Header Ads

Unomaglia Valdarninsieme è qui la festa! Storica promozione in B1!


Unomaglia Valdarninsieme – Bartoccini Fortinfissi Perugia = 3-0(25-15, 25-15, 25-17
Unmaglia Valdarninsieme: Mantelli 12, Casimirri 9, Ori 8, Zatini 6, Manetti 4, Monchi 3, Morandini (L1), Poggi 7, Cicali 3, Mori 1, Vitali 1, Colzi (L2). N.E. – Vignolini. All. Marco Lapi e Giacomo Borgogni.
Bartoccini Fortinfissi Perugia: Patasce 6, Scarabottini 5, Zani 4, Corselli 3, Martinez 2, Masciullo, Flamini (L1), Martinelli 4, Torre 2, Borzetta 1, Gibin 1, Montacci, Passeri (L2). All. Roberto Farinelli ed Eleonora Bartoccini.Arbitri: Gabriele Pulcini e Alice Falaschi.
UnoMaglia (b.s. 13, v. 10, muri 8, errori 6).
Bartoccini (b.s. 12, v. 5, muri 1, errori 9).
Unomaglia Valdarninsieme festeggia in una serata perfetta la promozione in B1. Casimirri e compagne scrivono la storia della pallavolo del Valdarno e diventano la prima squadra a conquistare sul campo il diritto di partecipare al prossimo campionato di serie B1. Il tutto grazie ad un cammino praticamente perfetto che ha visto le ragazze Unomaglia sconfitte solo al primo turno di campionato, capaci poi do conquistare 21 vittorie su 22 incontri e chiudere il campionato con la bellezza di 59 punti per un percorso che sa molto di impresa.
Unomaglia è riuscito nell'ultimo turno casalingo ad avere la meglio sul Perugia di Farinelli, saliti in Valdarno con nessuna velleità di classifica, ma con l'obiettivo di preparare al meglio le prossime finali regionali under 18. Ne è così scaturita una bella partita combattuta nella giusta maniera dalle due compagini. Casimirri e compagne sostenute da un numeroso e caloroso pubblico, e dalla presenza dell’Amministratore Delegato di Unomaglia Giulio Guasco, hanno ottenuto quel risultato che ha permesso alle valdarnesi di festeggiare un traguardo storico per la pallavolo del Valdarno, sofferto, voluto con tutti mezzi e meritato, visto anche le tante difficoltà. Unomaglia si presenta con Monchi in palleggio, Zatini opposto, Casimirri e Manetti al centro, Mantelli e Ori di banda e Morandini come libero. La partenza è un po frenata le ragazze Unomaglia vanno sotto 3 / 0, ma riescono a reagire, imporre il proprio gioco e prendere un buon vantaggio, il turno al servizio di Ori crea il break decisivo, entrano Poggi per Ori, Mori al servizio per Manetti e Cicali per Zatini, il parziale si chiude 25 / 15 in costante controllo per la compagine valdarnese. Secondo set con Unomaglia confermata nell'assetto iniziale, il set prosegue sulla falsa riga del precedente, entra Vitali per Manetti, il parziale si chiude con un netto 25 / 15, che conferma le ragazze Unomaglia capolista e conquistatrici della promozione in B1. Terzo set con Poggi in campo , con Cicali schierata come opposto e Vitali impegnata come centrale al posto di Manetti. Il parziale vede un primo momento di sbandamento delle ragazze Unomaglia che vanno sotto 5 / 1, poi Casimirri e compagne riescono a reagire e riportare il parziale in equilibrio, entra Ori per Mantelli, a cui viene retribuito una standing ovation degna di nota e nel finale Mantelli per Casimirri per cosi omaggiare il capitano del meritato applauso. Entra anche Mori al servizio per Poggi ed Unomaglia chiude parziale ed incontro con un 25 / 17 che non lascia recriminazioni. Unomaglia, grazie a questa vittoria ed alla conseguente sconfitta della Liberi e Forti contro le giovani romane avversarie dello scorso turno per il Valdarninsieme, riescono a portare il proprio vantaggio ad quattro punti. Liberi e Forti a cui certo vanno i meriti delle armi ad un avversario che è riuscito fino alla fine a contendere il primato a Casimirri e compagne rendendo ancora più importante il risultato ottenuto. Al termine del match, coach Lapi nelle sue dichiarazioni ha detto che questo gruppo è stato fantastico, ha nettamente meritato il risultato ottenuto, e pur non essendo più forte è sicuramente riuscito ad essere il più bravo a gestire le difficoltà che hanno costellato il percorso delle ragazze Unomaglia. Non dimentichiamoci infatti la sconfitta iniziale nel turno casalingo con Siena, l'infortunio di Margherita Zatini che ha privato del suo opposto la compagine Unomaglia, l'abbandono per scelta etica di Pezzatini, che ha costretto Unomaglia ad affrontare più di metà campionato con un solo palleggiatore, l'infortunio a Linda Manetti, che è stata operata mercoledì scorso ad un ginocchio, ed alla quale vanno i nostri migliori auguri per una pronta guarigione e per un imminente rientro in campo, senza dimenticare l'infortunio di Poggi che ha privato la squadra di un giocatore importante alla vigilia dello scontro a Ponte Felcino, dove le ragazze Unomaglia, sotto 2 / 0, sono riuscite a reagire ribaltando il risultato in un match sicuramente determinante per il campionato Unomaglia Valdarninsieme. È proprio dalle difficoltà che questo gruppo è riuscito a trovare la forza ed ha conseguire risultati insperati, che danno lustro ed importanza al movimento Valdarninsieme. Adesso è il momento di godersi la festa per il risultato ottenuto, festa che è gia iniziata fuori dal palazzetto ed alla quale hanno partecipato anche le ragazze perugine, a cui va il più grande in bocca al lupo. Casimirri e compagne hanno continuato a festeggiare un risultato che le proietta nella storia del volley valdarnese, diventando, e scusatemi se mi ripeto, la prima squadra a conquistare sul campo il sacrosanto diritto di partecipare al campionato di serie B1!! Adesso grazie a tutti, al gruppo squadra e ha chiunque ci abbia sostenuto, considerato e mai fatto mancare il proprio apporto. Alla fine di una stagione così entusiasmante è d'obbligo un ringraziamento al gruppo squadra, a coloro sono riuscite a sostenerci e che non hanno mai fatto mancare il proprio apporto.

Valdarninsieme

Nessun commento

Immagini dei temi di Maliketh. Powered by Blogger.