lunedì 25 novembre 2019

Rialzati Scandicci

Dopo aver vinto 3-0 il derby con Il Bisonte Firenze, dopo aver fatto l’impresa in Turchia nel match di Champions contro il Vakifbank Istanbul, la Savino Del Bene Scandicci si presenta su di un altro palcoscenico prestigioso per una super sfida della Serie A1. Al PalaVerde di Villorba le ragazze di coach Mencarelli infatti affrontano le campionesse d’Italia dell’Imoco Volley Conegliano, reduci pure loro da una vittoria all’esordio stagionale in Champions. Le Pantere Venete, vincitrici anche della Supercoppa Italiana, sono un nuovo scoglio da superare, un nuovo esame per la Savino Del Bene. Nella tana di una delle rivali più agguerrite, coach Mencarelli conferma la formazione delle ultime due uscite: Malinov al palleggio, Stysiak da opposto, Stevanovic e Kakolewska al centro, Bricio e Pietrini in banda e Merlo come libero. L’Imoco Volley Conegliano di Santarelli, reduce da dieci successi consecutivi, risponde con il 6+1 formato da Wolosz al palleggio, Egonu da opposto, De Kruijf e Folie centrali, Hill e Sylla in banda e De Gennaro come libero. È un big match sul filo dell’equilibrio quello che si vede nel primo set. Wolosz ed Egonu producono azioni spettacolari, come quella del 2-1, ma la Savino Del Bene è sempre in scia e con Stysiak e Bricio non lascia scappare le pantere, tanto che le scandiccesi si trovano più volte in parità con le avversarie. Il 18-17 messo a terra da Bricio dimostra che la Savino Del Bene è al livello delle avversarie: scambio lungo, difese impossibili e Bricio a mettere giù il pallone. Nel finale di set Conegliano scappa fino al 24-20, ma la Savino Del Bene con Stysiak (7 punti per lei nel primo set) e con il servizio di Kakolewska si porta fino al 24-23 prima che Egonu chiuda il set in favore di Conegliano (25-23). L’equilibrio della prima frazione viene polverizzato da una super Conegliano che, nel secondo set, cambia marcia. Sul 7-3 frutto di un ace di De Kruijf, Mencarelli chiama il time out. Scandicci prova ad accorciare, ma dopo un ace di Egonu il punteggio va sull’14-8 e coach Mencarelli chiama un altro “tempo”. La Savino Del Bene non riesce a reagire e l’Imoco Volley Conegliano fa il vuoto, arrivando sul 19-10. Sloetjes e Carraro entrano per Stysiak e Malinov, poco più tardi tocca pure a Lubian e Bosetti scendere in campo, ma la gara non cambia. Il secondo set è di Conegliano per 25-10. Il terzo set inizia sul canovaccio del secondo. Conegliano ha il piede sul gas e corre sull’8-2. Mencarelli non può che chiamare il time out. La Savino Del Bene prova a cambiare passo inserendo prima Lubian per Stevanovic, poi Sloetjes per Stysiak (11-4), ma il gap in favore di Conegliano rimane importante, tanto che Mencarelli deve nuovamente parlare con le sue ragazze quando il risultato è di 18-11. Niente può arrestare l’Imoco Volley Conegliano: sul 25-15 si chiude anche la terza e ultima frazione di una gara che conferma le venete come una vera e propria corazzata. Coach Mencarelli post partita: “Guardare avanti? Io non lo farò, perchè sono non riflettiamo su come abbiamo approcciato il secondo e il terzo set, dopo aver fatto un primo set di ottimo livello, è ovvio che il rischio di un cattivo approccio rimane dietro l’angolo. In questi casi ho bisogno di mettere i puntini sulle “i” e di mettere in chiaro le cose. Volterò pagina martedì: il giorno prima della prossima partita.”
Imoco Volley Conegliano – Savino Del Bene Scandicci: 3-0 (25-23, 25-10, 25-15)
Imoco Volley Conegliano: Sorokaite n.e., De Kruijf 12, Geerties, Folie 9, Fersino, Botezat n.e., De Gennaro (L1), Ogbogu n.e., Enweonwu (L2) n.e., Gennari n.e., Wolosz 1, Hill 7, Sylla 10, Egonu 19. All.: Santarelli D.
Savino Del Bene Scandicci: Carraro n.e., Bricio 7, Stysiak 9, Malinov 1, Kakolewska 6, Pietrini 6, Merlo (L1), Lubian, Sloetjes 1, Cardullo (L2) n.e., Molinaro n.e., Stevanovic 1, Bosetti L., Milenkovic n.e.. All.: Mencarelli M.
Arbitri: Pozzato – Serafin
Attacco (Pt%): 58% – 35%
Muri: 10 – 2
Ace: 5 – 2
Ricezione (Pos%): 70% – 45%
Durata: 28′, 20′, 23′. Tot: 1h18′.
Spettatori: 534

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti