Header Ads

Seconda giornata di A2 Credem Banca e prima importantissima vittoria per la Peimar Calci

PEIMAR CALCI – OLIMPIA BERGAMO 3-1 (23-25, 25-20, 28-26, 25-20)
PEIMAR CALCI: Lecat 18, Coscione, Argenta 13, Barone 8, Mosca 6, Fedrizzi 14, Ciulli, Nicotra, Tosi (L) n.e. Zanettin, Razzetto, Sideri, De Muro (L). All. Gulinelli
OLIMPIA BERGAMO: Erati 6, Zonta 1, Della Lunga 22, Battaglia, Pereira Da Silva Wagner 16, Garnica, Gritti, Preti 18, Alborghetti 4, Fusco (L) n.e. Cargioli, Tiozzo, Saturnino (L). All. Spanakis
NOTE:
Arbitri: Caretti Stefano, Verrascina Antonella
Durata set: 31’, 31’, 41’, 31’; Tot. 2h14’
PEIMAR CALCI: battute vincenti 3, battute sbagliate 14, muri 11
OLIMPIA BERGAMO: battute vincenti 8, battute sbagliate 15, muri 3
SANTA CROCE SULL’ARNO, 27 Ottobre 2019 – Seconda giornata di #A2 Credem Banca e prima importantissima vittoria per la Peimar Calci. Contro l’ambiziosa Olimpia Bergamo, del veterano Dore Della Lunga (22 punti per lui, alla fine), coach Gulinelli schiera Coscione e Argenta in diagonale, Fedrizzi e Lecat in posto quattro, Barone e Mosca al centro, Tosi libero. Partono meglio gli ospiti, soprattutto dai nove metri: il servizio targato Olimpia punge, e la Peimar fa fatica a risolvere alcune rotazioni di cambio-palla. La squadra di casa reagisce, ma il set se lo aggiudica comunque Bergamo, sul filo di lana. I ragazzi di Gulinelli, sul finale, fanno capire di essere nel match, e rientrano in campo ancora più determinati. Il servizio inizia a far male, il muro anche, molte situazioni di contrattacco sono finalizzate a favore dei locali, e la partita cambia: 1-1. Il terzo set, come sempre, è decisivo. Le due formazioni arrivano appaiate a quota 20, è punto su punto, il grande equilibrio lo rompe un mini-break Peimar sul 26-26. Gli ospiti accusano il colpo, e approcciano sottotono la quarta frazione. Peimar scappa via: 8-2, 11-7, 16-11. Bergamo rientra in parte nel finale, ma il divario non scende mai sotto il livello di guardia e i ragazzi di coach Gulinelli possono festeggiare la prima vittoria stagionale. Un risultato ancora più prezioso, perché ottenuto .. lontano da casa, dalla sede quotidiana di allenamento e preparazione, e conquistato nonostante la tensione causata dalla grande voglia di portare a casa un risultato importante, dopo la beffa subita a Siena sette giorni fa. Il capitano Coscione: “Abbiamo studiato bene la partita, tatticamente siamo scesi in campo molto preparati. Sapevamo che loro sono una gran bella squadra, che punta a salire: una squadra ordinata, che sbaglia poco, forte in ricezione, e quindi che sarebbe stata molto molto dura per noi. Dopo un primo set perso all’ultimo tuffo, per due punti, siamo stati bravi a rientrare nel secondo e martellare subito con la nostra battuta, risolvendo anche alcune situazioni tattiche a nostro favore. Sono tre punti d’oro contro una squadra importante, sarà un campionato molto equilibrato e ce ne saranno tante di partite tirate. La prossima settimana affronteremo Lagonegro, sarà un’altra gara difficile, contro una squadra costruita bene, equilibrata. Abbiamo già visto qualcosa su di loro, studiando Bergamo. Sarà l’ennesima partita tosta”.

Peimar Volley

Nessun commento

Powered by Blogger.