sabato 14 marzo 2020

Malinov a TMW Radio: “Situazione non facile, ora è importante fare un gioco di squadra”

La Capitana della Savino Del Bene Volley è intervenuta a TMW durante la trasmissione Stadio Aperto condotta da Niccolò Ceccarini e Francesco Benvenuti. Come state vivendo questa situazione durante il CoronaVirus? “non è una situazione facile, poi il fatto che ci sia poca chiarezza non ci ha fatto stare tranquille. Siamo anche lontane da casa e dai nostri familiari quindi è ancora più difficile. Bisogna fare un gioco di squadra per sconfiggere e bisogna rispettare le regole, sennò non ne usciamo. La sento da vicino perché la mia famiglia è a Bergamo e sentendo ciò che mi dicono e fa veramente paura. Ci sentiamo videochiamando e basta, è difficile perché non è una situazione che capita sempre”. E nel campionato femminile, cosa è successo? Si, si sono mossi un po’ tardi, l’ultima partita l’abbiamo giocata il 23 Febbraio. Tutti gli stop sono avvenuti il giorno stesso quindi questo per quelli che erano in trasferta, non è stato produttivo. Alla fine noi siamo stati fortunati perché siamo stati a Firenze e poi in casa, però la preoccupazione è grande perché ci sono anche quelli tutti quelli che ci stanno attorno, è pericoloso per tutti. Nello spogliatoio come lo avete vissuto? Non è stata facile da gestire, nella nostra squadra nessuna aveva impegni con la nazionale Qualche straniera è tornata a casa. Alla fine però facciamo la spesa e gli allenamenti, ma non siamo mai certi che non possiamo essere mai contagiati. E il fatto che ci sono casi nel calcio e nel basket, fa capire che non siamo immuni. Dobbiamo cercare di rispettare il più possibile le norme che ci sono state date. Oggi pensare a Tokyo è un pensiero lontanissimo? Sì, mi sono venuti i brividi. Partecipare alle Olimpiadi è il sogno di ogni atleta, lo sto inseguendo da tanto, ma niente arrivarci così mi fa rabbia. Ma la salute va garantita a tutti, il non sapere la situazione crea ansia, però bisogna allenarci e a stare fermi troppo tempo ne risentiamo. Quindi farò qualcosa a casa, ma per noi atleti che siamo abituati ad una vita frenetica, stare in casa è dura. Come passi le tue giornate? Ne sto approfittando per lo studio perché all’università fanno le lezioni telematiche, sto provando a cucinare un po’ di più e a sperimentare qualcosa. Studio Scienze Giuridiche e mi mancano tre esami. Non è facile studiare e conciliarlo allo sport e quindi, programmarsi nuovamente la giornata è incredibile. Che ricetta fai? Mi mantengo salutare visto che non faccio sport, quindi mi specializzo nelle zuppe e nei minestroni. “E’ importante fare un gioco di squadra perché ognuno nel suo piccolo può fare il suo, bisogno pensare positivo perché andrà tutto bene.

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti