venerdì 7 febbraio 2020

Sarà la Pool Libertas Cantù a sfidare una Peimar Calci in cerca di serenità e punti

La squadra ospite scenderà in campo, a Santa Croce sull’Arno, con una situazione di classifica molto complicata e questo la renderà pericolosa, perché chiamata a vincere con poco da perdere: l’ultimo successo è datato 05 Gennaio (scontro diretto con Reggio Emilia), due soli successi su sedici tentativi ma, nonostante ciò, il sestetto di coach Cominetti è vivo e determinato a cercare punti salvezza su ogni campo. Nel recente match con la capolista Emma Villas Aubay, Cantù ha tirato fuori le unghie ed i toscani hanno dovuto affidarsi a tutte le risorse tecniche e mentali per venire a capo del match, particolarmente nel secondo e nel terzo set, chiusi in extremis grazie alla classe fuori categoria del proprio opposto. Nel dettaglio, la squadra ha cambiato poco rispetto a quella che comunque riuscì a strappare un punto alla Peimar, nella gara di andata al Pala Parini. Principale novità, l’inserimento in rosa di Riccardo Reggio, classe ’86, palleggiatore più esperto rispetto agli altri in rosa (Regattieri, Baratti). Contro Siena, Reggio ha giostrato in diagonale col giramondo cubano Raydel Poey. Classe ’82, passaporto italiano, ha superato un fastidioso infortunio accusato nel girone di andata, ed è sempre in grado di metter giù prestazioni importanti, come alla seconda di ritorno contro Materdominivolley (31 pt). La coppia di schiacciatori può essere formata da Roberto Cominetti e Matteo Maiocchi. Il primo, classe ’97, nato e cresciuto sportivamente in Vero Volley, è alla quarta stagione a Cantù, mentre il secondo, classe ’98, è alla prima stagione in A2. Nel roster dei laterali spicca la figura di Matheus Motzo, schiacciatore di origini brasiliane, scuola Club Italia, un po’ in disparte nelle ultime giornate ma assoluto protagonista nella gara di andata: schierato opposto in sostituzione dell’assente Poey, realizzò 29 pt. personali mettendo spesso in croce il sistema di muro-difesa della Peimar. Per quanto riguarda il posto 3, coach Cominetti si dovrebbe affidare al milanese Federico Mazza, e al più esperto collega di reparto Dario Monguzzi, brianzolo, da una vita in maglia biancoverde, 31 muri realizzati anche in questa stagione non semplice. Libero, un altro fedelissimo cresciuto in società: parliamo di Luca Butti, classe ’91. L’appuntamento è quindi per domenica 9 febbraio, fischio d’inizio ore 18.00.

Peimar Volley

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti