lunedì 2 dicembre 2019

Serie B1, Castelbellino fa suo il match al PalaPiaggia

La settima giornata di campionato contro Termoforgia Castelbellino non sorride purtroppo alla Bionatura Nottolini, che esce sconfitta dopo un'accesa battaglia lottata con fervore fino all'ultimo punto. Il parziale d'apertura vede scendere sul parquet la diagonale Bresciani/Renieri, Salvestrini e capitan Roni di banda, al centro Mutti e Magnelli, Battellino libero. Tangibile la tensione agonistica che questo match produce, per entrambe le compagini, con qualche errore al servizio e nel voler concretizzare rapidamente gli attacchi; l'andamento si mantiene equilibrato fino a quando, due attacchi vincenti di Roni e un bel muro di Magnelli portano a +3 il vantaggio delle locali. Non sembra produrre effetti il time out chiesto da coach Solforati, perlomeno nell'immediato, dove si alternano belle giocate di Renieri e di una Magnelli in grande spolvero, agli attacchi ficcanti di Montani. La difesa bianconera colpisce per la sua efficienza, ma Castelbellino altrettanto colpisce per la pazienza nel ricostruire. Sarà la centrale Montani a cambiare l'inerzia del set, con un allungo che riporta le sue in carreggiata. Coach Becheroni richiama all'ordine più volte, entra Puccini per Roni ma Ancona prende il largo e con gli attacchi di Moretto e Verdacchi si chiude il set. Si riprende ancora con un andamento equilibrato e una Puccini motivata, che deve però fare i conti con i muri piazzati di Castelbellino e di una Montani convinta. Una diagonale di Moretto sull' 11 pari innesca la carica alle sue colleghe che si portano pericolosamente avanti di 4 punti, poi, complici alcuni errori delle stesse ospiti, servizi che mettono in crisi la difesa anconetana ed una Sofia Renieri trascinante sia a muro che in attacco, si inverte prepotentemente la rotta riportando la barca della Nottolini in pari. Il terzo set risulterà decisivo per intravedere la favorita di giornata: Termoforgia, più decisa, non consente alle bande di Bionatura di esprimersi al meglio, Becheroni che avverte il disagio chiama il time out ed apporta modifiche nel sestetto che non saranno risolutive se non momentaneamente, con un muro su Moretto, una fast di Magnelli e un bel punto di Roni. Da qui Nottolini deve cedere al veemente ritorno di una Moretto, Coppi e Montani che la fanno da padrone, ma è tutto l'organico ospite a funzionare. Dopo una voragine di ben 5 lunghezze, le bianconere reagiscono rimontando fino al 21:23 con una super Magnelli a muro. L'ultimo muro è fuori poi errore al servizio della neo entrata Migliorini cede il parziale alle avversarie. Reazione d'orgoglio del team locale nel quarto set, che si porta da subito avanti di 4/5 punti grazie ad un'inarrestabile Magnelli e alle bordate della potentissima Renieri che inducono in concitati errori le atlete di Solforati e lasciando pregustare la possibilità di disputare il tie break. Sull'11:8 un errore in battuta porta al servizio dall'altro lato del campo Canuti che ripristina la parità. Tutto da rifare ma ci si mette anche la malasorte: un infortunio di capitan Roni, fortunatamente risolto, crea malumore e tensione in campo, da questo momento si viaggia sul filo del rasoio, il pallone scotta, le ragazze della Termoforgia non mollano la presa. Continui ribaltamenti di fronte e lunghi scambi condiscono un finale di partita al cardiopalma, portato a casa poi da Termoforgia, che espugna una roccaforte difficilmente penetrabile come quella del PalaPiaggia. Tutto sommato, visto l'andamento della gara, con momenti di grande equilibrio alternati a lunghi break e ribaltamenti di fronte, le ragazze di Becheroni hanno giocato una buona partita, con le avversarie che si sono dimostrate superiori nelle fasi cruciali, quindi sportivamente un grande applauso alle vincitrici, con la consapevolezza di aver pienamente contribuito ad un bello spettacolo di volley. Un grande applauso va in particolare a Chiara Verdacchi, che vince il premio MVP della gara by CST Marmi.
Bionatura Nottolini VS Termoforgia Moviter Castelbellino 1-3 (18:25; 25:20; 22:25; 22:25) Roster: Battellino (L), Bresciani, Ceragioli (L), Giani, Magnelli, Mazzuola, Migliorini, Mutti, Puccini, Renieri, Roni (K), Salvestrini
Staff: Head Coach Alessandro Becheroni; Assistant Coach Matteo Lupetti, Simone Fiori; Resp. di Squadra Susy Calbini

Fonte: Ufficio Stampa

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti