno costretto l'arbitro a sospendere la gara per oltre mezz'ora e due appena più brevi nel terzo set, causate da black-out elettrico. Di certo non è facile trovare continuità nel gioco in una situazione del genere, vero è che anche per Cascina è stata la stessa cosa e sicuramente le avversarie sono state più brave nella gestione di questa situazione anomala. Dopo le prime tre gare di campionato la classifica desta qualche preoccupazione poiché siamo all'ultimo posto seppure in coabitazione con altre tre squadre. Quella che è sicuramente da migliorare nel gioco delle valdelsane è l'efficacia in attacco che è pesantemente insufficiente, a fronte però di una buona precisione in ricezione e di una discreta tenuta in fase difensiva. Mister Cervigni dovrà ingegnarsi per trovare una soluzione a questo problema, se vogliamo cominciare ad ottenere risultati positivi. Il primo set ha visto un avvio al rallentatore delle biancorossoblu che sono andate subito sotto 1-5. C'è stata però subito una reazione che ci ha riportato sul 6-6, e poi in vantaggio sul 12-9. Ma Cascina a sua volta rimontava ed andavamo sotto 14-15, punteggio sul quale Cervigni chiamava il primo time-out. Cascina tuttavia prendeva ugualmente il sopravvento e dal 18-21 con quattro punti consecutivi stroncava le speranze valdelsane. La seconda frazione vedeva il cambio in palleggio nelle fila dell'Elsasport. Inizialmente le squadre andavano di pari passo ma un filotto di 5 punti portava Cascina dal 6-6 al 6-11. Cervigni optava per il doppio cambio ma la situazione non migliorava, Cascina raggiungeva ben 8 punti di vantaggio sul 9-17. A questo punto però qualcosa cambiava ed iniziava una veemente rimonta dell'Elsasport che si portava sul 19-21 e sembrava averne veramente di più delle avversarie. Qui purtroppo il gioco restava interrotto a lungo per le infiltrazioni d'acqua causate da un temporale e alla ripresa del gioco il momento magico dell'Elsasport era svanito, Cascina si era ripresa e chiudeva il set seppur con fatica sul 23-25. Però ormai Elsasport aveva acceso i motori e nel terzo set ha finalmente mostrato un gioco efficace malgrado un avvio non esaltante (0-4 Cascina e poi 2-6). Raggiunte le avversarie sul 9-9 la marcia delle biancorossoblu proseguiva spedita fino alla chiusura del set per 25-16, malgrado ulteriori due interruzioni per black-out elettrico che però stavolta non interferivano con il valido gioco delle nostre ragazze. Questo buon momento non ha purtroppo avuto la continuità necessaria e di nuovo nel quarto set Cascina ha preso con relativa facilità il sopravvento aggiudicandosi la frazione 16-25. Dicevamo in apertura del buon rendimento nei fondamentali difensivi, che possono certo essere ulteriormente migliorati ma su cui si può fare già un notevole affidamento. Il lavoro in palestra dovrà però trovare nuove e più efficaci soluzioni in attacco perché il grosso deficit al momento attuale è proprio lì. Questo è il compito che attende mister Cervigni nelle prossime settimane. Il prossimo turno ci vedrà di nuovo impegnate tra le mura amiche contro Nottolini, un'Under 18 che è la sorpresa positiva del campionato (primo posto in classifica). E' tempo di cominciare ad ottenere risultati (e punti) se non vogliamo che questo momento di difficoltà diventi crisi conclamata.
TABELLINO:
Rosi (4), Mainardi (6), Matteuzzi (1), Vannini (11), Lo Fiego (21), Bandini (5), Pasquinucci (L), Coppola (0), Rossi (0), Mazzoni (2) N.E.:Pantani (L), Raho, Scappini All. Cervigini
Arbitro: Fabbri (Montelupo Fiorentino)

Fonte: av

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti