lunedì 20 gennaio 2020

Manca il mordente e il necessario carattere: Timenet cede a Perugia per 3-1

Il secondo allenatore Pillori: “Black out inspiegabile, non abbiamo reagito come dovevamo. Occorre ritrovare la concentrazione per le prossime importanti sfide”.
Trasferta da dimenticare quella di ieri a Perugia per la Timenet Empoli che dopo un brillante inizio di gara ha perso per 3-1 contro la Lucky Wind Trevi. Un momento di black out per le giocatrici giallonere nel secondo set si è prolungato oltre il dovuto, rendendo così piuttosto agevole il compito alle padrone di casa di guadagnarsi la vittoria dei parziali successivi e, con essi, del match. Un’occasione persa che lascia le empolesi al quinto posto in classifica con 19 punti. “Non sappiamo spiegarci cosa sia successo. Le ragazze sono partite bene ma poi è sceso il black out e non si sono più riprese, lasciando il gioco in mano alle avversarie – è il commento amaro del secondo allenatore della Timenet, Guido Pillori – Non hanno applicato quanto avevamo previsto in fase di preparazione della partita e sono diventate prevedibili. Troppi anche gli errori commessi, molti inspiegabili, che di certo non hanno aiutato la squadra a reagire”. Il primo set ha visto le ragazze di coach Luigi Cantini entrare in campo con il giusto atteggiamento, animate da convinzione e voglia di vincere. Un atteggiamento che ha consentito alla Timenet di prendere subito un bel vantaggio iniziale, benché inseguite dalla Lucky Wind e quasi raggiunte a quota 6-8. Le giallonere tuttavia non hanno ceduto il passo e hanno mantenuto le redini del gioco guadagnando un distacco crescente, prima sul 13-16 e poi 16-21. Da lì la chiusura del parziale a proprio favore per 20-25 è stata alquanto agevole per le empolesi. Poi, nel secondo set, l’inspiegabile black out. Dopo la consueta partenza che le ha viste competitive, tanto da procedere quasi testa a testa con le avversarie, la situazione si è rovesciata rispetto al primo parziale, al punto che le giallonere hanno accusato un 16-13 e poi, commettendo una serie di errori in tutti i fondamentali ma in particolar modo in ricezione, hanno lasciato le padrone di casa prendere il largo addirittura fino a 21-14. Nonostante gli sbagli commessi anche dalla Lucky Wind, la Timenet non ha trovato lo spirito giusto per reagire e alla fine ha ceduto 25-18. Coloro che si aspettavano una pronta reazione giallonera nel set successivo sono stati delusi, poiché la performance delle toscane è ulteriormente peggiorata come si è potuto constatare sin dagli scambi iniziali in cui le umbre hanno facilmente guadagnato il largo per 8-2 sino addirittura a doppiare le ospiti a metà parziale con un eloquente 16-8. Mentre le ragazze di coach Cantini erano all’impasse, dall’altra parte del campo le avversarie acquistavano fiducia mettendo a segno un attacco dietro l’altro e riuscendo a prevedere gli schemi difensivi delle giallonere, si andavano a prendere un’altra vittoria, stavolta per 25-12. Stesso copione anche nel quarto set in cui, nonostante i punti concessi da Lucky Wind per una serie di errori, la Timenet non ha ugualmente saputo approfittarne per volgere il gioco a proprio favore. Mancando di mordente e della necessaria grinta, le empolesi hanno di fatto subìto l’assalto perugino senza mai riuscire a prendere il comando, tanto che a metà parziale si sono trovate indietro di svariate lunghezze sino al 16-6. Con un attacco spesso fallace e una difesa oramai prevedibile e spesso assente, le giallonere sono finite sotto di misura arrivando al 21-13 e, sul finale, hanno mollato la presa lasciando alle avversarie conquistare vittoria e match per 25-16. “Non possiamo che augurarci che sia una crisi passeggera e che presto le nostre ragazze riacquisteranno la giusta concentrazione e la convinzione per poter affrontare le sfide future – chiosa Pillori - Abbiamo importanti avversari all’orizzonte e adesso più che mai occorre serrare le fila e mantenere la tranquillità in campo per tornare a vincere”. E il primo, importante avversario, le ragazze di coach Luigi Cantini dovranno affrontarlo proprio in casa, al Palaramini, dove domenica prossima 26 gennaio alle ore 17.00 scenderanno in campo contro una delle teste di serie del Campionato, la Termoforgia Castelbellino (Ancona), attualmente terza in classifica.
TABELLINO:
PARZIALI : 20-25; 25-18;25-12; 25-16.
ARBITRI: Giulio Bolici e Francesca Mori (Siena).
TIMENET EMPOLI: Cammisa 13, Tangini 7, Lavorenti 1, Buggiani 15, Modena (L), Ascensao M. 7, Boninsegna 13, Alderighi 1.

Fonte: Ufficio Stampa Empoli Pallavolo

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti