Header Ads

BluVolley - Nottolini 0-3 (16-25, 19-25, 23-25)


Notte fonda. Finisce nei peggiori dei modi, salvo miracoli, il sogno promozione della BluVolley con la terza sconfitta in tre partite e, soprattutto, con il secondo 3-0 consecutivo. Ha vinto la squadra più forte: Nottolini. Compagine equilibrata in tutti i fondamentali che ha avuto pazienza, cuore e coesione. Non hanno fatto cascare un pallone, non si sono demoralizzate nemmeno sul 10-6 nel secondo set per Quarrata e hanno dimostrato di essere Gruppo nei momenti di difficoltà. Impressionante, Lunardi (2003), nella passata stagione in Serie D che ha deliziato il Palamelo con colpi da veterana. Roni e Magnelli perfette a mettere giù i punti importanti con il libero Battellino capace di recuperare palle impossibili. La BluVolley è mancata totalmente come agonismo. Da salvare il terzo set di Salvestrini e il buon ingresso della seconda palleggiatrice Iani. Marco Bracci avrà davvero da lavorare non solo in palestra ma anche capire cosa non funziona nella testa delle giocatrici. Non è solo una questione tecnica, è palese. Una scusante? L'assenza di capitan Sestini, indisponibile per un problema fisico: la sua grinta manca tantissimo a un roster senza mordente. Iani: "Sono dispiaciuta per la sconfitta, nel terzo set abbiamo avuto anche sfortuna ma abbiamo buttato via i primi due parziali. Sono contenta per il mio ingresso e per la fiducia che mi ha dato il coach, spero di avere altre possibilità per aiutare le mie compagne".

L.Mossani

Nessun commento

Powered by Blogger.