Header Ads

Cap Colli: “Il covid ci ha messo i bastoni tra le ruote”


Dopo la partita rimandata con Siena, in programma ieri, i biancorossi stanno osservando le precauzioni più ferree, per limitare i contagi. La Kemas Lamipel è attesa da una fase delicata che decreterà l’entrata in Coppa Italia. Leonardo Colli, da Capitano, prende le redini della situazione. Stop forzato per casi covid. Adesso come si evolverà la situazione? “Purtroppo anche la nostra squadra è stata costretta a uno stop forzato a causa di questo virus. Questo è un avversario invisibile, spregevole e tremendamente imprevedibile: non si sa quando colpisce, quando manifesterà i sintomi e quando la persona risulterà essere positiva. Di conseguenza, essendo il nostro uno sport di gruppo, la massima prevenzione non assicura il non contagio. La cosa più importante è che comunque i giocatori che sono risultati positivi per il momento non presentano sintomi gravi ma soltanto qualche linea di febbre e qualche dolore. Speriamo di essere riusciti a limitare la diffusione del virus tra di noi, che nei prossimi giorni non vengano fuori altri casi e che la situazione vada progressivamente migliorando”. Obiettivo Coppa Italia. Tre partite per approdarci. “Il covid ci ha colpito in un momento estremamente importante: avevamo, secondo il calendario, il derby con Siena che era l’ultima partita da giocare del girone di andata e poi altre due partite da recuperare. Alla fine di ciò sapremo se saremo riusciti a classificarci tra le prime sei per giocarci la Coppa Italia. Sicuramente questo stop non ci voleva: con il lavoro in palestra e con l’ultima vittoria stavamo riacquistando progressivamente fiducia nei nostri mezzi, dopo qualche sconfitta consecutiva che ci aveva fatto un po’ cadere qualche sicurezza. Adesso dovremo essere bravi a tornare in palestra con la testa al nostro ultimo allenamento fatto e riprendere il percorso che abbiamo interrotto, consapevoli di avere davanti tre partite di estrema importanza. Il Covid ci ha messo i bastoni tra le ruote ma noi siamo più forti e supereremo anche questa difficoltà”. 

Francesco Rossi – Ufficio Stampa

Nessun commento

Powered by Blogger.