Header Ads

Il Dream Pisa si aggiudica la Coppa dei Campioni di Sitting Volley Femminile


IL PRIMO ALBO D'ORO INTERNAZIONALE PER LA SQUADRA 4 VOLTE CAMPIONE D'ITALIA. CECCATELLI: "DEDICHIAMO QUESTA VITTORIA ALLE ATLETE DI KIEV."
Un percorso travolgente quello delle ragazze del Dream Pisa che con un 3 a 1 deciso, ma anche molto emozionante, si sono aggiudicate la prima Coppa dei Campioni della storia del sitting volley per club femminili. Le ragazze di Eva Ceccatelli, atleta allenatrice bandiera del sitting volley pisano ed azzurro, hanno letteralmente dominato il torneo chiudendo contro il Robust (Slovenia) una cavalcata davvero trionfale. Primo e secondo set senza storia per le giallo-blu che hanno chiuso i parziali lasciando le avversarie a quota 13 e 16. Nel terzo set un po' di stanchezza e la voglia delle slovene di non mollare, hanno dato alle avversarie il set sul filo di lana, con il punteggio di 25 a 22. Parte fortissimo il Dream Pisa nella prima parte del quarto parziale, ma subisce il ritorno delle avversarie che hanno dato del filo da torcere ad Aringhieri e compagne. Alla fine il 25-20 per Pisa è meritato e regala alle toscane il posto nella storia dell'Albo d'oro della Champions conquistando anche un bel bottino nei priemi individuali con Bellandi miglior Palleggiatrice: Aringhieri MVP e migliore schiacciatrice la miglior libero, Spediacci. l terzo posto la squadra ungherese del Mozdulj che ha chiuso vincendo sulle polacche del Silesia con il punteggio di 3-1 Enorme la soddisfazione di Armanda Boccardo che per il Dream coordina l'attività del Sitting Volley: "Un gruppo di atlete e dirigenti meraviglioso, guidati da Eva Ceccatelli che rappresenta perfettamente i valori e la passione della nostra associazione sportiva. Non è stato facile come sforzo organizzativo e ringraziamo chi ha voluto esserci accanto. Vogliamo che Pisa e l'Italia tutta comprendano la ricchezza di questa disciplina, ma anche il valore sociale che eventi simili e simili risultati portano al nostro territorio, ben oltre la performance o le medaglie. Ringraziamo la PVE tutta e Nello Calleja in particolare per la fiducia e la Federazione Italiana Pallavolo per averci supportato con i mezzi disponibili" "Abbiamo scritto ancora un pezzo di storia dello sport italiano e dello sport paralimpico e ne siamo immensamente onorate e orgogliose. Crediamo che umiltà, lavoro, amicizia siano le parole che ci legano e che legano le mie straordinarie compagne di squadra. Proprio per questo non possiamo non dedicare questa vittoria alle ragazze della squadra di Kiev che non sono potute essere con noi a causa della guerra terribile che stanno subendo. Non vediamo l'ora di poterle riabbracciare e di avere con loro una nuova occasione di sport. Un grazie infine a tutti i volontari e le volontarie che ci hanno aiutato per organizzare tutto: oggi questa Coppa dei Campioni è anche loro." Soddisfazione e parole speciali anche dalla madrina dell'evento, la bi-campionessa olimpica Antonella Bellutti, ambasciatrice del Progetto europeo Erasmus Faircoaching coordinato dalla Lega Volley: "Lo sport paralimpico esprime in modo sublime la bellezza della complessità che l'esistenza di ogni essere umano realizza. Declinare il grande potenziale valoriale del fenomeno sportivo con l'unicità di ogni persona è un percorso che passa attraverso responsabilità, capacità, sensibilità, professionalità di allenatori e dirigenti, la cui formazione continua è un prerequisito imprescindibile. Sono restata incantata da questa disciplina sportiva, dall'enorme senso di rispetto, amicizia e passione che anima atlete e tecnici. il Dream Volley Pisa è un eccellente esempio di come la cosiddetta "base" sappia far grande lo Sport italiano. I miei complimenti alle finaliste tutte e alle prime Campionesse d'europa per Club della storia del sitting femminile". Alla finale erano presenti anche il consigliere federale della FIPAV, Elio Sità, l'assessora con delega alla Disabilità del Comune di Pisa, Sandra Munno, l'allenatrice plurititolata Simonetta Avalle, Antonio Mazzeo presidente Consiglio Regionale, Amauri Ribeiro allenatore nazionale di sitting volley, Massimo Porciani Cip Toscana, Gianmarco Modi Presidente Fipav Toscana, Guido Pasciari, delegato PVE, Alessandro Del Seppia Consiglio Regionale Pisa, Paolo Duè Consigliere Fipav basso tirreno, Massimo Lupetti past president Rotary Pacinotti Pisa, Anna Lattuca e Francesca Masserdotti per Assist Associazione Nazionale Atlete. A rappresentare la grande famiglia del Dream, Alessandro Lazzeroni, direttore tecnico e Roberto Lupetti, del direttivo del Centro sportivo da oggi Campione d'Europa per club e Margherita Santicchia che ha coordinato la regia organizzativa.

Dream Volley Pisa

Nessun commento

Immagini dei temi di Maliketh. Powered by Blogger.