lunedì 2 dicembre 2019

Trasferta senza gloria per la "D" a Grosseto

VV.F.BONI GROSSETO - ELSASPORT 3-0
(25-23 25-22 25-15)
L'Elsasport torna a mani vuote dalla trasferta grossetana contro VV.F. Boni, trasferta che non si preannunciava facile vista la buona posizione in classifica delle grossetane e che ha visto infatti uscire sconfitte le ragazze dell'Elsasport con il pesante punteggio di 3-0. In realtà non si è assistito ad un predominio schiacciante di Grosseto, esclusa la parte finale del terzo set quando ormai Elsasport aveva dichiarato la resa. Nei primi due set, e in particolar modo nel primo, il confronto è stato ad armi più o meno pari; si percepiva sì una leggera superiorità di Grosseto che però non riusciva più di tanto a prendere piede. L'avvio di partita vedeva infatti un'ottima partenza di Elsasport (fatto abbastanza inusuale) che si portava avanti in maniera decisa costringendo l'allenatore avversario a chiedere il primo time-out sull'11-7. Il sestetto biancorossoblu (Rosi-Vannini in diagonale, Matteuzzi-Bandini al centro supportate sugli esterni da Rossi-Lo Fiego con Pasquinucci libero) continuava a fare gioco e raggiungeva il suo massimo vantaggio sul 14-9. Iniziava però qui una veemente rimonta di Grosseto che impattava sul 16-16, e nonostante i due cambi ordinati da coach Cervigni (Coppola per Rosi in regia e Mainardi per Rossi in banda) guadagnava l'importante vantaggio di 4 punti portandosi sul 18-22. Gli equilibri si ribaltavano nuovamente poiché un ottimo turno in battuta di Lo Fiego portava Elsasport avanti, sul 23-22. Ma qui si esauriva la reazione valdelsana poiché Grosseto con tre punti consecutivi faceva suo il set chiudendolo 23-25. La seconda frazione vedeva un avvio complicato per l'Elsasport, ancora frastornata per l'amara conclusione del set precedente. Dal 6-6 Grosseto guadagnava 3/4 punti di vantaggio che Elsasport non riusciva mai a ridurre nonostante vari cambi via via effettuati tra le fila biancorossoblu (Mainardi per Rossi, Mazzoni per Vannini e infine il rientro di Rosi in regia per Coppola). Grosseto chiudeva 22-25. Il terzo set vedeva una buona partenza di Elsasport che avvertiva l'urgenza di rientrare in partita e si portava prima sull'8-4 e poi sul 10-6. Ma era un canto del cigno poiché Grosseto riusciva ben presto a reagire e ad interrompere il forcing valdelsano con un break di 6 punti, che ribaltava il punteggio portandolo sul 10-12 a proprio favore. Poi le biancorosse lentamente prendevano sempre più campo malgrado gli innesti di Raho per Matteuzzi e Rossi per Lo Fiego, e conducevano il set in porto con relativa facilità, fissandolo sul 15-25. Come già in occasioni simili in casa valdelsana vi è un po' di rimpianto per come si è svolta la gara poiché la supremazia avversaria non è apparsa mai troppo evidente (salvo il finale di partita). Resta l'impressione che le ragazze di mister Cervigni molto spesso facciano 30 senza riuscire a far 31, vuoi per cali improvvisi di concentrazione, vuoi per errori tecnici evitabili, vuoi per insufficiente tensione al risultato: non è chiaro il motivo ma si avverte nettamente che molto spesso la squadra potrebbe fare di più e ottenere risultati migliori di quelli che poi il campo alla fine esprime. Vero è che l'obiettivo della stagione è niente più che la salvezza, ma per conseguirla non si può contare solo sulla supremazia negli scontri con le dirette concorrenti e ogni tanto bisognerebbe raccogliere qualche punto anche con le avversarie più avanti in classifica. A mister Cervigni il compito istituzionale di individuare i motivi di questo rendimento inferiore a quello potenziale, e soprattutto l'incarico di trovare e attuare le necessarie contromisure. Anche la partita di sabato prossimo non sarà facile poiché Jenco Volley ci è avanti di 5 punti e quindi sulla carta è a noi superiore. Ma come appena detto anche in queste partite le ragazze valdelsane hanno l'obbligo di raccogliere punti se si vogliono tirar fuori dalla zona pericolosa della classifica.
TABELLINO: Rosi 0, Rossi 1, Matteuzzi 4, Vannini 10, Lo Fiego 11, Bandini 5, Pasquinucci L, Coppola 1, Mainardi 6, Raho 0, Mazzoni 0 N.E.: Pantani

Fonte: av

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti