sabato 30 settembre 2017

Test Match serie B2: Bionatura Nottolini VS Pallavolo Donoratico

Archiviata la buona prestazione contro la pallavolo Spezia, la nostra B2 targata Bionatura torna nuovamente in campo per un test match di sicuro valore contro la Pallavolo Donoratico, squadra partecipante al campionato di B2. La partita, vista la caratura delle avversarie, dovrebbe offrire spettacolo e nuovi spunti di valutazione per poter capire il potenziale delle nostre ragazze che stanno continuando il percorso di avvicinamento al campionato. Come sempre rinnoviamo l´invito ai nostri tifosi che già nelle precedenti gare sono accorsi numerosi a sostenere le nostre portacolori.

Fonte: Addetto stampa - www.nottolini.it

Domenica in programma il 4° Memorial Laurenzi

E' "in pronta consegna" per i nostri amanti della pallavolo giovanile e non, il 4 Torneo Interregionale "M.Laurenzi", quest'anno riservato alla categoria Femminile Under 14 Tutto pronto per il via questa domenica 1 ottobre 2017 nelle due palestra Comunali di Terontola e Camucia, quest'ultima titolata proprio al nostro "capitano" Marco Laurenzi, prematuramente scomparso 4 anni fa. Le squadre presenti al torneo di quest'anno, 3 toscane ed una Umbra. Tutte squadre di prim'ordine tra cui la detentrice del titolo di Campionesse Provinciali e Regionale U13 2016-17 dell'anno passato. - Valdarnoinsieme - Tegoleto - Pallavolo Perugia. Come tutti gli anni il Torneo M.Laurenzi è da pole position ai Campionati dove si mettono a punto le squadre. Un ringraziamento particolare a tutti i genitori e dirigenti che si dedicano alla buona riuscita di questa bella manifestazione sportiva.

Cortona Volley

venerdì 29 settembre 2017

Alla Emma Villas Siena arriva Marco Ferreira, opposto della nazionale portoghese

L’ultimo arrivato in casa Emma Villas Siena è Marco Evan Ferreira, classe 1987, di nazionalità portoghese. L’opposto milita nella Nazionale portoghese con la quale ha conquistato il titolo nella European League Champion nel 2010 ed ha preso parte alle ultime World League. Ha già vissuto una esperienza in Italia, in Superlega nella stagione 2012-2013 quando indossò la maglia di Castellana Grotte. Ferreira ha iniziato la sua carriera nel Benfica (dove ha vinto per due volte la Coppa di Portogallo), poi nel Maritimo, nell’Ajf Bastardo, infine nel Machico fino al 2011. Dopo l’esperienza in Italia a Castellana Grotte è tornato in Portogallo e ha militato nel team dell’Espinho per due stagioni. Successivamente ha giocato pure in Francia, nel Tolosa, e infine è tornato nell’Espinho dove nello scorso anno ha vinto un’altra Coppa di Portogallo. Nel 2004 è approdato nelle Nazionali giovanili del Portogallo e dal 2012 fa parte della Nazionale maggiore. Il giocatore, arrivato due giorni fa in Italia, dopo le consuete visite mediche, effettuerà oggi l’allenamento pomeridiano agli ordini di coach Bruno Bagnoli e dello staff tecnico biancoblu. Sarà un elemento importante per alzare la qualità degli allenamenti in un momento nel quale mancano per infortunio e non possono allenarsi interamente con i compagni l’opposto slovacco Martin Nemec e lo schiacciatore Michele Fedrizzi. Ferreira è arrivato a Siena e si è subito unito al gruppo in viale Sclavo, dove ha svolto alcuni esercizi fisico-atletici insieme al preparatore della squadra senese, Omar Pelillo. Ferreira ha parlato con il Presidente della Emma Villas Siena, Giammarco Bisogno, e con il direttore sportivo del team biancoblu, Fabio Mechini. “L’Italia – ha detto Marco Ferreira – è un Paese che mi piace molto e dalla grande tradizione pallavolistica. Sono già stato a giocare nel Belpaese e ho ottimi ricordi della mia esperienza italiana. Sono appena arrivato a Siena e quella senese mi sembra un’ottima realtà. Qui vedo gente seria, ho incontrato persone molto professionali”. Ferreira indosserà la maglia numero 9 del team biancoblu.

Kemas Lamipel concentrata per la trasferta nelle Marche

La prima trasferta del campionato di A2 2017-18 vedrà la Kemas Lamipel impegnata all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche col Potenza Picena. La formazione marchigiana, sponsorizzata già come l’anno scorso dalla Goldenplast, ha debuttato positivamente nel torneo cadetto espugnando, domenica scorsa, con una vittoria per 3-1, il campo della Materdomini.it di Castellana Grotte. Luca Bucciarelli, centrale nato a Foligno ed alla sua seconda stagione nel team biancazzurro, è uno dei componenti il sestetto-base. L’atleta, è deciso a fornire un notevole contributo, per garantire una tranquilla stagione, alla squadra di coach Adriano Di Pinto. In occasione del confronto di domenica prossima (ore 16) il Volley Potentino affronterà la Kemas Lamipel dell’ex Paolo Zonca. La compagine conciaria è stata definita dal sito internet del Potenza Picena, come ostica e competitiva. Lo stesso Bucciarelli, in vista della gara con i conciari, ha così affermato: “Siamo contenti di aver centrato una vittoria esterna al primo colpo e di averlo fatto con una buona prestazione corale. Così come lo scorso anno, sento di far parte di un gruppo unito. L’entusiasmo è accresciuto dalla presenza di molti esordienti, ma nessuno vuole andare allo sbaraglio. Sappiamo bene che dovremo dare il massimo e saper soffrire. Come domenica scorsa. L’alchimia di una squadra semplice, umile e laboriosa potrebbe regalarci bei momenti, ma dovremo eliminare i cali di attenzione e ridurre al minimo gli errori in battuta, perché la mancanza di precisione si paga. Al PalaGrotte abbiamo rischiato, ma nel quarto set siamo stati bravi a riprendere in mano la gara. Nel secondo turno di A2, al debutto in casa, sarà elettrizzante sfidare Zonca, ma dovremo scendere in campo concentratissimi perché i “Lupi” allestiscono ogni anno team solidi e combattivi”. E propri gli stessi biancorossi di Michele Totire, attendono con una certa ansia la gara in provincia di Macerata per capire veramente quali siano le loro effettive potenzialità. “I ragazzi si stanno allenando bene – ha riferito lo scout man Matteo Morando, reduce da un’intera estate con la Nazionale di Blengini – ed oggi, venerdì, si alleneranno nel pomeriggio a partire dalle ore 16,30. Nella mattinata di sabato ci sarà la rifinitura e, intorno alle 14,30 è prevista la partenza per le Civitanova Marche, dove alloggeremo nell’hotel che ci ha ospitati l’anno passato. Domenica mattina, solo battuta e ricezione sul campo da gioco che, a partire dalle ore 16, ci vedrà opposti alla squadra di casa”. A Castellana Grotte il Volley Potentino è sceso in campo con Monopoli-Bisi, Bucciarelli-Maccarone, Cristofaletti-Sette e D’Amico e Toscani liberi. Contro i “Lupi” potrebbe rientrare in squadra lo schiacciatore Marinelli e, in questo caso, sarebbe Sette e fargli posto. Ad eccezione dell’esperto regista Monopoli – peraltro ex biancorosso – Potenza Picena dispone di un team pieno zeppo di Under 23 che rutotano introno all’opposto Bisi, attaccante di categoria. La Kemas Lamipel, in questa settimana ha svolto un buon lavoro, all’insegna dell’attenzione e dell’applicazione, preparandosi a dovere per quest’impegnativa trasferta.

Marco Lepri – Ufficio stampa “Lupi” Santa Croce

Tra due giorni l'esordio in casa dell'Acqua Fonteviva Massa

Fonteviva all’esordio a La Spezia. Seconda giornata del torneo di Serie A2 UnipolSai e per la Fonteviva è subito derby. E’ la prima volta in casa per la squadra di Andrea Masini che si presenta davanti al suo pubblico toscano e ligure per affrontare l’Emma Villas Siena. Gara affascinante e turno attesissimo, quindi, per Massa che, dopo lo sfortunato esordio assoluto in Sicilia, si presenta domenica (ore 19.30, arbitri Cerra Alessandro e Piperata Gianfranco) al pubblico del suo Palasport “Gianfranco Mariotti” con la voglia matta di far bene contro una corazzata del campionato. Secondo turno e seconda sfida complessa, quindi, per la squadra di Masini che si troverà di fronte un’Emma Villas uscita nelle semifinali promozione dell’anno passato e che in estate ha lavorato per rendere ancora più competitiva una squadra già molto forte. Sono arrivati così, tra gli altri, un campione di livello assoluto come lo slovacco Martin Nemec, che ricordiamo protagonista a Trento, Perugia e l’anno passato in Turchia con la maglia del Besiktas, ed un libero tra i migliori in Italia come Andrea Giovi, Verona e soprattutto Perugia nel suo recente passato. A questi si aggiungono due attaccanti come il brasiliano Melo, ex compagno di squadra del nostro Lucas Thomaz Riberio, e l’ex Padova, Molfetta e Trento Fedrizzi. Insomma, uno squadrone quello affidato a coach Bagnoli. Una squadra che punta ad occhi chiusi ai play off e che proprio a La Spezia fa il suo esordio stagionale, avendo riposato alla prima giornata. Dall’altra parte della rete ci sarà una Fonteviva delusa dal risultato di Catania ma anche carica a mille per l’esordio casalingo. Una Fonteviva che, come ha detto in settimana il suo allenatore, dovrà giocare spavalda e coraggiosa, per divertirsi e divertire il suo pubblico.

La rosa delle due squadre:
Acqua Fonteviva Massa: Bortolini, Krachev, Leoni, Briglia, Bolla, Bernieri di Lucca, Nannini, Calarco, De Marchi, Thomaz Ribeiro, Briata, Silva, Zanni, Quarta, Biglino. All. Masini; 2° all. Urbani.
Emma Villas Siena: Fabroni, Bargi, Spadavecchia, Vedovotto, Gradi, Giovi, Graziani, Braga, Ferreira, Nemec, Pochini, Di Tommaso, Fedrizzi, Melo. All. Bagnoli; 2° all. Cruciani.
Arbitri: Cerra Alessandro e Piperata Gianfranco

Di seguito il costo dei biglietti per assistere alle gare dell’Acqua Fonteviva Massa in programma al Palasport “Gianfranco Mariotti” di La Spezia:
Intero 10,00 euro
Ridotto 5,00 euro (Under 18 ed Over 60)
Ingresso gratuito per gli Under 12

Nel test contro Orvieto debuttano Tapp e Di Iulio, arrivata anche Santana

Sono i debutti dell’ultima arrivata Hannah Tapp e di Chiara Di Iulio le vere e proprie note liete del terzo allenamento congiunto della preparazione de Il Bisonte Firenze. Al Mandela Forum, contro un avversario di livello più alto come la Zambelli Orvieto neopromossa in A2, Marco Bracci ha dato subito spazio alla centrale americana, che sta cominciando a trovare l’intesa con le palleggiatrici Bechis e Bonciani, e a partire dal secondo set ha utilizzato per la prima volta dall’inizio della stagione anche Chiara Di Iulio: la schiacciatrice, reduce da un anno di inattività per la maternità e tenuta a riposo nei primi due allenamenti congiunti, ha giocato soprattutto in seconda linea, ma sicuramente è stato un test importante per cominciare a ritrovare la confidenza e scaldare intanto la ricezione e la difesa, e per fare qualche giro anche davanti. Coach Bracci stavolta ha dovuto fare a meno solo delle cinque nazionali (Sorokaite, Parrocchiale, Tirozzi, Miloš Prokopić e Santana) ed ha ruotato le sei giocatrici della prima squadra (Bechis, Bonciani, Pietrelli, Alberti, Di Iulio e Tapp) e sei giovani del consorzio Volley Art Toscana (Bassilichi, De Stefano, Romanelli, Mezzedimi, Dos Reis e Marocchini), partendo con Bechis in palleggio, Dos Reis opposto, Pietrelli e Mezzedimi in banda, Tapp e Alberti in banda e Romanelli libero: l’allenamento congiunto si è sviluppato su cinque set, di cui tre giocati con punteggio canonico, ma con due punti assegnati ad ogni rotazione, e due tradizionali, e Orvieto si è imposto in tutti e cinque i parziali (24-26, 24-26, 12-25, 25-27, 8-15)
LE PAROLE DI MARCO BRACCI – “Questo allenamento congiunto era un'altra tappa del nostro cammino di avvicinamento al campionato, e ciò che cercavo contro una squadra forte come Orvieto era una maggiore intesa delle palleggiatrici con i due centrali: nei giorni scorsi è arrivata la Tapp, avevamo bisogno di cominciare a trovare le traiettorie giuste e direi che è andata bene. In più ho dato un po’di spazio per la prima volta anche a Di Iulio, che è stata ferma un anno per la maternità e sta lavorando molto sul piano fisico: piano piano cercheremo di mettere a posto anche l’aspetto tecnico, Chiara è ancora indietro rispetto alle compagne, ma ho visto buoni segnali”.
L’ARRIVO DI DALY SANTANA - Anche Daly Santana ha finalmente raggiunto Firenze. Con qualche giorno di ritardo rispetto al previsto, a causa dell’uragano che ha colpito la sua Porto Rico, la nuova schiacciatrice de Il Bisonte ha completato oggi il lungo viaggio aereo che l’ha portata con diversi scali da San Juan a Firenze, e ha trovato ad attenderla all’Aeroporto Amerigo Vespucci la team manager Valentina Tiloca, che l’ha subito accompagnata al Mandela Forum per conoscere le nuove compagne. Da lunedì Santana comincerà ad allenarsi con la squadra, poi il 9 ottobre dovrà ripartire per Porto Rico per disputare le qualificazioni ai mondiali con la sua nazionale, con la quale in estate ha già giocato sia la Coppa Panamericana (bronzo) che il World Grand Prix 2: la schiacciatrice salterà quindi la prima giornata contro Monza, per poi rientrare a Firenze il 18 ottobre e mettersi definitivamente a disposizione di Marco Bracci.

Altra amichevole per la Videomusic-FGL

Anche questo giovedì sera le ragazze della VIDEOMUSIC-FGL sono scese in campo per giocare un´altra amichevole. Dopo quella di martedì a Empoli, questa volta hanno affrontato il Blu Volley Quarrata, squadra che troveremo nel nostro Campionato di B1 in casa il 18 novembre alle ore 18.00, mentre il ritorno si giocherà il 10 marzo 2018 alle ore 21 a Quarrata PT. In campo si sono viste due squadre sempre in fase di miglioramento, seppure hanno giocato 5 set, sanno bene che nei prossimi quindici giorni dovranno mettersi in condizione di fare meno errori possibili e di prendere in mano la situazione dal primo momento sbagliando il meno possibile. Nel complesso tutte si sono viste motivate, il gruppo è molto affiatato e unito, convinto di ottenere buoni risultati con il passare del tempo, anche se sanno bene che nelle prime partite non sono ammessi sbagli.

Primi test per il Dream Volley Fucecchio

Iniziata la quarta settimana di lavoro per i ragazzi del Dream Volley Fucecchio, con le prime uscite ufficiali già effettuate sui campi della Folgore San Miniato e della Turris Pisa. Entrambe le amichevoli si sono concluse con parziali di 1-3 a favore dei colori bianconeri ed hanno dato le prime indicazioni dello stato fisico degli atleti che stanno portando avanti una preparazione meticolosa, supportati dallo staff. Nuti e Benvenuti hanno potuto schierare diverse soluzioni di gioco in entrambe le partite, alla ricerca della migliore amalgama possibile tra i giocatori per un sestetto completamente rinnovato rispetto all´anno passato. È chiaro che con l´avvicinarsi della data di inizio campionato si andranno ad affinare in maggior modo le meccaniche di gioco diminuendo il carico di lavoro fisico. Ieri sera intanto si è disputato sul taraflex di casa l´ennesimo test pre campionato contro l´insidioso VBC Calci, squadra inserita nel nostro girone che ha allestito una squadra di tutto rispetto per la categoria e dove troviamo gli ex bianconeri Paolo Andreotti e Mirko Verbeni. Risultato finale 2-2, con il Dream Volley Fucecchio avanti per 2-0 (25-20 e 25-22) ed il Calci che si è aggiudicata i secondi due set (19-25 e 13-25). Sono stati impiegati tutti gli atleti della rosa a disposizione di Mister Nuti che, dopo i due primi set ben giocati e vinti dalla squadra di casa, ha iniziato a ruotare i vari atleti in tutti i ruoli. Prossimo appuntamento sarà domenica prossima primo ottobre presso il Pala Dream Volley a Pisa per un torneo quadrangolare che ci vedrà impegnati la mattina alle ore 9:30 contro il Volley Cecina, a seguire Dream Volley Pisa contro ASD Firenze Volley, nel pomeriggio Finali 3° e 4° posto ore 15 a seguire la Finale 1° e 2° posto.

giovedì 28 settembre 2017

Braga:" Contro Acqua Fonteviva Massa gara insidiosa"

Manca pochissimo all’esordio in campionato della Emma Villas Siena: il team biancoblu giocherà infatti domenica alle ore 19,30 a La Spezia contro l’Acqua Fonteviva Massa. Nel calendario si tratta della seconda giornata di campionato, nella prima la compagine di coach Bruno Bagnoli ha osservato il turno di riposo. Massa ha invece perso domenica scorsa a Catania per 3-1 in un match molto combattuto che è durato due ore esatte. “Finalmente iniziamo dopo avere vissuto un buon precampionato – commenta il centrale della Emma Villas Siena, Roberto Braga –. La gara contro Massa presenta delle insidie, l’Acqua Fonteviva ha in rosa dei buoni terminali offensivi come De Marchi e Bolla. Noi ci stiamo preparando bene, anche se in squadra abbiamo delle assenze rilevanti per infortunio che si sentono anche negli allenamenti che svolgiamo ogni giorno. Non è un problema iniziare il nostro campionato in trasferta, la stagione sarà molto lunga e dovremo giocare tantissime partite. Dovremo pensare ad una gara alla volta, il campionato di Serie A2 è sempre difficile e insidioso e la storia ci insegna che squadre molto forti costruite per vincere questo torneo hanno sempre incontrato grandi difficoltà oppure non hanno neppure vinto. Il nostro gruppo si sta formando, ci stiamo conoscendo, l’obiettivo è quello di trovare la migliore alchimia possibile e crescere giorno dopo giorno”. “Io ho affrontato Massa lo scorso anno in Serie B – afferma lo schiacciatore della Emma Villas Siena, Alessandro Graziani – e quindi conosco quella squadra, anche se in estate durante il mercato la rosa è stata un po’ modificata. Sono una formazione da non sottovalutare. Sto cercando di prepararmi al meglio in vista dell’inizio del campionato, ho notato il salto di qualità anche dal punto di vista della preparazione fisica. Sto assimilando il gioco della squadra e già mi sento cresciuto. I compagni mi stanno dando una grossa mano, io ho tanto da imparare e spero di dare il mio contributo al team. Per me è molto stimolante essere qui, è un’occasione buona per la mia carriera e spero di poterla sfruttare al meglio. Mi trovo in una delle società più importanti della categoria e sono in squadra con dei giocatori di altissimo livello che hanno grandi qualità ed esperienza come Roberto Braga. Mi sento pronto per l’inizio della stagione”. La gara di La Spezia contro l’Acqua Fonteviva Massa potrà essere vista online sulla piattaforma Sportube. Intanto continuano ad essere in vendita gli abbonamenti per poter seguire tutte le gare interne della Emma Villas Siena nel prossimo campionato. Gli abbonamenti sono in vendita online nel circuito CiaoTickets, nei punti vendita convenzionati e anche nella biglietteria del PalaEstra venerdì dalle ore 16 alle ore 19.

Due trasferte consecutive per la Kemas Lamipel

 foto di Veronica Gentile - www.lupipallavolo.net
Due trasferte attendono ora la Kemas Lamipel. La prima, domenica prossima, a Civitanova Marche e la seconda, sabato 7 ottobre a Reggio Emilia, contro la formazione allenata da Henk Jan Held, ex biancorosso nella stagione 2005-06 in A1. “Vedremo subito di che pasta siamo fatti” – dicono i tifosi dei “Lupi” e, in queste poche parole, è racchiuso il succo del momento del team conciario. Il positivo debutto in campionato con Grottazzolina, ha reso felice l’intero ambiente santacrocese, perché la sqadra di Totire ha prevalso su un avversario ostico, che ha esaltato il clima da battaglia che si è respirato in un PalaParenti subito ben disposto nei confronti di una squadra di casa, che ha dimostrato grinta e volontà di vittoria, caratteristiche che hanno subito portato tutto il pubblico dalla parte dei giocatori in biancorosso. La Kemas Lamipel dovrà decisamente migliorare sotto certi aspetti ma, al tempo stesso, ha già dimostrato carattere, compattezza di gruppo e decisione, soprattutto nei momenti più infuocati del match. Questo particolare è stato sottolineato anche dalla dirigenza, oltre che dai sostenitori. Ora arrivano subito due controprove in trasferta e la cautela prende il posto di quel pizzico di giustificata euforia, circolante nelle ventiquattr’ore successive all’affermazione sulla spigolosa formazione di Ortenzi. Da ieri i “Lupi” sono tornati ad allenarsi, con una doppia seduta, in vista della trasferta nelle Marche. Potenza Picena ospiterà i conciari all’Eurosuole Forum, laddove debuttò l’anno scorso in biancorosso il caraibico Angel Dennis. Era l’8 dicembre, giorno dell’Immacolata e la Kemas Lamipel si impose per 3-0 sui marchigiani, nelle file dei quali giocava Paolo Zonca, oggi in forza alla compagine di Santa Croce. L’atleta (a sinistra nella foto di Veronica Gentile, con Hage), si sta ambientando molto bene nella zona del Cuoio ed ha già capito qual è lo spirito dei “Lupi”. Anche i brasiliani Wagner ed Hage, stanno calandosi nella realtà santacrocese, così come Miscione. La seconda giornata di campionato farà sicuramente ancor più chiarezza sul conto della formazione del presidente Sergio Balsotti.

Marco Lepri – Ufficio stampa “Lupi” Santa Croce

Due regioni, due città ed una sola squadra: Acqua Fonteviva

Due regioni, due città ed una sola squadra. L’Acqua Fonteviva Massa si prepara all’esordio casalingo, a vivere le emozioni della Serie A2 UnipolSai assieme alla sua gente. Appassionati di Massa e di La Spezia, di Toscana e Liguria, cuori che batteranno all’unisono per la squadra di Andrea Masini. Una squadra che ha nella sua rosa figli di Toscana e di Massa, come Nannini, Bernieri e Briglia ma anche un due liguri DOC come il nostro regista genovese Leoni e lo spezzino Andrea Briata. Ad arricchire attesa ed emozione di questo esordio il fatto che la prima al Palasport Giancarlo Mariotti sarà anche il primo derby stagionale. A La Spezia arriva infatti l’Emma Villas Siena, altra toscana della categoria, assieme ai Lupi Santa Croce, e lo spettacolo è assicurato. Uno spettacolo che si ripeterà ogni volta che l’Acqua Fonteviva scenderà in campo al Mariotti. Lo spettacolo della grande pallavolo di Serie A che sarà ancora più bello grazie alla passione e al calore di un Palasport colmo di entusiasmo. Insomma, il messaggio per tutti gli appassionati di volley della Versilia, di Massa e della Liguria è solo uno: fai battere il tuo cuore all’unisono con il nostro, vieni a sostenere l’Acqua Fonteviva.
Di seguito il costo dei biglietti per assistere alle gare dell’Acqua Fonteviva Massa in programma al Palasport “Gianfranco Mariotti” di La Spezia:
Intero 10,00 euro
Ridotto 5,00 euro (Under 18 e Over 60)
Ingresso gratuito per gli Under 12

Il 7 ottobre al via il 1° Trofeo "Città di Scandicci

La Savino Del Bene Volley ha il piacere di annunciare il 1° Trofeo "Città di Scandicci", in programma a Scandicci il 7 - 8 ottobre, presso il Palazzetto dello Sport di via Rialdoli 2. Al Trofeo parteciperanno le squadre femminili di Serie A1 Savino Del Bene Volley, Il Bisonte Firenze, Lardini Filottrano e My Cicero Pesaro.
PROGRAMMA DEL TORNEO
Sabato 7 Ottobre 2017
ore 16:00 Il Bisonte Firenze vs. Pesaro
ore 18:30 SDB Volley Scandicci vs.Filottrano
Domenica 8 Ottobre 2017
ore 15:30 finale 3°/4° posto: perdente gara1 vs perdente gara2
Premiazione squadre 3° e 4° posto
ore 18:00 finale 1°/2° posto: vincente gara1 vs vincente gara2
Regolamento: gare al meglio dei tre set su cinque, con ogni set a 25 punti.
IMPIANTO SPORTIVO Palasport di Scandicci Comune di Scandicci, via Rialdoli snc (accanto al campo sportivo)

Timenet Empoli, da una amichevole all'altra

Ancora due amichevoli sulla strada del Timenet Empoli Pallavolo, giovedì 21/09 si sono disputati cinque set davanti al numeroso pubblico di Barberino del Mugello, al cospetto di un Bisonte Firenze orfano delle nazionali, con due set vinti, una bella serata ed un’ottima interpretazione. Martedì 26/09 si è giocato Empoli - Castelfranco al Palaramini, ancora cinque set tirati e dai buoni contenuti, risultato 2-3 che sintetizza un certo equilibrio tra due formazioni, che senza dubbio avranno qualcosa da dire nel prossimo campionato di B1. Tagliagambe ha fatto giocare tutto l’organico a disposizione, ma al di la dei punteggi, delle sostituzione e delle rotazioni che si sono intercalate durante i set, è emersa una squadra con già una fisionomia ed un’idea di gioco, che andrà ulteriormente sviluppata, con l’aggiunta di continuità e brillantezza, cose che ovviamente al momento, non sono ancora al top. Ci sono state variazioni nel programma delle amichevoli, per problematiche altrui, ma comunque quelle previste di qui all’inizio del campionato sono: martedì 3/10 al Palaramini è attesa la Fiorentina Rinascita di B2 di Francesca Vannini, giovedì 5/10 le giallonere sono di scena a Quarrata, formazione che giocherà anch’essa nel girone C di B1 femminile, mentre martedì 10/10 al Palaramini è atteso il Castelfiorentino di B2, tutte e tre le amichevoli avranno un’ orario d’inizio intorno alle 20,45/21,00.

Fonte: Empoli Pallavolo – Ufficio Stampa

lunedì 25 settembre 2017

Trofeo Assigenia: Cus Siena-Pallavolo Fucecchio 2-3

Formazione Cus Siena: Cencinim, Mazzini (k), Brandini, Picchianti, Mancini, Peluso, Pietrini, Guerrini, Milanese, Angiolini, Pianigiani, Bova (l1), Ciavarella(l2); 1°Allenatore Falchi M.
Pallavolo Fucecchio: Menicucci, Meucci, Pellegrini, Dovichi, Danti, Martini(k), Fiaschi, Marchetti, Allori, Ciabattini, Bartalini, Marchetti(l1), Maggini(l2); 1°Allenatore Luca Barboni; 2° Manuele Marchi.
Bella gara disputata dalla Pallavolo Fucecchio contro una pari categoria. Primi due set a nostro favore, con risultati abbastanza eloquenti. Grande prova di Menicucci, unica palleggiatrice in questa trasferta, ha tenuto testa in maniera esemplare per tutti e cinque i set, dando prova di ottima condizione fisica. Primo set Barboni schiera in regia Menicucci, opposto Ciabattini, al centro Danti e Meucci, in attacco Martini e Dovichi, libero Marchetti. Si parte e Dovichi fa subito la differenza, mette in pratica tutta la sua esperienza, attacchi devastanti, palle piazzate, niente da fare per Siena. Parziali 10-5/13-7/16-11/25-21. Secondo set Barboni inizia la girandola dei cambi, subentrano Pellegrini e Bartalini, Siena fino al 10-10 tiene il campo, poi Fucecchio allunga 16-11/20-15 per chiudere in scioltezza 25-16. Terzo set molto combattuto 8-6/15-15/19-19, Siena giustamente cerca di riportare il set e sul 20 pari infila cinque punti consecutivi e chiude il set 20-25 a suo favore. Quarto set partenza a razzo di Fucecchio 10-5, ma Siena riesce a ricucire 12-12, si porta avanti 17-20/19-20 e chiude il set 21-25. Quinto set Fucecchio straripante, Menicucci guida la truppa, si gira campo sul 8-3 per poi chiudere in bellezza 15-10. Bella sgambata da parte di tutta la squadra, prove individuali delle atlete molto positive. Barboni può essere soddisfatto, il lavoro che sta volgendo con professionalità sta dando i suoi frutti. Va detto che il campionato sarà tutta un´altra musica però chi ben comincia.

Fonte: Società - www.pallavolofucecchio.it

Test Match serie B2: Bionatura Nottolini VS Volley Spezia, Martedì 26/09 ore 20.30 PalaPiaggia

Dopo i buoni riscontri ottenuti nell´incontro di venerdì contro il Castelfranco team che milita in B1, le nostre ragazze tornano in campo per confrontarsi con lo Spezia, squadra che ritroveremo in campionato essendo inserita nel nostro girone di B2. Queste prime partite serviranno per capire lo stato dei lavori e quanto ancora dobbiamo fare per poterci presentare all´avvio di campionato con assetti e idee di gioco precise. Aspettiamo anche una buona risposta di pubblico che già ha seguito con entusiasmo le nostre prime uscite.

Fonte: Addetto stampa

L´Ambra Cavallini ha presentato la nuova stagione

Un pomeriggio a tinte biancoblu. Oggi, al Pala "Zoli", tutte le formazioni dell´Ambra Cavallini Pontedera hanno sfilato sotto gli occhi dei numerosi sostenitori. Oltre 100 atlete, dal minivolley alla serie B1, assieme a tutti gli allenatori che le guideranno nel corso del nuovo campionato. A fare gli onori di casa, il presidente Fabio Donati. "In questa stagione - ha detto - la Vbc compirà 50 anni di attività nel mondo del volley e sarà bellissimo prendere parte con la nostra prima squadra alla terza serie nazionale. Sarà un campionato tosto, dove affronteremo tante squadre importanti, ma cercheremo di ben figurare". Il massimo dirigente del club, poi, ha fatto il punto sul settore giovanile. "Tra gli allenatori abbiamo anche diversi volti nuovi e siamo molto soddisfatti di essere riusciti a definire alcune collaborazioni con società limitrofe, come il Gatto Verde e la Polisportiva Casarosa, con l´obiettivo di far crescere le atlete del comprensorio. Nell´ambiente si respira grande entusiasmo e auguro a tutte le ragazze e ai nostri collaboratori di vivere una stagione ricca di soddisfazioni". La serata è stata presentata da Alessandro Matteoli di Spazialex. Presente anche l´assessore allo sport Matteo Franconi, che ha ricevuto una maglia autografata da tutte le giocatrici della prima squadra.

Prime amichevoli per l´Arno

È tempo di amichevoli per la serie B dell´Arno Volley, che esordirà in campionato a Parma contro l´Audax Sabato 14 Ottobre. L´esordio stagionale è andato in scena il 15 Settembre contro il VVF Tomei Livorno, formazione di serie C tra le più accreditate del girone. L´Arno, con un solo 6 vs 6 sulle gambe in allenamento, ha vinto 3-2, provando diversi assetti e utilizzando il test-match per iniziare a trovare i giusti meccanismi. Mister Pascale, senza Falaschi e con Da Prato non ancora al top, ha mandato inizialmente in campo la diagonale Lami-Giannuzzi, Cerquetti e Pini in posto 4, Pitto e Ridolfi al centro e Pinzani libero. Il primo set è andato agli ospiti per 25-22, deciso da un break di 7-0 (con 4 ace) a metà set sul servizio dell´opposto Wiegand. Dalla seconda frazione cambio di diagonale con Berberi e Da Prato in campo e Anselmi per Pini e vittoria per 25-18. Netto anche il 25-16 del terzo parziale. Infine nuovi cambi da entrambe le parti e ultimi due set equilibrati e finiti rispettivamente a favore degli ospiti per 23-25 e 25-21 in favore dell´Arno. Il secondo match, ancora al Pala Bagagli, è andato in scena contro la Folgore San Miniato (serie C) in data 21 Settembre e ha visto un Arno pesantemente rimaneggiato con Cerquetti, Falaschi e Ridolfi indisponibili. Nonostante ciò l´Arno si è imposto 4-0 (25-22, 25-22, 25-16, 33-31) mostrando di avere valide alternative e un Da Prato in crescita (top scorer con 18 punti).
A fine gara le dichiarazioni di Francesco Pitto, al quinto anno in biancoverde.
- Allora, come sono andate queste prime amichevoli?
Direi che sono state sicuramente utili, soprattutto per iniziare a trovare i giusti meccanismi di gioco. Ci sono state cose che hanno funzionato benino e altre su cui è emerso che dobbiamo ancora lavorare, ma è proprio a questo che servono le amichevoli.
- A che punto siete nel vostro percorso di avvicinamento al campionato?
Siamo una squadra abbastanza rinnovata e, rispetto agli ultimi anni, abbiamo bisogno di un po´ più di tempo per mettere a punto certi aspetti del nostro gioco. In più stiamo recuperando da due lunghi infortuni Da Prato e Falaschi, che devono rientrare con calma e senza forzare, visto che abbiamo ancora 20 giorni prima dell´esordio in campionato. Comunque il gruppo c´è e stiamo lavorando bene, quindi ci sono tutti i presupposti per fare un buon campionato.
- Che stagione sarà e qual è il vostro obiettivo?
Onestamente è l´annata in cui è più difficile fare un pronostico. Direi che ci sono almeno 3 squadre che, almeno sulla carta, hanno costruito organici importanti e che ci partono davanti, ovvero Campegine, che è probabilmente la favorita, Anderlini e Fucecchio. È vero anche però, come abbiamo scoperto a nostre spese lo scorso anno, che in questa categoria basta arrivi l´infortunio del giocatore sbagliato per rimescolare i valori in campo, dato che nessuna squadra ha una rosa così lunga da potersi permettere assenze prolungate dei propri uomini chiave. Per quanto ci riguarda credo che l´obiettivo iniziale debba essere quello di arrivare nella parte sinistra della classifica, per poi renderci conto a campionato in corso di quale possa essere il piazzamento che possiamo effettivamente raggiungere.

Donati fa il punto sulla preparazione del gruppo under 18 /Prima Divisione

"Stiamo lavorando bene, abbiamo aperto a questi ragazzi il mondo della preparazione fisica anche grazie alla Keka" Comincia così Barbara Donati parlando delle prime settimane di lavoro con il suo gruppo "Questi ragazzi non avevano mai fatto un lavoro di preparazione e prevenzione così come quest'anno siamo riusciti a fare. Il campionato dovrebbe iniziare a metà novembre e questo ci ha permesso, a me e ad Erika Caneschi di lavorare al meglio su mobilità articolare e qualità motorie, oltre che resistenza e forza fisica dei ragazzi. Una buona preparazione è la base per un buon lavoro in palestra. Stanno rispondendo bene e si vede che hanno voglia di dimostrare qualcosa: grazie ai ragazzi della Prima Divisione ci sono continui stimoli a far meglio ad ogni allenamento. La società mi ha messo a disposizione tutto quello di cui necessitavo per svolgere al meglio il lavoro con i ragazzi ora dobbiamo lavorare; lavorare e sudare. I ragazzi sono il gruppo di anno scorso con qualche nuovo innesto. Del gruppo Under 18 fanno parte anche Di Scala e Caleca che si allenano con la serie C : ho già avuto modo di lavorare con loro e questo è per noi un valore aggiunto sia per esperienza che tecnica, portando un po' di visibilità e grinta per i nuovi obiettivi. Con la società stiamo lavorando anche per organizzare qualche amichevole in vista del campionato così da confrontarci ed arrivare alla miglior condizione ai primi impegni ufficiali. Il nostro obiettivo è crescere e preparare al meglio ogni atleta perché possa far parte domani della prima squadra.

Volley Arezzo

Nel prossimo fine settimana si gioca il Memorial Danilo Pesci

Sabato 30 settembre e Domenica 1 ottobre prenderà il via il 2° “Memorial Danilo Pesci”, il torneo di volley under 14 in programma nel palazzetto sportivo di Pratovecchio Stia e in quello di Strada in Casentino. All’evento parteciperanno gran parte delle società della provincia di Arezzo: V.b.c Arnopolis, Ius Pallavolo Arezzo, Star Volley Città di Castello, Volley Grosseto, Saione Pallavolo Arezzo e Asinalonga Voley. Sabato alle 16 avranno inizio le gare eliminatorie, mentre alle 09.30 di domenica sono in programma le semi finali e a seguire la finale ¾ posto e 5/6 posto mentre nel pomeriggio alle ore 16.00 la finale primo e secondo posto. Al termine del torneo le squadre saranno premiate dai dirigenti della V.B.C Arnopolis, società casentinese che ha organizzato l’evento in ricordo di Danilo Pesci, appassionato di volley e per anni militante nel consiglio della società e. Ai partecipanti del torneo, l’Arnopolis offrirà la possibilità di pranzare e cenare insieme, un’occasione di unione e aggregazione per tutti gli atleti. Alla vigilia dell’inizio del campionato, il “Memorial” rappresenta un’occasione di confronto e allenamento tra le principali società della Provincia e non solo.

Arnopolis Volley

Wagner esalta i Lupi al debutto: 3 a 1

KEMAS LAMIPEL: Acquarone 2, Wagner 28, Elia 4, Benaglia 10, Hage 18, Zonca 10, Taliani (libero), Ciulli, Colli 2, Miscione n.e, Tamburo n.e, Andreini (libero), n.e Crescini n.e. Allenatore: Totire.
VIDEX GROTTAZZOLINA: Cecato, Morelli 19, Salgado 9, Fiori 4, Vecchi 9, Richards 18, Calistri (libero), Jacopo Brandi (libero), De Fabritiis, Minnoni, Nicolò Brandi, Gaspari, Romagnoli n.e, Pison n.e. All: Ortenzi.
Arbitri: Spinnicchia di Catania e Marotta di Prato.
Successione set: 29-27; 21-25; 25-17; 25-17. Spettatori: 350.
Battute sbagliate “Lupi”: 15; Aces: 8; Muri: 7.
Battute sbagliate Videx: 13; Aces: 3; Muri: 6.
Parte col piede giusto la Kemas Lamipel nel campionato di A2. Grazie ad una prestazione vigorosa, i “Lupi” mettono sotto per 3-1 un Grottazzolina infido, dimostratosi l’avversario scomodo, descritto alla vigilia. I biancorossi di casa hanno avuto nel brasiliano Wagner l’uomo di punta, sul quale costruire un successo meritato, condotto in porto sulle bordate dell’attaccante sudamericano, in crescita costante, chiamato spesso alla conclusione da Acquarone. Il 18enne palleggiatore di Imperia ha debuttato ieri in A2 prendendo in mano le redini del gioco, guidando la squadra al successo. Il tecnico Totire l’ha sempre telecomandato, dandogli continuamente ordini ma questo, non solo a lui, ma a tutta la squadra che l’ha seguito alla lettera. Questa ha avuto in Taliani ed in Benaglia due punti di forza, ma anche l’altro carioca Hage e Zonca hanno portato acqua al mulino conciario. Prezioso Colli, gara di sacrificio per capitan Elia e spezzoni di gioco per Ciulli. Nelle file marchigiane, su tutti Morelli e Richards, uomini di forza, in una formazione costante, capace di alimentare sempre la speranza di rientrare in partita. La Kemas Lamipel però ha detto seccamente di no, dopo un primo set agguantato con caparbietà nel finale, recuperando netti svantaggi (15-20 e 18-22), imponendosi infine per 29-27. Nel secondo parziale, “Lupi” avanti 13-9 ma poi agguantati e superati dal servizio di Morelli (13-14) e dagli attacchi di Richards, assecondato da Vecchi. Nel terzo e quarto set i conciari si sono imposti per 25-17, sprintando al momento opportuno, col muro che ha agevolato la difesa degli scattanti Taliani e Colli. Acquarone ha mandato tutti alla conclusione, ricevendo però il massimo rendimento da Wagner, attaccante di colore, gran mattatore e miglior uomo in campo. Primo set– Totire sceglie Acquarone in regìa ed Elia e Benaglia al centro, mentre Ortenzi schiera gli uomini annunciati. L’inizio della Kemas Lamipel è un pochino impacciato e la Videx si porta a condurre per 9-12 dopo alcuni aces vincenti da ambo le parti. I marchigiani tengono il naso avanti (12-15) e l’opposto Morelli firma il 15-20. Poi Videx sul 18-22. Due attacchi di Hage riportano sotto i biancorossi (20-22) ma l’ex attaccante spoletino rilancia di nuovo i suoi: 22-23. Un errore al servizio di Wagner (22-24) non smonta i conciari che recuperano sul 24-24. Grottesi ancora avanti di una spanna (24-25) con Fiori che mura Wagner, ma i “Lupi” non demordono e, sul 26-25 hanno la palla set con Colli che indirizza fuori di poco. Kemas Lamipel punita una volta sotto per 26-27? No davvero, perché Wagner firma la parità ed il nuovo vantaggio (28-27) e poi chiude Acquarone con un servizio vincente, suffragato dal video check: 29-27. Secondo set – Zonca porta avanti i padroni di casa (3-0) che giocano bene. Hage, con un beffardo tocco all’indietro porta a casa il punto del 7-4, poi Zonca (12-9) suona la carica e Wagner lo segue: 13-9. Poi Morelli, al servizio, riporta in parità i suoi con la Kemas Lamipel sciupona in attacco e, per la prima volta, sotto (13-14) nella seconda frazione. Colli rileva Zonca ed i “Lupi” lottano punto a punto per poi cedere dopo un ace di Vecchi ed un attacco di Richards: 18-20. Il biondo australiano è uno dei protagonisti della parità grottese (1-1) col secondo gioco che si conclude col punteggio di 21-25. Terzo set – Vanno via gli uomini di Ortenzi (0-3) ma un muro di Elia rinnova nei “Lupi” lo spirito battagliero dei giorni migliori: 5-4. Totire alterna Colli e Zonca e Taliani fa grandi cose in seconda linea. Inesorabile la squadra di casa che allunga (14-12 e 16-12). Benaglia è una mitraglia in battuta e mette in saccoccia un doppio ace: 18-12. Wagner è lo spauracchio di turno per gli ospiti: 20-13. La Curva spinge forte ed il punto del 24-17 è spettacolare con l’alzata ad una mano di Acquarone per una conclusione perentoria di Zonca. Grottazzolina si arrende ancora a Wagner: 25-17. Quarto set – La Videx tiene botta all’inizio con orgoglio e forza d’animo (5-4) ma la Kemas Lamipel ha sensazioni forti: 10-7. Una veloce di Salgado che termina out è un primo campanello d’allarme per i fermani: 12-7. La Kemas Lamipel ripete il parziale precedente in qualità e quantità di gioco. Si passa così dal 13-10 al 15-11. Sul 19-14 Ciulli rileva Acquarone e Zonca emerge di nuovo a muro: 21-15. Grottazzolina si arrende (25-17) al cospetto di una formazione agguerrita che, con ogni probabilità, ha scelto giocatori di carattere ed un tecnico capace di guidarla bene, come nelle attese della dirigenza e nelle aspettative dei tifosi.

Marco Lepri – Ufficio stampa “Lupi” Santa Croce

I tre punti sono di Catania

La Fonteviva sbaglia troppo ed i tre punti sono di Catania. L’Acqua Fonteviva Massa torna dalla Sicilia senza punti ma con ottimi spunti di lavoro per Andrea Masini. Fonteviva che è parsa per vari aspetti ancora un cantiere aperto. Troppi errori della Fonteviva, troppe ingenuità che hanno premiato un Catania che certo non ne aveva bisogno. Finoli ed i suoi, infatti, hanno fatto vedere di essere decisamente più avanti nella costruzione dei meccanismi di gioco e Bonacic e lo stesso Finoli hanno fatto la differenza assieme ad una attenzione difensiva encomiabile della Messaggerie. Per Massa buone notizie soprattutto da Krachev. L’ultimo arrivato ha fatto già vedere buone cose. La gara. 1° set: Massa con Leoni e Krachev in diagonale, Quarta e Biglino centrali, Bolla e Silva di banda, Bortolini libero. Padroni di casa con Finoli in regia, De Santis opposto, Razzetto e Pizzichini al centro, Bonacic e Sideri di banda e Spampinato libero. Inizio con due servizi errato dei padroni di casa che però trovavano anche il primo break (6-4 e 8-5) con qualche errore di Massa (2 infrazioni al palleggio). Bene Catania in difesa e soprattutto molto reattiva sulle palle sporche la squadra di Rigano. La Fonteviva non mollava e colmava quasi completamente il gap (9-8 e 13-12) con, tra l’altro, muro di Bolla e Quarta e primo tempo dello stesso centrale ospite. Il nuovo break Catania se lo guadagnava grazie a due sciocchezze massesi che consentivano a Finoli di andare a referto con due punti consecutivi (16-13). Tempo Masini. Alla ripresa ancora un’accelerazione dei ragazzi di casa con Finoli al servizio e Massa che non riusciva a mettere palla a terra (19-14). Nuovo tempo Masini. Scambio di punti e di errori al servizio tra Bolla e Bonacic che non cambiava gli equilibri (21-16). Dentro Silva ma muro di Pizzichini per il punto 22 di Catania. Video-check richiesto da Masini su un attacco di Catania visto toccato e confermato (23-16). Chiusura siciliana a 18 con ace Bonacic;
2° set: partenza in fotocopia anche nel secondo set con Massa per prima avanti (1-2) ma poi recuperata e superata (5-3). Due gran palle di De Marchi per il pareggio. Equilibrio che perdurava fino alla doppia cifra con buon contributo per gli ospiti di De Marchi e Bolla. Era Bonacic con un ace a strappare il doppio vantaggio per Messaggerie (12-10). Troppi errori della Fonteviva, specialmente al servizio ma anche nelle chiusure a muro. Tempo Masini quando i suoi andavano sotto 16-13. Fonteviva che si faceva beffare su un’azione lunga dove i ragazzi di Masini non riuscivano a chiudere mentre dall’altra parte Finoli faceva meraviglie in difesa. Catania sopra 17-14. Ancora una gran palla di Cico De Marchi per il 18-17 ma ancora un servizio errato della Fonteviva ad aiutare Catania. Intanto dentro Silva ed esordio in categoria per Bernieri al servizio. Catania avanti 20-19 ma Fonteviva che non riusciva a ricucire del tutto. Ancora video-check ed ancora favorevole a Messaggerie (21-19). Catania finalmente era meno cinica, sbagliava al servizio ed in attacco e Rigano chiamava tempo sulla parità 21-21. Finale giocato palla su palla. Erroraccio in attacco di Massa per il 23-22. Errore in ricostruzione per il 24-23 Catania e tempo di Masini. Erroe in ricezione su battuta di Finoli per la chiusura del parziale;
3° set: Catania tirava il fiato e la Fonteviva reagiva. Krachev allungava subito per i suoi (1-6) poi era un muro di De Marchi ad allungare. Fonteviva sul 3-10 e Finoli a cercare di riportare sotto i suoi (6-11). Video-check su un servizio di De Marchi ancora negativo per Massa (7-12). Nuovamente troppi errori Fonteviva che tenevano a galla la squadra di casa (8-12 e 10-13). Dentro Calarco ma ancora errore Massa e Messaggerie sotto di due (11-13). Masini al tempo. Alla ripresa Massa ad allungare (11-15) e Spampinato al giallo per proteste. Krachev all’ace (11-16). Tempo Rigano. Ancora Krachev eppoi Quarta per l’12-18. De Santis a tutto braccio al servizio e Massa a soffrire di nuovo (15-18). Tempo Masini. Catania a meno due (16-18). Muro De Marchi (16-20) ma ancora Messaggerie a non mollare (19-21). Massa sul 20-23 ma ancora incerta ed a favorire il recupero dei giocatori di casa (23-23) con Bonacic protagonista. Krachev al 23-24 ma poi a sbagliare il servizio con video-check a punire ancora la Fonteviva. Alla fine Massa chiudeva con muro a tre per il 24-26.
4° set: partenza forte questa volta di Catania (4-0) con Bonacic. Massa a recuperare (8-6) ma ancora Finoli in difesa e Razzetto a muro per l’11-6. Masini a parlare con i suoi. Fonteviva che tornava sotto (13-11) ma subito De Santis a riallungare (15-11). Dentro Silva. Massa a cercare il recupero (17-14) ma ancora troppo fallosa (20-15). Video-Check Catania questa volta favorevole a Massa. Fonteviva sul meno due (20-18 e 23-21) ma nel momento decisivo ancora troppi errori e De Santis a chiudere a 21.
MESSAGGERIE BACCO CATANIA – ACQUA FONTEVIVA MASSA 3-1
Messaggerie Bacco Catania: Tulone, Reina, Pizzichini, Torre, Finoli, Arena, Sideri, Arezzo di Trifiletti, Spampinato, Bonacic, Razzetto, De Santis, Chillemi, Pricoco. All. Rigano; 2° all. Puleo.
Acqua Fonteviva Massa: Bortolini, Krachev, Leoni, Briglia, Bolla, Bernieri di Lucca, Nannini, Calarco, De Marchi, Briata, Silva, Zanni, Quarta, Biglino. All. Masini; 2° all. Urbani.
Arbitri: Maurizio Nicolazzo e Roberto Guarneri
Parziali: 25-18; 25-23; 24-26; 25-21.

