martedì 14 aprile 2020

Decisione Fipav: campionato concluso senza vincitori, promozioni e retrocessioni

La Federazione Italiana Pallavolo, in merito alla situazione di emergenza COVID-19, ha decretato la conclusione definitiva di tutti i campionati pallavolistici di ogni serie e categoria, specificando nella comunicazione ufficiale che:
La FIPAV ritiene pertanto conclusi senza assegnazione degli scudetti, delle promozioni e delle retrocessioni tutti i campionati nazionali, regionali e territoriali.
Inoltre per quanto riguarda i campionati giovanili la Fipav ha aggiunto che:
… per permettere agli atleti potenzialmente coinvolti quest’anno di proseguire l’attività giovanile, la prossima stagione si svolgeranno con categorie di annate dispari: Under 13, Under 15, Under 17, Under 19 Maschili e Femminili.
Cala dunque il sipario sul 75° Campionato di Serie A2 anche per la Emma Villas Aubay Siena. Nei giorni scorsi staff e atleti hanno fatto ritorno presso le loro abitazioni in condizioni di totale sicurezza e, in adeguamento agli ultimi decreti, hanno continuato la loro attività sportiva con allenamenti individuali svolti in maniera coordinata e in forma telematica su indicazione dei Coach Graziosi e Pelillo. “La scelta della Federazione è giusta. – commenta il direttore sportivo Fabio Mechini circa la decisione presa dal Consiglio Federale – Sarebbe stato difficile prendere qualsiasi altro tipo di posizione in uno stato di crisi come quello attuale. In primis il ringraziamento va a tutti coloro che hanno creduto in questo club e hanno svolto un ruolo essenziale per tutto il corso dei campionati: sponsor, tifosi e tutto il settore giovanile. Dunque a coloro che hanno contribuito a far sì che la prima squadra svolgesse un’ottima stagione”. Prima dell’interruzione della Regular Season la Emma Villas Aubay Siena manteneva da diverse giornate la posizione di capolista del campionato di Serie A2 con 45 punti, 15 vittorie e 4 sconfitte. “Onore allo staff tecnico – continua il DS – e merito soprattutto a questi ragazzi straordinari per quello che hanno fatto, mostrando serietà e attaccamento alla maglia costante, dal primo giorno a Siena fino a questi ultimi giorni di allenamenti da casa.” “Per quanto riguarda la decisione di non assegnare scudetti, promozioni e retrocessioni, ci rimettiamo indiscutibilmente agli organi competenti. Se la scelta della Federazione è cristallizzata ne prenderemo atto, se invece, per qualsiasi motivo, ci fosse una qualsiasi modifica riteniamo sia corretto che il nostro club abbia il diritto di essere consultato per definire il nuovo punto di partenza”. “Ora tuttavia – sottolinea Mechini – la nostra priorità è quella di ottemperare nel migliore dei modi a tutto quello che riguarda il presente e al contempo, nelle difficoltà che ci saranno, riprogrammare il futuro. È prematuro concentrarci sulla prossima stagione, dovremmo attendere le varie indizioni dalla Lega nelle prossime settimane”.

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti