mercoledì 15 luglio 2020

Ariete Prato Volley Project - Viva al lavoro

Suda e fatica il Viva ma lo fa con l’entusiasmo di chi ha ripreso a fare ciò che ama dopo uno stop forzato. Maliseti e Iolo sono queste le due palestre da dove il Viva cerca di ripartire. Faticosamente ma con la gioia nel cuore di una promozione acquisita per meriti sportivi e con un futuro, reso incerto dal panorama sanitario nazionale, ma comunque nel massimo campionato regionale. Un futuro dal quale la società pratese cerca di non farsi sorprendere appunto lavorando sodo. “Siamo in palestra dal 22 giugno e vi rimarremo fino alla fine di luglio – dice il Presidente Becheri – Ci siamo organizzati con gel igienizzante, sanitizzazione di palestra e palloni, distanziamento, controllo della temperatura e divieto di utilizzo degli spogliatoi. Certo non è il massimo ma è quello che possiamo fare e lo facciamo con entusiasmo”. Entusiasmo per una stagione che, nonostante l’emergenza sanitaria, ha comunque portato la tanto agognata promozione e per una rosa già completa. Come vi immaginate la prossima stagione? “Risulta difficile immaginare il futuro. Siamo convinti di aver allestito una buonissima squadra e ma tutto dipende da come saranno organizzati i tornei. Si parla di tre gironi da 12 squadre ma ancora sono solo indiscrezioni. Di sicuro sappiamo solo che la data d’inizio del giovanile è fissata per il 24 ottobre mentre la Serie C dovrebbe iniziare il 7/8 novembre. Per il resto il futuro è poco leggibile”. L’importante è farsi trovare pronti per qualsiasi evenienza insomma? “Stiamo a cosa decideranno le autorità competenti. L’emergenza sanitaria non è ancora passata e non sappiamo quando finirà. Dal canto nostro non possiamo che lavorare, allenarci e farci trovare pronti poi vedremo”.

Comunicato Ariete Prato Volley Project - Viva 

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti