giovedì 12 dicembre 2019

Union Volley: risultati dal 27 novembre al 8 dicembre

U13 MONTAIONE - Per il gruppo U13 ancora due sconfitte che, purtroppo, riflettono lo stesso andamento. In entrambe le gare la squadra ha retto bene la partenza di ogni set, perdendosi però dopo il decimo punto e iniziando a sbagliare troppo. "Era un'occasione importante per recuperare qualche punto" - ha spiegato Rachele Signorini dopo la partita contro Stella Rossa - "ma abbiamo fatto troppi errori inutili". Lo stesso vale per l'incontro di sabato scorso con Chianti Volley; nonostante le bimbe ci mostrino nei primi punti che se fanno squadra e giocano al meglio possono competere con le altre squadre del girone (basti pensare che hanno vinto un set contro la seconda in classifica) questo cambiamento "in gioco" non permette di raggiungere la vittoria. Sicuramente alcune squadre sono anche tecnicamente più forti, ma questo non deve diventare un blocco anzi deve spronare a fare del proprio meglio. Servono disciplina, ordine in campo, attenzione e coraggio per giocare, e questi aspetti devono assolutamente essere presenti già in allenamento. Il prossimo appuntamento vedrà l'U13 ospitare Impruneta sabato 14 dicembre. Ricordiamo che in tale data l'incontro non si svolgerà alla Palestra Enriques bensì alla palestra di Montaione.
U14 MONTAIONE - La squadra di Furiesi riesce a strappare solo un set al Fucecchio: dopo un buon inizio che le ha viste lottare nel primo parziale e un secondo da dimenticare, le ragazze hanno saputo rialzarsi e stringendo i denti hanno finalmente toccato quel 25esimo punto. Rovinosa invece la gara con Chianti Volley Art; speravamo che che la tutto sommato buona prova a Fucecchio potesse spronare la squadra, invece le ragazze sembravano completamente assenti e, soprattutto, senza mordente (aspetto che è stato sempre un loro punto di forza). Ci aspettiamo di più da questo gruppo. Devono iniziare ad essere consce delle proprie potenzialità e metterle in campo, da un lato senza strafare dall'altro senza musi lunghi. La prossima gara le vedrà impegnate sabato 14 dicembre in trasferta contro la prima in classifica Scuola di Pallavolo Le Signe.
U16 I'GIGLIO - L'U16 di Ciocchetti cede in tre set sia contro Chianti Volley che con Stella Rossa. Purtroppo ancora non è scattato il meccanismo e gli scivoloni in alcuni set lo dimostrano. Speriamo di trovare più grinta nel derby di questa sera che vedrà la squadra impegnata a Certaldo alle ore 19.00. CALENDARIO, RISULTATI E CLASSIFICA U18 I'GIGLIO - Dopo la settimana di riposo la squadra di Minacci non torna in campo al meglio con Firenze Ovest. "Abbiamo giocato benissimo i primi due set, alla grande, infatti il primo lo abbiamo vinto" - commenta l'allenatore - "poi c'è stato un brutto calo. Bisogna capire come mia si riesce a giocare bene per la prima mezz'ora e poi si spegne la luce. Adesso proverò anche a fare allenamenti differenti per capire a cosa è legato questo problema". Questa sera l'U18 tornerà sul campo di casa alle ore 21.00 per fronteggiare Le Signe.
SECONDA DIVISIONE I'GIGLIO - Seconda Divisione a due facce in queste ultime due partite. Contro Impruneta la squadra ha subito una sonora sconfitta, come spiega Luca Minacci: "Abbiamo subito troppo in ricezione e siamo state poco incisive in attacco, con troppi errori di distrazione sulle posizioni di difesa. Non ci sono scuse, arbitraggio o palestra, quando facciamo tutti questi errori e l'ho fatto ben presente alle ragazze". A quanto pare il discorso ha avuto effetto e gli allenamenti in settimana hanno sbloccato la squadra, che mercoledì contro Viaccia ha finalmente trovato la sua prima vittoria. Sicuramente un incontro dal ritmo lento e non troppa intensità, ma le ragazze non si sono lasciate trascinare giù come a volte capita e si sono fatte valere imponendosi per 3-0. Prossimo appuntamento sabato 14 dicembre con la trasferta a Scandicci.
OPEN A2 OLYMPIA - Due sconfitte, ma decisamente differenti, per il gruppo di Paolo Seravelli. Contro Atletica Castello, prima in classifica, le ragazze non hanno potuto fare niente nella trasferta di mercoledì 27 novembre; ottima crescita, invece, la settimana successiva contro il DLF Firenze (attualmente al secondo posto). Nella partita contro DLF le ragazze hanno messo in campo molta grinta riuscendo a competere con un'ottima squadra molto più esperta e tecnicamente più avanti. Malgrado la sconfitta per 3-0 i parziali rispetto all'andata sono nettamente aumentati: si è visto come le ragazze in campo abbiamo voglia di fare, cercando di andare su ogni pallone. Sicuramente un atteggiamento molto positivo che renderà sia in allenamento che, con il tempo, nelle future partite. Questa sera la squadra affronterà sul campo di casa Cascine Volley.

Union Volley

mercoledì 11 dicembre 2019

Serie C Maschile: non riesce l'impresa contro Invicta Grosseto

Giocano una buona gara sabato sera al Palafrontera i rossoblù di coach Cavallini e Freni, ma questo non basta a fermare i grossetani dell'Invicta che, secondo gli addetti ai lavori, sono tra i favoriti per la vittoria del campionato. Nel primo parziale, sono gli ospiti ad ingranare prima e a condurre il gioco con i nostri che si mettono in moto solo nel finale del set senza riuscire però a ribaltarne le sorti. Nel secondo e terzo parziale invece la musica cambia e sono sempre i rossoblù a partire forte e, sostenuti dal pubblico di casa, rimangono in vantaggio per lunghi tratti; ma i Grossetani non mollano e quando in difficoltà chiamano in causa il forte opposto Pellegrino che gli permette di rimanere sempre sulla scia di Tani e compagni; le fasi finali sono combattutte e spettacolari fino alla fine ma dall'epilogo amaro per i rossoblu, in specialmodo nel terzo parziale al cardiopalma che andava a chiudere la gara in favore dei grossetani sull'eloquente punteggio di 27-29. Peccato per la sconfitta ma il bicchiere va visto mezzo pieno per ripartire dalle cose buone viste sabato sera, di cui tutto lo staff dovrà fare tesoro per fare ancora meglio già nel prossimo impegno di Cascina, contro la forte formazione locale che occupa la 3° posizione in classifica.
Volley Cecina - Invicta Ma.pro.tec. Sol Caffe' 0-3 20/25 21/25 27/29
ATTANASIO GABRIELE L BAYADI WALID BENENATI GIOVANNI BERTI DARIO BERTI MARCO CARDUCCI GUIDO COCCO DANIELE MANZI DAVID MONTAGNANI SIMONE NELLI GIACOMO TANI GIANMARCO K VERGARI NICOLA CAVALLINI PAOLO I Allenatore FRENI GIORGIA II Allenatore ANTONELLI ALEXANDRO Dirigente accompagnatore

Forza Volley Cecina!

Riconoscimento da parte del Coni: Stella di Bronzo al Merito Sportivo alla nostra associazione

Nella giornata di lunedì 9 dicembre la nostra Società è stata premiata a Livorno dal CONI con la STELLA DI BRONZO al merito sportivo. A ritirare il premio, il nostro presidente Andrea Ricci emozionato e conscio della grandissima responsabilità nel portare avanti l'associazione. Una grande soddisfazione e un grande orgoglio da condividere con i tifosi, gli appassionati e tutti coloro che orbitano nella Società!

Partita al tie break per la Serie D

Migliarino Volley - Torretta Livorno 2/3
Battuta di arresto per la serie D che viene piegata al tie break dal Torretta Livorno. Nel primo set i biancorossi mancano al servizio con troppi errori su palle non forzate, inoltre sono poco attenti a muro e in difesa dove subiscono tutti gli scambi "sporchi", con i livornesi che arrivano a 5 palle set, reazione Migliarino che raggiunge il 24 pari per poi rovinare tutto con due giocate malamente gestite. Migliarino più sul pezzo nella seconda fazione, equilibrata nel punteggio che alla fine vede il pareggio dei padroni di casa seppur con qualche patema. Terzo e quarto set ancora con Torretta in fuga e Migliarino a rimontare che si conquista il diritto al time break dove però non dà continuità a quanto fatto nel quarto, va subito sotto e non riesce a recuperare. Migliarino Volley: Pardi, Della Croce, Diridoni, Salvatelli, Pellungrini, Cantini, Lanzillo, Lenzi, Carlozzo, Biber, Benvenuti, Maccheroni, Orsucci. All. Martini, vice Casapieri

Derby dell’immacolata: Timenet combatte ma vince Castelfranco 2-3

L’opposto Buggiani: “In difficoltà nel terzo set, è mancato lo spirito giusto”. La centrale Tangini: “Siamo partite bene, poi il calo. La prossima sfida sarà una partita da vincere per tornare prime in classifica”.
Ha acceso un tifo come non mai sugli spalti del PalAramini di Empoli il derby disputato per la Festa dell’Immacolata tra la Timenet Empoli Pallavolo e la FGL Castelfranco di Sotto, terminato 2-3. Già dai primi scambi le formazioni hanno ingaggiato un vero e proprio braccio di ferro ma sono state le padrone di casa ad imporsi nei primi due set. Poi, a metà del terzo parziale, la svolta inaspettata con le pisane che, vedendosi avvicinare la sconfitta, hanno tirato fuori carattere e determinazione riuscendo a vincere, con una conseguente inversione delle sorti dell’incontro i cui effetti si sono propagati anche al quarto set. Le giallonere si sono alla fine arrese al tie-break. “Il terzo set abbiamo commesso errori in ricezione mentre le nostre avversarie erano davvero agguerrite in difesa e questo ci ha messo in grande difficoltà – commenta Lucrezia Buggiani, opposto – poi quando si entra in una specie di loup non è facile cambiare l’andamento del gioco. Avremmo voluto che ci fosse una reazione al quinto set, invece non abbiamo affrontato il tie-break con lo spirito giusto poiché avevamo perso i due parziali precedenti dopo essere state in vantaggio per 2-0 e questo ha influito sul morale della squadra”. Sulla stessa linea anche la centrale Syria Tangini: “Siamo partite bene facendo il nostro gioco come sempre, poi siamo state messe in difficoltà nel terzo set lasciandoci innervosire un po’ troppo e la nostra performance di conseguenza è calata, mentre la loro è andata in crescendo. Potevamo risparmiarci certi errori e portare a casa la partita con il quarto set, invece con i nostri sbagli le abbiamo aiutate a vincere”. Il duello si è fatto avvincente sin dai primi scambi con le ospiti pronte a recuperare lo svantaggio iniziale di quattro lunghezze. Sul 13 pari il punto a favore delle giallonere viene conquistato imponendosi sulla ricezione avversaria con forza, tanto da far finire la palla tra il pubblico sugli spalti. A metà set entrambi i coach arrivano a chiedere la sospensione del gioco uno dietro l’altro, in una situazione di continuo equilibrio di forze. Superato l’impasse del 22 pari, sono però le ragazze di coach Luigi Cantini a spingere sull’acceleratore conquistando la prima vittoria per 25-23. Il copione si ripete nel secondo set anche se la FGL Castelfranco di Sotto si fa a tratti più agguerrita arrivando anche al vantaggio sul 16-18 e costringendo coach Luigi Cantini a chiedere il time out. La sospensione giova alle atlete giallonere che riprendono le redini del gioco mettendo giù una palla dietro l’altra senza mollare neppure sul pareggio a quota 23 e, allungando nuovamente, bissano letteralmente il successo precedente con un bel 25-23. Anche il terzo parziale sembra muoversi sulla falsariga dei precedenti, con la Timenet Empoli Pallavolo lanciata in attacco e piuttosto padrona della situazione staccando Castelfranco prima per 13/10 e poi 17/15. Il profilarsi all’orizzonte della vittoria giallonera ha scatenato però la reazione pisana, appoggiata dall’irruento tifo dei supporters sempre in crescendo di pari passo con la rimonta delle loro beniamine che, pur essendo state raggiunte a quota 24 punti, non si sono arrese e hanno concluso 24-26. Con i giochi nuovamente aperti, le padrone di casa hanno fatto qualche concessione di troppo alle ospiti che ne hanno saputo ben approfittare capovolgendo l’andamento dell’incontro mentre dall’altra parte del campo è mancata la pronta reazione e la performance giallonera, fatta anche di errori ripetuti, si è gradualmente spenta. Preso il vantaggio, le pisane hanno preso sempre più le distanze con una prova di grande carattere e passando dal 3-7 al 13-17 e poi persino, sotto gli occhi stupefatti del pubblico casalingo, al 16-23. Da lì il passo della vittoria per Castelfranco è costato pochi sforzi e ha pareggiato i conti con uno schiacciante 17-25. Al decisivo tie-break nonostante il punto iniziale la Timenet Empoli non è stata in grado di riprendersi e ha subìto lo stacco avversario senza mostrare la consueta concentrazione e convinzione in campo. Le giallonere hanno annullato il match point per ben tre volte, dal 9-14 all’11-14, ma alla fine ha prevalso la travolgente voglia di vincere delle pisane che, credendoci fino alla fine, hanno chiuso meritatamente set e partita 11-15. “La prossima sarà una partita da vincere – conclude Tangini guardando alla sfida ventura – e anche se si tratta di affrontare una squadra alle nostre spalle in classifica questo non significa che dobbiamo sottovalutarla. Siamo seconde ma sarebbe una bella soddisfazione tornare prime”. Per la nona giornata del Campionato Nazionale di B1 le giallonere giocheranno sabato 14 dicembre alle ore 17.00 in trasferta in terra umbra contro la 3M Pallavolo Perugia, terzultima in classifica con 7 punti.
TABELLINO
PARZIALI : 25-23;25-23;17-25; 24-26; 11-15.
ARBITRI: Dalila Viterbo (Livorno) e Roberto Albonetti (Grosseto).
TIMENET EMPOLI: Cammisa 18, Tangini 25, Lavorenti 2, Buggiani 16, Modena (L), Ascensao M. 8, Boninsegna 16, Ascensao R.

Fonte: Ufficio Stampa Empoli Pallavolo

Giovedì 12 Dicembre alle ore 18 testmatch contro la Nazionale della Tunisia al Palaestra

Con ancora in mente le immagini della bella vittoria al tiebreak contro la Bcc Castellana Grotte riprenderà domani la preparazione della Emma Villas Aubay Siena in vista della prossima sfida di campionato, valevole per la nona giornata del campionato di Serie A2, che i biancoblu di coach Gianluca Graziosi affronteranno domenica 15 dicembre alle ore 18 al PalaManera di Mondovì. Nel corso della settimana di preparazione giovedì 12 dicembre alle ore 18 la Emma Villas Aubay Siena sfiderà in un test match al PalaEstra la Nazionale della Tunisia allenata da coach Antonio Giacobbe. Sarà un allenamento sicuramente utile per la squadra senese. Che adesso ha di fronte a sé in calendario due trasferte consecutive: prima a Mondovì e poi, domenica 22 dicembre, a Lagonegro. L’ultima giornata del girone di andata e prossima sfida casalinga sarà invece in programma giovedì 26 dicembre contro la Conad Reggio Emilia. Al termine di quella undicesima giornata la classifica del campionato sarà utile per stilare la griglia della Coppa Italia di Serie A2. Mondovì al momento è dodicesima in classifica con 2 punti all’attivo, Lagonegro è ottava con 10 punti. Si qualificheranno alla Coppa Italia le prime sei squadre classificate nel girone di andata e due compagini della Serie A3. Nella giornata di ieri il pubblico senese ha fatto festa al PalaEstra al termine di una lunga (2 ore e 18 minuti) e bellissima gara contro la Bcc Castellana Grotte. I pugliesi sono una delle squadre più accreditate per la promozione in Superlega e infatti sul taraflex di viale Sclavo si è visto un bellissimo spettacolo. La Bcc ha vinto il primo set, Siena si è presa il secondo e il terzo parziale, Castellana Grotte ha vinto il quarto e la Emma Villas Aubay in un tripudio di emozioni si è aggiudicata il tiebreak. Romolo Mariano è stato giudicato mvp della sfida contro la Bcc. Lo schiacciatore di Siena ha chiuso la gara con 13 punti all’attivo, con il 67% di positività in ricezione e con servizi che hanno messo in grande difficoltà la ricezione dei pugliesi. “Questa vittoria conta tanto per il morale, per la classifica, per il nostro percorso di crescita in un campionato che è molto equilibrato – ha commentato Mariano al termine della gara –. In questo match si è vista tanta qualità tecnica, noi siamo stati bravi a non mollare mai anche quando loro ci hanno ripreso. E’ stata a mio avviso una grande prova di squadra da parte nostra. Al servizio è andata piuttosto bene, abbiamo spinto tanto mettendo in difficoltà la ricezione della Bcc. Di fronte a noi ci sono ora due trasferte e poi l’ultima gara del girone di andata in casa il 26 dicembre, dovremo essere bravi a prenderci il maggior numero possibile di punti”. Anche il centrale Carmelo Gitto ha disputato un’ottima partita contro la Bcc Castellana Grotte: 12 i suoi punti, 3 le sue murate vincenti. “Ci aspettavamo una partita di questo tipo contro la Bcc Castellana Grotte – ha detto dopo la vittoria –, loro hanno un grande potenziale. A mio avviso siamo stati bravi a muro e anche in battuta dove abbiamo spinto molto. Il campionato è lungo, ci sono tante squadre attrezzate e la Bcc è una di queste, noi stiamo cercando di dire che anche noi siamo sul pezzo, ora dobbiamo continuare a fare bene. Non siamo partiti benissimo in questa sfida, ma siamo stati capaci di recuperare anche dopo il primo set perso. Giocheremo ora due gare fuori casa, non sarà semplice, dobbiamo andare con lo spirito che ci ha caratterizzato fino a qui”.

Colli: “Il maggior ostacolo siamo noi stessi”

Non è semplice spiegare a parole la fatica che i biancorossi fanno nei match fuori casa. I dati parlano: su quattro partite esterne sono tre le sconfitte patite. Tutt’altro si può dire degli incontri casalinghi nei quali la Kemas Lamipel entra in campo conscia di se stessa e con il coltello fra i denti. Leonardo Colli, capitano della truppa santacrocese, è fiducioso dei mezzi del team di Pagliai e Douglas. Le dichiarazioni di Colli: “In trasferta non riusciamo ad esprimere il nostro gioco a differenza delle partite in casa avute fino ad oggi. Purtroppo non è facile individuare il problema, credo sia più che altro una questione psicologica. Nelle partite in casa fino adesso siamo entrati in campo fiduciosi dei nostri mezzi e grintosi mentre fuori casa spesso ci capita di essere un po’ spaesati e senza punti di riferimento. È una questione che dobbiamo risolvere al più presto se vogliamo continuare a fare un campionato da protagonisti. Mancano 3 gare al termine del girone di andata e sono tutte e tre squadre molto ben strutturate e molto forti. In questo momento credo che sia giusto studiare le squadre avversarie, sicuramente è una parte importantissima della quale non possiamo fare a meno, ma il maggior ostacolo molto probabilmente siamo noi stessi. Dobbiamo ricercare quella continuità nelle prestazioni sia in casa che fuori ed allenarci ancora meglio con più concentrazione per cercare la fiducia in tutti i fondamentali e per entrare in campo convinti di chi siamo e di cosa sappiamo fare”.

Francesco Rossi – Ufficio Stampa

Sconfitta mal digeribile per la Savino Del Bene Volley Project

Sconfitta mal digeribile per la Savino Del Bene Volley Project nell’ottava giornata del Campionato di Serie C. Le ragazze di Mauro Innocenti perdono un incontro delicato e fondamentale in ottica salvezza, cedendo per 3-0 sul campo di Pieve a Nievole, alle padrone di casa del Montebianco. Gara decisamente sottotono per le biancoblu, che lottano solo nel primo set, perso 25-23 e si arrendono, senza riuscire a reagire, nei due set seguenti, ceduti addirittura con i punteggi di 25-15 e 25-13. Le due squadre entravano in gara a braccetto, sul fondo della classifica, con soli 3 punti ciascuna e per questo motivo la partita aveva un’importanza rilevante ai fini della lotta per non retrocedere. Con questa sconfitta, il cammino per la Savino Del Bene si fa sempre più duro, anche se il tempo per rimediare non manca. Le parole di coach Innocenti a fine gara, fotografano la situazione difficile della sua squadra: “Non è stata sicuramente una bella serata. Abbiamo giocato un primo set buono, dove abbiamo fatto quello che dovevamo fare, perdendo però 25-23 con un paio di errori finali. Purtroppo negli altri due set non siamo praticamente esistiti in campo. Siamo calati di testa dopo la sconfitta del primo e questa è una cosa su cui dovremo lavorare molto, perché le bimbe non sono ancora ben assestate in questa categoria e gli errori commessi stanno pesando troppo sul loro rendimento generale. Nel secondo e terzo set infatti, abbiamo preso una serie di filotti in ricezione, soprattutto in un paio di rotazioni; e una volta sotto, non siamo più riusciti a uscirne. Dispiace, perché Montebianco era squadra alla nostra portata. Io credo che ci debba essere da parte delle nostre ragazze un diverso modo di affrontare la partita e capire che non possono giocare sempre con l’assillo della paura dell’errore. Credo che debbano provare a giocare con più spensieratezza, per poter esprimersi su livelli ai quali possono senza dubbio aspirare”. Nel prossimo turno, Sabato 14 Dicembre, la Savino Del Bene sarà di scena al Pala Bitossi di Montelupo contro l’Arnopolis. quart’ultima in classifica con 6 punti: un’altra gara di assoluta importanza per non perdere ancora distanza dal treno salvezza.
Montebianco – Savino Del Bene Volley Project 3-0 (25-23, 25-15, 25-13)
Savino Del Bene Volley Project: Biagioli Sara; Bracci Elena; Castellani Laura; Ceccherelli Mara; Corridori Giulia; La Rocca Francesca; Parrini Alessia; Pasquali Diletta; Ranieri Manuela; Semperboni Luna; Vaccaro Jessica; Allenatore Mauro Innocenti; II All. Meri Malucchi

Pietrini oltre i 100, Lubian passa i 600 punti in carriera

La Savino Del Bene Scandicci occupa la settima posizione con sedici punti, giocando 10 partite e 44 set. 663 sono i punti siglati di cui 46 ace. 834 sono state le ricezioni totali di cui 41,2% perfette. 1371 sono stati gli attacchi di cui il 39,8 andati a segno. 118 sono i muri totali, pari a 2,68 per set. Magdalena Stysiak è la top scorer della squadra con 159 punti segnati, seguita da Elena Pietrini con 110 punti totali e da Jovana Stevanovic con 98. Stysiak è in testa alla classifica con 13 ace, 9 sono quelli di Kakolewska mentre 7 sono quelli di Bricio. Stevanovic guida la classifica dei muri con 31 muri-punto seguita da Kakolewska con 24 e Stysiak con 18. Con la partita di domenica contro Perugia, Pietrini ha sfondato il muro dei cento punti stagionali, mentre Lubian ha siglato il suo 600 punto tra Serie A 1 e A2.

Strenna di Natale organizzata dalla Pallavolo Casciavola

Tempo di festività natalizie, tempo di strenna. Così, come ogni anno, la Pallavolo Casciavola e il Volley Club Cascinese hanno deciso di organizzare una giornata per stare insieme alle proprie atlete e ai propri atleti, alle loro famiglie, agli sponsor, senza i quali non sarebbe possibile portare avanti la nostra attività e alle istituzioni cittadine e sportive da sempre vicine alle nostre società. L’appuntamento è al Pala GDS Impianti per venerdì 20 dicembre a partire dalle 16:30 ci saranno tutte le nostre squadre, con la divisa societaria per le foto di rito, e verranno organizzati giochi e attività per le bambine e i bambini dei corsi minivolley e super minivolley, tanta musica, divertimento, l’occasione per stare insieme e scambiarsi gli auguri dopo una stagione passata a tifare ed incoraggiare le nostre squadre immancabile poi, la presenza di Babbo Natale che porterà i regali a grandi e piccini. Ospiti molto graditi saranno Don Andrea e Vieri Martini, fondatore e presidente del Movimento Shalom Onlus con il quale abbiamo recentemente organizzato “Il cuore del volley”. Sarà l’occasione per consegnare i 1.240 euro raccolti in occasione della due giorni andata in scena il 7 e 8 dicembre scorso e che serviranno per la costruzione di un pollaio a Dorì, in Burkina Faso. Un progetto che rientra all’interno di quello più ampio denominato “7 gennaio” e al tal proposito ospite della Strenna sarà anche Gabriele Gronchi, padre di Matteo, il giovane prematuramente scomparso al quale il progetto è dedicato. Vi aspettiamo al Pala GDS Impianti, in via Pastore , 32 a Casciavola per la strenna 2019 targate Pallavolo Casciavola e Volley Club Cascinese.

Massimo Corsini Ufficio stampa Pallavolo Casciavola / VCC

D M: Grandi Turris Pisa - Fonteviva Massa 3-0

Parziali: 25-9, 25-22, 25-20
Fonteviva Massa: Aliboni, Arrighi, Battolla, Bianchi, Bibbiani, Franchini, Guidarelli, Mosca, Mosti, Nicolini, Ricci, Tussari. All. Nari
Partita difficile per la giovane Fonteviva, opposta ad una squadra strutturata e soprattutto più esperta. Il match si apre in malo modo per gli ospiti: il muro-difesa dei padroni di casa è invalicabile, la squadra di Nari prova soluzioni di forza ma è sistematicamente stoppata. Parziale pesante, ma nel secondo set i ragazzi si sciolgono e trovano soprattutto soluzioni utili relativamente al tipo di squadra avversaria. Vantaggio ospite costante, poi sul 20-22 Massa si pianta e non riesce ad andare avanti nonostante due time-out del mister e varie indicazioni non a buon fine. Contraccolpo pesante, e il terzo set inizia male, di conseguenza. Nari chiama time-out sul 9-4, poi la squadra riprende a giocare, prova le sue cose, ricuce uno svantaggio importante e alla fine perde a testa alta sul campo di una delle favorite alla vittoria finale. Inizio duro, per la Fonteviva, in questo campionato di serie D, livellato verso l'alto: si sapeva che ci sarebbero state difficoltà, i ragazzi devono continuare a lavorare e migliorare gioco al centro, muro, altri aspetti che potrebbero consentire loro di giocare in modo più efficace e razionale le partite.

Pallavolo Massa

KRIVA PANTERA-BUGGIANO 3-1

La Pantera riesce ad avere la meglio sul temibile team del Buggiano, in un momento travagliato da infortuni e acciacchi vari. Mister Bigicchi inserisce fin da subito in regia Farella, e il primo set fila liscio e veloce con un perentorio 25-15, alle lucchesi riesce tutto , mentre le avversarie non riescono a trovare il bandolo della matassa. Alla ripresa del secondo set cambia il vento e Buggiano mette tutta la sua forza in campo riuscendo a mettere in difficoltà le padroni di casa, Bigicchi tenta un doppio cambio ma il set è nato male e finisce peggio 20-25 e si torna in parità. Nei due set successivi la squadra con calma e concentrazione riacquista coscienza dei propri mezzi e con un 25-22 nel terzo e 25-17 nella quarta frazione di gioco riesce a far sua la posta. 3 Punti importanti in un momento del campionato molto delicato, prossima gara trasferta a Follonica, squadra in un ottimo momento di forma, Forza ragazze!

Fonte: Pantera

Serie D, un’altra bellissima soddisfazione: 3-0 al forte Bellaria

Altra splendida perla della prima squadra, che è passata 3-0 (19, 22 , 23 i parziali) a Pontedera sul campo del Gruppo sportivo Bellaria, nell’ottava giornata di andata del girone C del campionato di serie D regionale. Un successo che consente alle neroverdi di portarsi al terzo posto solitario della classifica con 17 punti, in scia a Vba Hoster Food 19 e Pvp Viva Volley 18. Contento il coach, Federico Guidi. “Ottima prestazione: abbiamo difeso tanto. Un bravo alle mie ragazze, che hanno fatto la gara così come avevamo preparato in settimana. Meritano di vivere momenti come questo, perché si danno un gran daffare durante le sedute di allenamento. La strada imboccata è quella giusta, anche se non abbiamo ottenuto niente: continuiamo a volare basso, cerchiamo di dare tutto quello che abbiamo negli incontri che ci dividono dalla sosta natalizia“.
Tabellino Volley Aglianese: n.e. Boso, Maini 1, Fasola 10, Torracchi (K) 14, Pagli, Irene Quadrino (L), Bartolini 9, Romagnani, Romanelli 13, Frashri 10, Velli 2, Perselli (L), Sofia Quadrino.

Volley Aglianese

Anche il derby della Lucchesia é nostro

Serie D femminile - Girone A / Giornata 8
ToscanaGarden Nottolini - VP Volley 2-3
(25-23, 19-25, 22-25, 25-21, 10-15)
Dopo una battaglia di quasi 2 ore e mezzo le nostre ragazze superano il Nottolini Volley per 3-2 vincendo il terzo incontro consecutivo e il quinto tiebreak stagionale su sei disputati. Coach Roni recuperava Bertellotti ma non Catalano (a referto ma non disponibile) e partiva con Vicari in regia, Pelliccia opposto, Guttadauro e Giannini in banda, Gianni e Passerai al centro, Boschi libero. A disposizione e utilizzate durante l’incontro Bertellotti, Tommasi, Salvia, Giordano e Corotti. Inizio gara sottotono per le nostre ragazze che però nel corso del set acquisivano più sicurezze fino ad allungare 22-19. Finale però molto buono del Nottolini che riusciva a recuperare e chiudere 25-23. Secondo e terzo parziale vinti e molto ben giocati dalle nostre portacolori che soprattutto grazie ad una buonissima prestazione difensiva toglievano certezze alle locali e chiudevano abbastanza agevolmente entrambi i parziali. Nel quarto set però arrivava il più classico dei black out e il Nottolini si portava sul 10-1. Coach Roni ruotava tutte le ragazze che piano piano riuscivano a trovare la giusta determinazione per riportarsi in scia alle locali che però chiudevano 25-21. Nel tie-break coach Roni ripartiva con la formazione iniziale e le ragazze ripagavano con un parziale molto ben giocato e chiuso 15-10. Prossima sfida sabato prossimo a Marzocchino alle ore 18 contro l’Elsasport.
Commento di Coach Roni “Abbiamo vinto una partita importante per la classifica, per il morale e anche per i tanti segnali positivi visti in diverse atlete. Continuiamo a fare molto bene la fase di muro-difesa mentre dobbiamo ancora crescere su altre cose. Ora ci aspettano due turni casalinghi prima di Natale che saranno determinanti per capire che tipo di campionato potremo fare”

La "D" lotta e combatte ma Jenco è superiore e si aggiudica la sfida

ELSASPORT VOLLEY - JENCO VOLLEY SCHOOL 1-3 (29-31 21-25 25-13 20-25) 
Sconfitta interna per Elsasport contro Jenco Volley School in una gara che è stata combattutissima dall'inizio alla fine, e che ha visto prevalere le viareggine in quattro set. Elsasport ha avuto il merito di crederci sempre, anche quando le avversarie sembravano prendere il sopravvento, ma questo non è stato sufficiente a condurre in porto il risultato poiché Jenco si è fatto forte di una difesa superlativa che abbinata a momenti di buon attacco gli ha permesso di ottenere il risultato pieno. Il primo set ha visto un avvio di match inizialmente molto equilibrato, poi pian pianino le gialloblu di Viareggio hanno allungato portandosi sul 10-13 e conservando il vantaggio di tre punti fino al 13-16. Un timido accenno di rimonta di Elsasport non aveva successo e Jenco si portava sul 22-24 non riuscendo però a sfruttare i set ball a disposizione. Si andava così a degli interminabili vantaggi, con set ball ora per l'una ora per l'altra squadra. Infine era Jenco che riusciva ad issarsi sul doppio vantaggio chiudendo il set sul 29-31. Poteva essere un duro colpo al morale delle valdelsane ma così non è stato poiché nella seconda frazione si è assistito nuovamente ad un incontro in equilibrio, con leggera prevalenza iniziale di Jenco che diventava però più consistente sul punteggio di 11-15 e poi di 13-18, fino al massimo vantaggio di 14-20. Elsasport qui riusciva ad architettare una rimonta che la portava fino al 21-22. Il set sembrava riaperto ma le biancorossoblu pagavano lo sforzo arenandosi lì, e Jenco chiudeva 21-25. Di nuovo però malgrado la sconfitta nel precedente parziale Elsasport riusciva a radunare le forze e il terzo set la vedeva in un vantaggio via via sempre più consistente. Malgrado i due timeout chiamati precocemente dal coach avversario le ragazze di Cervigni non arrestavano la propria marcia e chiudevano con il punteggio di 25-13. Come spesso accade però un set vinto così facilmente non sempre prelude ad una continuità nel gioco e nel punteggio, e nel quarto set il meccanismo valdelsano s'inceppava fin da subito. Un esiguo vantaggio iniziale di Jenco aumentava ben presto fino all'11-15, anche se Elsasport parzialmente ricuciva portandosi sul 15-16 e poi sul 20-22. Ma di nuovo come nel secondo set su questo punteggio Jenco inanellava tre punti consecutivi che gli permettevano di chiudere set e incontro. Sicuramente il pubblico al PalaGiglioli si è divertito ad assistere a quest'incontro, con Elsasport sempre a rincorrere le avversarie che in realtà non hanno mai avuto in mano il match fino in fondo benché a onor del vero abbiano dato l'impressione di possedere una caratura complessivamente superiore. Le ragazze valdelsane hanno spesso sopperito con la grinta e l'impegno alla superiore statura tecnica avversaria ed è mancato veramente poco perché riuscissero ad averne ragione. Grinta e impegno che saranno necessari in uguale e speriamo anche maggior misura nella partita di sabato prossimo, che ci vedrà affrontare VP Volley nell'insidiosa trasferta di Seravezza. Partita difficile ma non impossibile a patto che le ragazze scendano in campo con il carattere e la forza di volontà dimostrata questa sera.
TABELLINI:
ELSASPORT VOLLEY Coppola 4, Rossi 12, Matteuzzi 5, Vannini 22, Lo Fiego 16, Bandini 11, Pasquinucci L, Rosi 0, Mainardi 1 N.E.:Mazzoni, Raho, Scappini, Pantani All.Cervigni
JENCO VOLLEY Baldini, Pesce, Gabelloni, Lazzarini, Bartelloni, Bigicchi, Lenzi, Orlandi, Pescaglini, Buonaccorsi, Cancemi All. Masini
Arbitro C.Crovetti (Pistoia)

Fonte: av

Resoconto del martedì Olimpia Poliri Firenze Volley

Con la squadra maschile Firenze Volley di mister Montagni che è stata ferma a causa del turno di riposo, è la compagine femminile l’unica Serie C ad aver giocato sabato scorso. Olimpia il Bisonte ha affrontato Calenzano Volley in uno scontro molto bello e avvincente, giocando punto a punto contro un avversario agguerrito ed esperto. Ogni parziale si decide solo nel finale, andando spesso ai vantaggi, tranne il quarto che è stato vinto in scioltezza dalle nostre ragazze con Calenzano volley non pervenuto. Il risultato finale è però 2-3 per le ospiti che riescono a recuperare nel finale del tie-break e a portarsi a casa la posta più alta. Anche la Prima Divisione femminile ha affrontato in casa la formazione di Calenzano Volley e anche questo match è terminato 2-3 per le avversarie. Olimpia avanti per 2-0 nel conteggio dei set vinti ma un calo drastico nei restanti tre set e una ripresa d’animo delle avversarie fa perdere la partita alle nostre ragazze. La Seconda Divisione di mister Mula perde in trasferta alle Sieci contro appunto Polisportiva Sieci per 3-0. Il set più combattuto è il primo che finisce 25-20 mentre i restanti due sono vinti senza troppa difficoltà dalla squadra di casa: 25-13 il secondo e 25-10 il terzo. Sconfitta per 1-3 in casa per la Seconda Divisione / Under 18 femminile di Mitti e Tricomi che hanno affrontato la formazione della Robur Scandicci. Nella quarta giornata di campionato di Serie D maschile Olimpia perde in casa contro Emma Villas Vitt Chiusi per 1-3. È stata una partita punto a punto ma alcuni errori di troppo nei finali di set portano gli ospiti a conquistare i tre punti in classifica. L’under 18 Firenze Volley che partecipa anche essa al campionato di serie D, perde 3-0 in casa di Sales Volley, attualmente prima in classifica. È stata una partita giocata tutto sommato bene dai nostri ragazzi che hanno difeso, attaccato e battuto in maniera efficace lungo i vari set di gioco ma poi, come spesso accade nel finale di parziale ai giovani, la pressione e il nervosismo hanno fatto da padrone facendo, quindi, perdere punti preziosi ai nostri ragazzi che di conseguenza non riescono a chiudere in positivo i set. Settimana sfortunata nei risultati finali per le nostre squadre ma nonostante ciò, abbiamo potuto veder sviluppare, nel corso di alcune partite, un buon gioco ordinato e anche agguerrito in certi frangenti di gara e questo fa ben sperare per il futuro delle nostre ragazze e ragazzi. Con questo è tutto, vi diamo appuntamento a settimana prossima, sempre con il “Resoconto del Martedì”.

