Header Ads

Serie B1: Bionatura Nottolini vs Elettromeccanica Angelini Cesena 3-0 (25:17;25:15;25:18). Prestazione da incorniciare!

Prestazione notevole della Bionatura ieri sera al Palapiaggia, caratterizzata da un ottima coralità del gioco, con tutte le giocatrici che tatticamente hanno saputo evidenziare le criticità dell'avversario ed utilizzarle per l'obiettivo prefisso. Fin dal primo set le ospiti incorrono in molteplici errori, sia in fase di attacco che in difesa. Le ragazze di Becheroni, da vero e proprio rullo compressore, si portano immediatamente in vantaggio di ben 4/5 punti, divario che si protrarrà nel proseguo e che sarà destinato ad espandersi fino a ben 10 punti di differenza. Un ottimo rapporto muro-difesa, determinato anche dalla tattica di servizio, sempre ficcante e mai scontato, ha reso prevedibili le uscite di attacco del Cesena, incapace poi di ricostruire. Sul finale del primo parziale, ormai sul 20-11, coach Simoncelli sembra non avere più soluzioni per riparare il gap e raddrizzare le sorti della gara: impossibile contrastare il continuo ed imprevedibile forcing locale. Al rientro sul parquet, nessuna variazione per la formazione titolare della Bionatura, mentre nel campo avversario, mister Simoncelli pratica nel roster cesenate alcuni dovuti aggiustamenti, nella speranza di pareggiare i conti e dimostrare di essere squadra da promozione. Cio' nonostante, il secondo set risulta essere esattamente una fotocopia del primo, ironia della sorte si ricalcano dal primo set identici punteggi parziali (7:3, 13:8, 20:11) con il crescendo di una Bionatura eccellente su tutti i fronti, a partire da un'ottima fase di ricezione, che ha consentito uno sviluppo del gioco su tutta la rete con difficoltà per le nostre avversarie di avere riferimenti precisi. Nemmeno un fisiologico ma lievissimo rilassamento nel terzo parziale delle atlete lucchesi consente a capitan Roani e compagne di riemergere dalla situazione critica in cui Cesena è incorsa. Gli attacchi avversari sono stati ancora una volta annientati dalla lucidità e capacità delle locali di lottare su ogni palla senza cali di tensione, esprimendo un gioco vario, incisivo e privo di orpelli. Squadra che ha fatto la “squadra” insomma, e che, sebbene si sia trattata solo della prima partita, ha saputo mettere bene in risalto le proprie abilità tecniche e morali. Ciliegina sulla torta: il premio MVP by CST Marmi, votato da entrambi gli staff tecnici, va all'opposto bianconero Sofia Renieri a cui vanno i nostri complimenti. Infine, come sempre, ci teniamo a ringraziare tutti i tifosi bianconeri che sono accorsi al Palapiaggia, che hanno letteralmente preso d'assalto la biglietteria e che non hanno mai smesso di supportare la Bionatura Nottolini per tutta la gara. Grazie di cuore!
Roster: Battellino (L), Bresciani, Ceragioli (L), Giani, Magnelli, Mazzuola, Migliorini, Mutti, Puccini, Renieri, Roni (K), Salvestrini.
Staff: Head Coach Alessandro Becheroni; 2° All. Matteo Lupetti; Assistant e Scoutman Simone Fiori; Dirigente accompagnatore Susy Calbini.

Fonte: Ufficio Stampa

Nessun commento

Powered by Blogger.