Andrea Giovi: "!Il VOlley Day è stata una festa meravigliosa"

Duemila persone hanno partecipato alla terza edizione del Volley Day, la grande festa della pallavolo che si è svolta venerdì pomeriggio al PalaEstra di Siena. Si è visto un grande spettacolo nel palazzetto dello sport senese, sia dalle ore 19 in poi, quando è stata giocata la partita tra Emma Villas Siena e Sir Safety Perugia, che prima, quando mille ragazzi e ragazze hanno potuto giocare e divertirsi sul taraflex. Dalle ore 16, infatti, per oltre due ore è stato il momento dei più giovani: bambini e bambine delle società pallavolistiche del territorio si sono divertiti tra loro e hanno anche avuto l’opportunità di palleggiare con Vincenzo Spadavecchia, Filippo Pochini, Andrea Giovi e gli altri giocatori della Emma Villas Siena. E’ stata una vera e propria festa della pallavolo, culminata poi con la sfida contro la formazione della Sir Safety Perugia, la squadra di Zaytsev, Atanasijevic, De Cecco, Berger, Podrascanin. Il pubblico senese ha potuto vedere da vicino questi campioni, tra i migliori interpreti a livello internazionale di questo sport, ed apprezzare le loro giocate. E la Sir ha giocato assai bene, con lo zar e Atanasijevic che hanno regalato numeri di alta scuola. Perugia si è imposta vincendo tutti e quattro i set che sono stati giocati. In campo c’erano alcuni ex nelle due formazioni. Nella Emma Villas Siena (che ha giocato il match senza gli infortunati Martin Nemec e Michele Fedrizzi) sia Andrea Giovi che Filippo Pochini hanno indossato la maglia perugina, mentre nella Sir ci sono adesso coach Massimo Caponeri e Andrea Cesarini che sono stati alla Emma Villas Siena. Caponeri e Cesarini sono stati anche premiati dalla società senese nel corso della serata. “Ero emozionatissimo nel tornare qui a Siena – ha dichiarato a fine match Andrea Cesarini –, è stato bello rivedere tanti amici con cui ho condiviso momenti importanti, a Siena lo scorso anno mi sono trovato molto bene. Ho salutato tutti, stavamo bene ed è stato bello rivederli, ci siamo visti anche durante l’estate, si era creato veramente un bel gruppo”. Il libero Andrea Giovi è nato a Perugia e nel capoluogo umbro ha vissuto buona parte della sua carriera, vivendo tutta la scalata del team fino ai vertici della pallavolo italiana e conquistando al contempo la maglia della Nazionale italiana (con cui ha vinto, tra le altre cose, la medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Londra nel 2012). Giovi ieri è tornato ad affrontare la sua ex squadra, ha visto e ha salutato tanti amici ed i tifosi della Sir gli hanno anche dedicato dei cori: “Per noi è stata una partita difficile, ma lo sapevamo andando ad affrontare una squadra di campioni – ha commentato alla fine del match proprio il libero della Emma Villas Siena, Andrea Giovi –. Loro sono una squadra costruita per provare a vincere tutto, quindi eravamo consapevoli che sarebbe stato complicato contrastarli. Potevamo approcciare la sfida in maniera un po’ più garibaldina, però devo dire che è stata comunque una bellissima festa, una giornata che è stata organizzata in maniera meravigliosa e con tanto pubblico sugli spalti. Mi sono divertito anche se c’è un po’ di rammarico perché potevamo fare meglio, però quando giochi sotto pressione e quando tecnicamente fai fatica ad esprimerti è difficile riuscire a tirare fuori il meglio. La Sir teneva ovviamente a questo appuntamento, volevano vedere a che punto sono nella preparazione in vista dei prossimi impegni che avranno e quindi anche per loro è stato un banco di prova importante. Ora noi pensiamo al campionato che sarà lungo, difficile e logorante, dovremo lavorare bene settimana dopo settimana per crescere costantemente e per fare bene ad ogni partita”. Il campionato della Emma Villas Siena prenderà il via domenica 1 ottobre alle ore 19,30 a La Spezia, dove la formazione di coach Bruno Bagnoli affronterà l’Acqua Fonteviva Massa. Nei prossimi giorni continueranno ad essere in vendita gli abbonamenti per poter vedere tutte le gare casalinghe stagionali della Emma Villas nel circuito online di CiaoTickets, nei punti vendita convenzionati e nella biglietteria del PalaEstra il mercoledì ed il venerdì dalle ore 16 alle ore 19.

Risultati del fine settimana della Pallavolo Sestese

Fine settimana in agro/dolce per i nostri ragazzi che escono sconfitti dagli incontri contro Prato e Campi e vincitori a Pistoia. Per quanto riguarda l'under 18 si sapeva che l'incontro contro Prato era proibitivo e così è stato , con i padroni di casa che hanno mostrato una supremazia netta lasciando pochi punti ai ragazzi guidati da Mister Berlincioni, ma questo si sapeva ed alora testa subito alla prossima partita per portare a casa i primi tre punti della stagione. Anche per i ragazzi dell'under 16 doveva essere un match sulla carta proibitivo , invece i ragazzi guidati da Mister Pinna seppur quasi tutti più piccoli di un anno rispetto agli avversari hanno mostrato di saper tenere bene il campo e anche se sconfitti hanno fatto una buonissima partita. Esordio con i fiocchi invece per i ragazzi dell'under 14 guidati da Mister Marconi che hanno vinto al debutto nela categoria mostrando un bel gioco e lasciando poco all'avversario. ​
Under 18
Volley Prato blu - Sestese 3/0
parz: 25/8 - 25/7 - 25/12

Under 16
Sestese - Pallavolo Bacci-Campi 0/3
parz: 19/25 - 14/25 - 18/25

Under 14
SVRA service VV.F Mazzoni - Sestese 0/3
parz: 14/25 - 18/25 - 16/25

Ufficio Stampa
Pallavolo Sestese maschile

sabato 23 settembre 2017

Nuova guida tecnica per la Lucchese Pallavolo

Nuova guida per la nostra prima squadra che milita nel campionato regionale di Serie C; si tratta di Paolo Pocai, che dopo l’esperienza sulla panchina in serie C a Monsummano torna in quel di Lucca. Pocai porta con sé un’esperienza pluriennale alla guida di squadre femminili di volley, e nel suo personale palmares vanta con Monsummano cinque titoli consecutivi Under 18 e la promozione della prima squadra in serie C. Pocai ha guidato anche, con ottimi risultati, le squadre della società Blu Volley Quarrata. Al suo fianco Alberto Tognocchi, già seconda guida della Serie C e dell'under 16 dell'UPV di Buggiano al fianco di Davide Ribechini. Alberto nasce pallavolisticamente alla Valdiserchio dove rimane dal 1998 al 2006, facendo da secondo in prima squadra, dalla Prima Divisione fino alla Serie C, e da primo allenatore nelle giovanili. Successivamente sta un anno al Ponte a Moriano, per poi tornare alla Valdiserchio come primo allenatore in Prima Divisione e allenatore Under 13, facendo vincere titolo provinciale e quarto posto regionale. In bocca a lupo ad entrambi da parte dello staff LucchesePallavolo!!!

Nel ritorno con Viareggio si conferma il Volley Livorno

Stesse squadre, palazzetto diverso, ottimo feeling più che confermato. Sette giorni dopo essersi affrontate alla palestra Follati in Banditella, Volley Livorno e Viareggio si sono ritrovate in amichevole sul campo della corazzata versiliana per mettersi nuovamente alla prova. Ancora una volta le ragazze di coach D’Alesio hanno superato l’esame a pieni voti, mostrando un’ottima condizione e ulteriori progressi lungo il percorso di crescita iniziato già negli scorsi test. I primi due set, giocati con punteggio accorciato per venire incontro a esigenze tempistiche, si sono conclusi in perfetta parità, 21-18 a favore di Viareggio il primo e 18-21 per la labroniche il secondo. Con lo zoccolo giovane della squadra che sta girando alla grande dando sempre il proprio contributo al 100% attorno alle giocatrici più esperte, da sottolineare le prestazioni di capitan Bitossi ed Emma Pasquini, tra le migliori di giornata. Circoletto rosso anche per Bianca Meini che, di fronte alla pari ruolo Mazzotta, tra le più rinomate palleggiatrici di tutta la Toscana e pluri-vincitrice di campionati, ha saputo reggere il confronto con una partita disputata su alti livelli.

Ufficio Stampa - www.volleylivorno.it

Trofeo Assigenia: al PalaMascagni arriva il Certaldo

Prima uscita stagionale al PalaMascagni per la serie C targata Beccani. Le rossoblù, dopo aver disputato una buona gara contro Fucecchio pur perdendo per 3 set a 1, affronteranno domani sabato 23 settembre alle 21.00 il Certaldo nella seconda giornata del Trofeo Assigenia. Inutile dire che vi aspettiamo tutti, belli e rumorosi come sempre, per il benvenuto ufficiale alla prima squadra! Non mancate!

Secondo turno Trofeo Assigenia

Ottima performance per la Ghizzani Carrozzeria l´Accento che ieri sera, nella seconda gara casalinga del Trofeo Assigenia, ha battuto 3-0 il Montesport. Vinti nettamente i primi due set, più combattuto il terzo. Continuate così ragazze!
(Giglio-Montesport 3-0 25/14, 25/16, 25/23)
Ha avuto la meglio anche il Dream Volley Pisa che ha battuto Omf Capannoli martedì 19.
(Omf Capannoli Dream Volley Pisa 1-3 17/25, 11/25, 25/18, 23/25)

Continuano i test per le squadre giallorosse

Giovedì sera sono scese in campo le due massime formazioni di San Miniato. La Serie C maschile, allenata da Antonio Zecchi, ha disputato quattro set contro l’Arno Volley di Castelfranco, che milita nel torneo nazionale di B. La formazione avversaria, guidata in panchina da Maicol Pascale (nostra vecchia conoscenza), si è aggiudicata tutte le frazioni, ma i giallorossi non hanno demeritato, cedendo ai vantaggi il primo, il secondo e il quarto parziale. Per l’occasione, non è sceso in campo Simone Bini, alle prese con un problema alla spalla. Sempre giovedì, le atlete della Serie D femminile sono state ospiti del Dream Volley Pisa, allenato da un altro ex come Alessandro Lazzeroni. Il test è finito in parità (2-2) con i tecnici che hanno provato diverse soluzioni in vista del campionato che scatterà tra poco meno di un mese. Anche l’Under 16 maschile è scesa in campo per il primo galoppo della stagione: i giovani giallorossi, guidati in panchina da Filippo Latini, hanno affrontato il Volley Club Cascinese, che si è aggiudicato il test con il punteggio di 3-1 (25-20, 25-20, 21-25, 15-13). Nel complesso, tuttavia, la prestazione è stata positiva, anche se ci sono ancora diversi aspetti su cui lavorare.

Valeria Lazzoni sbarca in biancorosso

Valeria Lazzoni, classe ´94, è l´ennesimo acquisto per la 1´Divisione femminile biancorossa ed arriva dalla Lunezia Volley di Spezia dopo che nella passata stagione ha militato nella 2´Divisione del Cus Pisa, insieme ad altre due neobiancorosse Marziale e Corti. Lazzoni, che a Spezia ha disputato anche un campionato di serie D, è un laterale che può essere impiegata sia come opposto che come banda e dotata anche di una buona ricezione. Anche a lei va un caloroso augurio di ben arrivata.

