Header Ads

Empoli Pallavolo: bilancio positivo per la prima squadra in serie B2


La Timenet Empoli Pallavolo ha sperimentato con successo il mix tra giocatrici esperte e giovani.
Il Presidente Genova: “Abbiamo centrato l’obiettivo prefissato. E’ stato un anno di difficoltà ma la scelta di far crescere le ragazze del nostro vivaio è stata valida. Riflettiamo sulle scelte future”.
Tempo di bilanci per l’Empoli Pallavolo che ha chiuso la stagione sportiva 2021/2022 con un segno positivo per quanto riguarda la sua prima squadra. La Timenet Empoli Pallavolo, impegnata quest’anno nel Campionato Nazionale di Pallavolo femminile di serie B2, ha terminato il suo percorso al sesto posto in classifica con un totale di 37 punti grazie ad una schiacciante vittoria per 3-0 su Baia del Marinaio Cecina. “Siamo soddisfatti perché possiamo dire di aver centrato l’obiettivo prefissato per questa stagione – commenta il Presidente dell’Empoli Pallavolo, Antonio Genova – considerando tutte le difficoltà che anche quest’anno abbiamo dovuto affrontare a causa delle restrizioni dettate dalla pandemia di Covid 19 tra cui i casi di positività, le interruzioni con i relativi recuperi delle gare e i conseguenti maggiori rischi di incorrere in infortuni. La decisione della società di passare dalla serie B1 alla B2 si è rivelata, pertanto, assolutamente valida soprattutto per consentirci di sperimentare una squadra quasi interamente rinnovata e formata da giocatrici molto giovani. Una squadra costruita, in sostanza, per raggiungere il risultato che poi abbiamo conseguito”. Con soltanto due atlete riconfermate della precedente formazione e altrettanti innesti esterni, il resto della Timenet Empoli Pallavolo è stato infatti creato attingendo al florido vivaio della società giallonera per inserire ragazze prevalentemente provenienti dalla squadra di serie C che lo scorso anno sfiorò l’impresa della promozione in serie B2. Affidate a coach Marco Dani già tecnico della squadra di serie C e guidate dal neo capitano Laura Genova, classe 1997, molte compagne di squadra sono giovanissime nate tra il 2000 e il 2005. “Da sempre la filosofia dell’Empoli Pallavolo è crescere le atlete nel rispetto dei nostri valori in modo che si impegnino con umiltà e determinazione nel perseguimento degli obiettivi prefissati di volta in volta – prosegue il Presidente Genova – e per questo abbiamo deciso di offrire un’opportunità alle giovani che ci hanno già regalato belle soddisfazioni. Non è stata un’impresa facile in quanto abbiamo sperimentato un mix con giocatrici di esperienza e altre molto giovani al loro debutto in serie B2. Partendo da queste premesse, è logico che si siano verificati alti e bassi tra momenti difficili e performance brillanti tra cui la grande soddisfazione di aver battuto 3-0 al PalAramini la capolista e neopromossa Matec Group Spezia Volley. Il nostro primo allenatore Marco Dani che da anni è con noi ha gestito in maniera impeccabile tutta la stagione, anche nelle fasi più critiche, dando prova ancora una volta di saper bene interpretare la nostra filosofia seguendo con cura e attenzione sia le singole atlete sia la squadra nel suo complesso”. Tirando le somme il bilancio per la prima squadra è dunque positivo e, in attesa della chiusura di stagione anche per la serie C con la ¬¬¬Toyota Scotti 2.0 impegnata nella seconda fase del torneo regionale, l’Empoli Pallavolo guarda già ai nuovi progetti per il futuro. “Vedere il nostro palazzetto di nuovo gremito di tifosi nell’ultima giornata del Campionato ci ha davvero emozionato dopo due anni di restrizioni sofferte anche dal pubblico – conclude Antonio Genova – così come aver assistito alla crescita, durante questa esperienza, delle atlete più giovani. Adesso è il momento delle riflessioni, insieme altri dirigenti della società, per poter poi prendere le decisioni migliori che ci possano portare altre soddisfazioni”.

Ufficio Stampa
UNIKA Comunicazione e PR
Debora Ragionieri

Nessun commento

Immagini dei temi di Maliketh. Powered by Blogger.