Header Ads

Risultati eccezionali per l’under16 e under14 al “Moma Winter Cup”

Risultato di grandissimo prestigio per la truppa del Prof Bastiani che ottiene un quarto posto memorabile in questo torneo di grande prestigio. Finale amaro perché il terzo posto è sfuggito per un niente, ed i nostri nove ragazzi avrebbero meritato per impegno, grinta e dedizione. Hanno dato fondo a tutte le loro energie e sono stati esempio per tutti per l’attaccamento alla maglia dei Lupi come poche volte abbiamo visto. Bravi, bravissimi a Sorri, Stefanelli, Brucini, Angioli, Casolari, Landi, Montagnani, Barretta, Pucci, bravi ai dirigenti Sorri e Casolari, bravo al Prof Bastiani per i progressi fatti fare a questi ragazzi, grazie di cuore a tutti da parte della società Finita la tre giorni del MOMA WINTER CUP per i nostri lupacchiotti della Under 14. Partiti in sordina e molto timorosi, con il passare delle partite sono riusciti ad entrare nello spirito del torneo e a godersi questa fantastica esperienza. Un po’ sfortunati nel gironcino di partenza dove hanno dovuto subito affrontare i pari età del Montichiari (che si son giocati la finale per il 1 e 2 posto). Superato questo grande ostacolo e sotto le attente direttive di Coach Folegnani i nostri atleti hanno iniziato a fare il loro ma, sopratutto, hanno capito che la cosa importante era godersi questa esperienza. Secondo giorno già più alla nostra portata. I Ragazzi Terribili hanno venduto cara la pelle giocanto tutti su tutti i palloni, riuscendo a fine giornata a portare a casa la finalina per il 13-16 posto. Terzo giorno carico di grinta. I lupacchiotti portano a casa il primo set contro i pari età di Reggio Emilia, nel secondo perdono un po’ di lucidità ma nel tie break fanno capire che vogliono la vittoria chiudendolo con un parziale di 15-12. Niente da fare contro la compagine tedesca nella finale per il 13-14 posto. I Ragazzi Terribili tornano a casa con un soddisfacente 14° posto, sopra ogni aspettativa. Sicuramente questa esperienza, per la quale i genitori ringraziano la Società, ha fatto bene a questi ragazzi che hanno preso coscienza delle realtà che esistono fuori dalle nostre zone. Hanno vissuto tre giorni intensi di ansie, preoccupazioni e gioie che faranno parte del loro bagaglio umano e sportivo e che, forse, li renderanno uomini e pallavolisti migliori.

Francesco Rossi – Ufficio Stampa

Nessun commento

Powered by Blogger.