Trofeo Assigena: vittoria in trasferta a Capannoli

allavolo San Bartolomeo - DVG 1 - 3 (17/25 11/25 25/18 23/25)
DVG: Lilli, Loni, Sergi, Crecchi, Ferrari, Passaglia, Landolfo, Montanini, Zapico, Sciabordi, Rolla, - Liberi: Battellino e Carmignani. All. Grassini La seconda giornata del 9° Trofeo Assigena vede il Dream Volley andare a vincere sul campo della pallavolo S. Bartolomeo a Capannoli. Appena tre giorni dopo la sconfitta subita ad opera del CUS Siena le giallo-blu si riscattano andando a vincere sul campo di Capannoli contro una squadra di pari categoria. Il risultato alla fine è stato più netto di quanto racconti il tabellino della gara, è indubbio che ci sia ancora da migliorare, ma un passo in avanti è stato fatto. Dopo i primi due set nel quali le pisane si sono dimostrate superiori alle padrone di casa Unica nel terzo set le ragazze di Grassini hanno forse dato per scontato il risultato, non tenendo conto della voglia di rimonta della padrone di casa, hanno commesso diversi errori che hanno consentito alle avversarie di aggiudicarsi meritatamente il set. Nel quarto set, anch´esso combattuto, le ospiti hanno avuto il merito di lottare con maggior incisività fino alla fine portandosi a casa i tre punti.

B-Well nuovo sponsor del Volley Cecina

E´ ormai ufficiale la partnership tra la nostra società e B-WELL FITNESS BEAUTY CENTER di San Pietro in Palazzi. L´accordo è stato raggiunto facilmente, potendo far leva sui comuni intenti di promozione dell´attività fisica a 360 gradi. In previsione non solo spazi pubblicitari dedicati presso il nostro Palafrontera, ma anche l´accesso a scontistiche particolari e promozioni per chiunque, della grande famiglia rossoblu, vorrà avvalersi dei fantastici servizi di B-WELL, e ancora allo studio eventi a tema. Stay tuned!

L´Ambra Cavallini presenta i suoi gruppi

Adesso è ufficiale. Domenica 24 settembre, a partire dalle 17.30, tutte le formazioni dell´Ambra Cavallini Pontedera saranno presentate ai tifosi. Come lo scorso anno, il parquet del palasport "Emilio Zoli" si riempirà di atlete, dirigenti e allenatori che indosseranno la casacca biancoblu nella stagione sportiva che sta per cominciare. Presenti tutti i gruppi: dal settore Minivolley alla serie B1. Intanto, nella giornata di ieri, la prima squadra ha sostenuto il terzo test match del precampionato: al di là della rete, Donati e compagne hanno trovato il Fucecchio di B2, nelle cui file militano le ex Dovichi e Meucci. Per la cronaca, il risultato finale è stato di 2-2, con l´Ambra Cavallini Pontedera che si è aggiudicata il secondo e il terzo parziale.

Siena, duemila tifosi al Volley Day

Oltre duemila persone hanno partecipato al Volley Day, una vera e propria festa della pallavolo che si è svolta al PalaEstra. Le porte del palazzetto dello sport senese si sono aperte alle ore 16, con un migliaio di bambini e di bambine che sono entrati e si sono divertiti giocando sul taraflex, palleggiando anche con i giocatori della Emma Villas Siena. Ore di divertimento e di giochi per i più giovani, prima dell’inizio del match che è cominciato alle ore 19. La gara si è disputata su quattro set, che sono stati vinti tutti dalla Sir Safety Perugia. Coach Bruno Bagnoli, che ancora non può schierare Nemec e Fedrizzi, non cambia il sestetto iniziale: capitan Fabroni in cabina di regia, Gradi opposto, Melo e Vedovotto in banda, Spadavecchia e Bargi al centro, Giovi libero. La Sir risponde con questo schieramento scelto da coach Bernardi: De Cecco-Atanasijevic è la diagonale, Zaytsev e Berger in banda, Podrascanin e Anzani al centro, Cesarini (uno degli ex di giornata) è il libero titolare. La gara inizia subito su ritmi molto alti. La Sir Safety Perugia innesca subito bene l’opposto Aleksandar Atanasijevic e anche Ivan Zaytsev trova immediatamente il modo per colpire e mettere la palla a terra. Siena ci mette un po’ per carburare, il primo punto arriva al centro con Vincenzo Spadavecchia che ruba il tempo al muro avversario. Inizia bene anche Alisson Melo, che trova punti e riesce a mettere in difficoltà la Sir Safety anche al servizio. Il primo set del brasiliano Melo e di Filippo Vedovotto è comunque positivo, mentre Cesare Gradi è un po’ intermittente e alla metà del parziale coach Bruno Bagnoli lo sostituisce con Alessandro Graziani. Sul finire del set entra in campo anche Simone Di Tommaso. La qualità dei perugini è altissima, Podrascanin spadroneggia a rete, Berger trova bei punti e un’ottima prestazione è offerta anche dal centrale Simone Anzani mentre Andrea Cesarini si mette in mostra con un paio di bei salvataggi. La Emma Villas rintuzza alla metà del set fino al -4, poi Perugia scappa di nuovo via con Anzani e con un bellissimo tocco di Zaytsev che vale il 12-20. Lo zar trova anche un bellissimo ace, mentre poco dopo Atanasijevic conferma di essere difficilmente difendibile. Alisson Melo incrementa il punteggio senese, ma il set viene chiuso sul 16-25 con un errore di Vedovotto al servizio. Lo scenario non cambia nel secondo set, con la Sir che segna punti a ripetizione con Atanasijevic, Berger e Zaytsev: la Sir si porta subito sull’1-5, mentre la Emma Villas ha difficoltà in attacco ed in ricezione. Vincenzo Spadavecchia ed Alisson Melo rintuzzano lo svantaggio, ma ci pensa Podrascanin ad allargare nuovamente il divario. Il tocco beffardo di Vedovotto elude il muro perugino e accende il PalaEstra per il punto del 9-12. Però la Sir non ha mai cali di tensione: Atanasijevic, che ha chiuso il primo set con il 100% di produzione offensiva, non sbaglia praticamente mai e va a segno da qualunque posizione, Berger fa lo stesso mentre Podrascanin è un fattore importante sia a muro che al servizio. Il secondo set si chiude sul 15-25 con l’errore in battuta di Spadavecchia. La Emma Villas Siena inizia con il piglio giusto il terzo set, andando in vantaggio sul 3-2 con un bel punto di Gradi. Il punteggio si mantiene in parità fino al 5-5, quando Perugia piazza un parziale grazie anche agli errori in attacco del team senese. Arriva un’altra favolosa schiacciata di Berger, mentre poco dopo Zaytsev si inventa l’ennesima giocata da campione trovando il punto anche con il palleggio. Però Siena non demorde e pian piano si fa sotto, trovando anche la parità prima dopo un errore di Atanasijevic e poi con un punto in bello stile di Vedovotto: 16-16. Berger trova un bellissimo ace spedendo il pallone all’incrocio delle righe, e questo è il preludio al nuovo allungo perugino. Siena replica con un paio di bei punti di Vedovotto e con un muro di Braga, però la Sir fa terminare anche il terzo parziale in proprio favore grazie ad Atanasijevic e con Anzani che chiude il set sul 22-25. E’ un’amichevole, e si gioca anche il quarto set. Coach Bruno Bagnoli manda in campo Di Tommaso in cabina di regia, Gradi opposto, in campo ci sono Vedovotto e Graziani in banda, al centro Bargi e Braga, Giovi libero. La Sir allunga subito anche in questo parziale, si vedono ottime giocate di Andric e Ricci. Perugia non molla di un millimetro, la Emma Villas prova a replicare mettendo a terra palloni con Vedovotto, Gradi e Braga. Ma gli ospiti allungano e si aggiudicano il quarto set per 15-25.
Emma Villas Siena – Sir Safety Perugia 0-4 (16-25; 15-25; 22-25; 15-25)
EMMA VILLAS SIENA: Fabroni, Bargi 4, Spadavecchia 2, Vedovotto 11, Gradi 9, Giovi (L), Graziani, Braga 3, Nemec, Pochini (L), Di Tommaso, Fedrizzi, Melo 12. Coach: Bagnoli.
SIR SAFETY PERUGIA: Ricci 7, Cesarini (L), Shaw, Zaytsev 12, Della Lunga 2, Mitic 1, Sirilla 1, Berger 11, Colaci (L), Atanasijevic 14, De Cecco 3, Andric 5, Anzani 9, Podrascanin 7. Coach: Bernardi.

Domenica la prima a Catania per la Pallavolo Massa

E finalmente è campionato! Prima giornata del torneo di Serie A2 UnipolSai e per la Fonteviva c’è subito un test probante sia dal punto di vista tecnico che logistico. La squadra di Andrea Masini bagna infatti il suo esordio in terra di Sicilia affrontando il Messaggerie Bacco Catania (domenica ore 16.00, PalaCatania, arbitri Maurizio Nicolazzo e Roberto Guarneri). Sfida tra neopromosse e tra squadre ambiziose che puntano a far bene ed a consolidare la propria presenza in categoria. Per farlo entrambe hanno cambiato molto in estate ed in particolare Catania si è rafforzata in tutti i reparti. In regia è arrivato l’argentino Juan Ignacio Finoli, alla prima esperienza italiana dopo aver giocato in Belgio e Germania, con lui in diagonale un uomo di categoria come l’ex Castellana Grotte Danilo De Santis mentre in attacco dal Ciudad Voley Buenos Aires è arrivato il cileno Dusan Bonacic e da Grottazzolina Francesco Sideri. Completamente rinnovato anche il reparto centrali con gli innesti del toscano Leonardo Razzetto, ex Aversa e Santa Croce, e Matteo Pizzichini, ex Lagonegro. A completare il sestetto uno dei reduci dell’anno passato e cioè un libero esperto come Emanuele Spampinato. Insomma, un esordio difficile per la Fonteviva. Anche perché la squadra di Masini arriva a questa sfida ancora con diversi punti interrogativi. Tra questi uno riguarda il ruolo di opposto visto che, costretto ancora a riposo il brasiliano Thomaz Ribeiro, al suo posto Masini potrà schierare il bulgaro Ivan Krachev la cui intesa con i compagni è però ancora tutta da provare visto che il giocatore di Sofia è arrivato a La Spezia solo martedì scorso.
La rosa delle due squadre:
Messaggerie Bacco Catania: Tulone, Reina, Pizzichini, Torre, Finoli, Arena, Sideri, Arezzo di Trifiletti, Spampinato, Bonacic, Razzetto, De Santis, Chillemi, Pricoco. All. Rigano; 2° all. Puleo.
Acqua Fonteviva Massa: Bortolini, Krachev, Leoni, Briglia, Bolla, Bernieri di Lucca, Nannini, Calarco, De Marchi, Briata, Silva, Zanni, Quarta, Biglino. All. Masini; 2° all. Urbani.
Arbitri: Maurizio Nicolazzo e Roberto Guarneri

Anche Marco Bracci e Marta Bechis all'inaugurazione dello store milanese de Il Bisonte

A Milano, in occasione della Fashion Week, è stata inaugurata la nuova boutique di via Santo Spirito de Il Bisonte, storico brand fiorentino di borse e pelletteria fondato nel 1970 da Wanny Di Filippo, e main sponsor dell’Azzurra Volley. All’esclusivo cocktail party di apertura dello store, nel cuore del quadrilatero della moda milanese, erano presenti anche l’allenatore de Il Bisonte Firenze Marco Bracci e la palleggiatrice Marta Bechis, che sono stati guidati alla scoperta del nuovo negozio dal patron Wanny Di Filippo e dall’amministratore delegato dell’azienda Il Bisonte Sofia Ciucchi.

Staff tecnico del Volley 88 Chimera

Ripartita questa nuova stagione con ancora in corso gravi disponibilita' di spazi negli impianti e I numeri di atleti che crescono presentiamo il nostro staff tecnico: Stefano Giallisara' coordinatore di tutto il settore giovanile piu' allenatore della nostra attuale prima squadra che partecipa al campionato di Prima Divisione ;gradito ritorno di Riccardo Mantovani che torna alla Volley88 dopo tre anni e guiderà' dei gruppi giovanili assieme a Caterina Valesio mentre tutto il settore minivolley e cas sara' affidato a Gialli Sara. Si riparte quindi piu' motivati che mai , nonostante i precari spazzi nelle palestra attualmente a disposizione,stiamo lavorando bene con grande professionalita' e collaborazione.

Volley 88 Chimera

giovedì 21 settembre 2017

Krachev è il nuovo acquisto per l'Acqua Fonteviva Massa

Foto www.pallavolomassa.org
Vento dell’Est per Massa. A meno di una settimana dall’inizio del campionato di Serie A2 UnipolSai la Fonteviva piazza un colpo di mercato e lo fa, come si sarebbe detto un tempo, oltrecortina portando alla corte di Andrea Masini l’attaccante Ivan Krachev. Bulgaro, 202 centimetri di altezza e 90 kg di peso, Krachev è arrivato ieri a Massa e si è aggregato alla squadra da questa mattina (martedì ndr) per calarsi subito nella sua nuova realtà e poter essere a disposizione già nella prima trasferta di campionato a Catania. Mancino, potente e con un’esperienza consolidata ad alto livello nel massimo campionato bulgaro, Krachev ha il compito di lasciare a Luca Thomaz Ribeiro, il giovane talento brasiliano giunto anch’esso nel mercato estivo, di recuperare con serenità da un problema alla spalla che si porta dietro fin dai primi giorni di preparazione e che non gli ha consentito, tra l’altro, di giocare le amichevoli delle settimane scorse.
La scheda di Ivan Krachev (Sofia, 28/02/1990)
2016-17 CSKA Sofia (BVL)
2015-16 Levski Sofia (BVL)
2013-14 Volleyball Club Montana (BVL)
2009-13 CSKA Sofia (BVL)

Bella Savino Del Bene contro Modena

Savino Del Bene Volley: Savino Del Bene Volley: Di Iulio, Merlo (l), Ferrara, Arrighetti, Mancini, Haak, Bianchini, Papa. All. Parisi Ass. Bendandi
Liu Jo Modena: Garzaro, Leonardi (l), Montano, Vesovic, Ferretti, Pistolesi, Calloni, Tomic, Pincerato, Bisconti. All. Gaspari Ass. Schiavo.
Spettatori: 450 circa
Scandicci - Altro test importante per la Savino Del Bene nel primo allenamento congiunto a rotazioni bloccate della settimana contro la Liu Jo Modena di coach Gasperi. Torcida scandiccese che si è immediatamente accesa ai primi muri della Dea Da Silva. Riflettori puntanti anche su Lauren Carlini, la statunitense è piaciuta per un bellissimo tocco di palla evidenziato fin dal riscaldamento. Il sei+1 iniziale scelto da Parisi è stato con Di Iulio in regia, opposta Haak, al centro Da Silva e Arrighetti, bande Bianchini e Papa con Merlo libero. Una rotazione in p1 che ha acceso le doti di Da Silva a muro, in ritardo solamente su alcuni primi tempi di Ferretti-Calloni. Grande la grinta di Marika Bianchini che insieme a Papa sta trovando la condizione giusta. Fantastico attacco dalla seconda linea di quest’ultima che strappa applausi. Piu’ fluido il gioco della Savino Del Bene nella prima parte dell’incontro: molto bene anche l’intesa di Iulio-Arrighetti nelle fast. Sul 22 a 17 Gaspari chiama il time-out. Continuano gli attacchi di Bianchini che cambia molto i colpi: 25 a 17. Naturalmente i punteggi non possono essere molto indicativi, i due coach provano schemi e lavorano moltissimo sulle azioni da perfezionare. Nel secondo parziale ancora sugli scudi Bianchini in battuta al salto. Scambi divertenti e lunghi, primo assaggio di campionato. La palla difficilmente cade a terra. Sul 22 a 22, Di Iulio si affida alla potenza di Haak che con 3 attacchi profondi chiude il parziale 25 a 22. Nel terzo set è il momento di Carlini al posto di un ottima Di Iulio. Inizio tutto emiliano prima della reazione di Scandicci affidata ancora a Haak e alla grinta di Da Silva. Sul 24 a 20 per Modena, Carlini insiste su Haak che risponde sempre presente: 26 a 24. Quarto set con Mancini e Ferrara al posto di Arrighetti e Merlo, ma il copione della partita non cambia con Haak che continua ad attaccare. Modena vuole vincere almeno un set e la partita diventa un autentico divertimento per il pubblico. Carlini è bravissima a smarcare in posto 4 con una palla veloce e precisa. Negli ultimi scambi un grande recupero di Ferrara e un bel muro di Mancini regalano un altro parziale a Scandicci 25 a 23. A Modena venerdì (ore 17 e 30 Palapanini), il match di ritorno. Ricordiamo le assenti per la Savino Del Bene Bosetti, Samadova e De la Cruz mentre la Liu Jo ha dovuto fare a meno di Caterina Bosetti, Heyrman e Barun tutte impegnate con le rispettive Nazionali. Massimo Toccafondi: “Abbiamo fatto dei progressi sotto l’intesa di squadra notevoli. Carlini ha, invece, bisogno di rodaggio ma sono felice del suo debutto. Tutte le ragazze – prosegue il ds – hanno lavorato bene e lo dimostra il miglioramento di condizione di ognuna di loro. Naturalmente pensiamo positivo ma negli allenamenti congiunti il risultato non ha importanza a differenza del gioco. Sono soddisfatto, soprattutto, dei miglioramenti visti”. Adenizia Da Silva: "Sono contente della prestazione della squadra, anche se in allenamento. Le vittorie aiutano a vincere".

Nel Memorial Lobietti Ravenna supera i Lupi

BUNGE RAVENNA: Orduna 1, Buchegger 15, Georgiev 4, Vitelli 8, Poglajen 13, Marechal 12, Goi (libero), Diamantini 1, Marchini, Raffaelli n.e, Pistolesi n.e. Klobucar n.e. Allenatore: Soli.
KEMAS LAMIPEL: Ciulli, Wagner15, Elia 4, Benaglia 4, Hage 6, Zonca 9, Taliani (libero), Acquarone 2, Colli 1, Miscione n.e, Tamburo n.e, Crescini n.e, Andreini (libero) n.e. Allenatore: Totire.
Successione set: 25-15; 25-21; 26-24.
Ravenna: battute sbagliate: 11. Aces: 9. Muri: 4.
“Lupi”: battute sbagliate: 11. Aces: 4. Muri: 3
Arbitri: Satanassi e Laghi di Ravenna.
Durata set: 21’, 24’, 24’. Spettatori: 250.
La Kemas Lamipel ha disputato nel tardo pomeriggio di oggi al PalaCosta di Ravenna, l’ultimo test prima del debutto nel campionato di A2, previsto per domenica prossima. Per l’occasione i biancorossi ospiteranno al PalaParenti (ore 19,30) i marchigiani del Grottazzolina, avversari ritenuti alquanto ostici. I “Lupi” hanno dunque affrontato la Bunge, militante nella categoria superiore, nel Memorial Roberto Lobietti. La formazione di casa, priva del cubano Gutierrez ha schierato da opposto l’austriaco Buchegger, ex Ortona. Coach Soli ha tenuto sempre in campo la formazione titolare, salvo due brevi avvicendamenti. Nella Kemas Lamipel, dopo la prima frazione, il tecnico Totire ha sostituito Ciulli con Acquarone. Nel finale del terzo set, lo stesso Ciulli ha a sua volta rilevato in regìa il più giovane compagno di squadra, che proprio oggi ha compiuto 18 anni, raggiungendo la maggiore età. Una soddisfazione in più per Acquarone. Il martellante servizio in salto di tutti i componenti la Bunge, centrali compresi, ha disorientato nella prima frazione la ricezione conciaria (21-13) e, nonostante qualche buona giocata, c’è stato ben poco da fare per i santacrocesi: 25-15. Le cose sono andate meglio nel secondo e terzo set, quando il servizio ravennate è stato meno perentorio, permettendo ai “Lupi” di dire, seppur in parte, la loro. Ciò nonostante i padroni di casa si sono imposti per 25-21 e 26-24. Gli attaccanti esterni Poglajen, Marechal e Buchegger hanno sospinto i romagnoli al successo nella manifestazione dedicata all’allenatore scomparso nel 2011. In gran spolvero il regista Orduna. Nella Kemas Lamipel buona la prova di Wagner e Zonca in avanti come pure Hage. Buone indicazioni pure per il libero Taliani e gli altri biancorossi, con Totire che ha così dichiarato a fine gara: “Il loro servizio, specialmente all’inizio, ha fatto la differenza. Siamo stati a lungo sotto pressione. E’ soprattutto la battuta a fare la differenza fra la A1 e la A2. Quello che mi premeva vedere l’ho comunque visto e, nel terzo set, abbiamo ceduto soltanto ai vantaggi. Questa squadra ha margini di miglioramento: possiamo progredire. Ora concentriamoci sul Grottazzolina, un avversario davvero tosto”.

Marco Lepri – Ufficio stampa “Lupi” Santa Croce