C M: CUS Pisa - Pallavolo Massa 3-1

Parziali: 25-15, 29-27, 25-27, 25-19
Pallavolo Massa: Aliboni, Bagnoli, Bigini, Briglia, Drago, Guadagnucci, Guidi, Haxhijmeri, Lazzarini, Manfredi, Poli Doko, Viani. All. Saielli
Si interrompe a Pisa la serie positiva della Fonteviva, lunga quattro partite. Il CUS è squadra organizzata e continua nella proposta di gioco, si sapeva che espugnare Pisa sarebbe stato difficile; d'altro canto, ad incidere negativamente sull'incontro sono stati i tanti errori commessi dalla squadra ospite, sia in fase di attacco che di ricezione. Le difficoltà nel contenere i servizi dei padroni di casa hanno spesso impedito a Guidi di giocare con i centrali, la proposta di attacco forzatamente è andata sui laterali ma tra palle scontate e muri piazzati le percentuali non sono state adeguate a giocarsi diversamente l'incontro, tanto è vero che Saielli ha provato tante soluzioni avvicendando tutta la batteria di fuoco, con gli ingressi a turno di Lazzarini, Manfredi, Haxhijmeri. Peccato per la seconda frazione, con tre set-ball sprecate, sempre per errori in fase di finalizzazione: forse l'1-1 avrebbe portato un'altro sviluppo dei set successivi, o regalato più sicurezza, fatto sta che la gara è andata in questo modo e quindi complimenti agli avversari, meritatamente primi in classifica.

Pallavolo Massa

I divisione Volley Barga - Ingro Vivaio VVF Mazzoni 3-1 26-24 20-25 25-20 25-17

La nostra coach lo aveva detto, a chiare lettere e senza giri di parole " non ho ancora visto scendere in campo la mia squadra", le prestazioni che le nostre atlete avevano messo in campo non erano state abbastanza convincenti per l'allenatrice Nobili che conosce bene il duro lavoro che le ragazze stanno affrontando in palestra nonostante le vittorie ottenute. Beh, la partita che le nostre atlete hanno giocato sabato sera contro l'Ingro Vivaio VVF Mazzoni le ha dato pienamente ragione; è stata un'altra Squadra a scendere in campo Sabato sera a Fornaci, concentrata, compatta e convinta delle proprie capacità. E' stata un'altra partita rispetto alle precedenti per il gioco e per l'atteggiamento delle nostre ragazze che stavolta sì, hanno fatto dire a fine partita alla nostra allenatrice:"Adesso ci siamo". Che non sia che l'inizio però ragazze, la strada è ancora lunga e noi vogliamo vedervi sempre così, guerriere che non mollano mai, che si sostengono punto punto e ora basta complimenti, ritroviamo la concentrazione dopo la vittoria esaltante nonostante il set perso (26-24; 20-25; 25-20; 25-17) è tempo di pensare alla partita che ci aspetta Sabato sera a Buggiano.

Volley Barga

Torretta corsaro a Migliarino

Buone notizie arrivano dalla serie D maschile. La nostra squadra ha espugnato il campo della capolista Migliarino per 2 - 3. Aspettando l'articolo del nostro inviato speciale, le prime informazioni parlano di un incontro lottato punto su punto, una vera battaglia. La Società si complimenta con gli allenatori e tutti gli atleti, avanti tuttaaaaa!!!!!

Torretta Volley

Serie C Femminile: stop a Pontedera contro la capolista

Domenica scorsa la nostra prima squadra ha affrontato al Pala Zoli la capolista Ambra Cavallini. Nonostante sia stata una partita giocata con buona determinazione le fortissime pontederesi hanno avuto la meglio. Coach Testi schiera in campo Mannucci alla regia opposta a Pecene, Papeschi e Crescini di Banda, Ricci e Cipollini al centro e Marsili libero... Dopo ottime fasi di gioco, dall’una e dall’altra parte, le biancorosse (in azione a muro nella foto di Lorenzo Barsotti http://www.lorenzobarsotti.it/) passano a condurre il primo set fino a portarsi sul 21-17. Rabbiosa reazione delle locali che rimontano e impattano a 22. Testi opta per il doppio cambio inserendo Saviozzi per Mannucci e Casali per Pecene, ma Caverni e compagne alla fine la spuntano 25-23. Nel secondo le cascinesi risentono colpevolmente troppo dell’occasione sfumata nel set precedente e partono un po’ sottotono… Pontedera impone il suo gioco e trova scarsa reazione da parte nostra. Entrano Casali per Mannucci (7-11) - che chiude il cambio poco dopo - e Saviozzi per Pecene (14-22). Tutto inutile, l’inerzia del parziale non cambia e le biancorosse continuano a soffrire fin troppo un’Ambra Cavallini compatta e determinata. Si chiude 19-25. Stessa formazione nel terzo, ad eccezione di Riva che parte al centro al posto di Cipollini. Il set stavolta è molto combattuto, con le due squadre che lottano punto a punto mostrando al numeroso pubblico presente una buona pallavolo. Ancora una volta le avversarie dimostrano maggiore concretezza durante gli scambi decisivi e le biancorosse, pur a testa altissima, sono costrette a soccombere (21-25). Avversario difficile e obbiettivamente più forte, ma non molliamo ragazze. Chi la dura la vince. Conserviamo l'entusiasmo e la voglia di lottare che ci ha sempre contraddistinto e… ripartiamo subito! Prossimo appuntamento per tifosi e appassionati sabato 7 dicembre (ore 21.00) alla palestra di Via Galilei. Le cascinesi affronteranno Pallavolo Fucecchio per provare a mantenere l’imbattibilità interna. Forza ragazze! Siamo tutti con voi!!!
AMBRA CAVALLINI PONTEDERA - PALLAVOLO CASCINA 3-0 (25-23; 25-19; 25-21)
PALLAVOLO CASCINA: Allenatore Cristiano Testi, 2° Allenatore Erika Montemarani. Francesca Caricchia, Giulia Casali, Ilaria Cipollini, Margherita Corsi (L), Eleonora Corti (K), Anais Crescini, Noemi Mannucci, Amalia Marsili (L), Alessia Papeschi, Francesca Pecene, Marianna Ricci, Martina Riva, Alessandra Saviozzi. Dirigente accompagnatore Maurizio Montemarani.

Serie C Maschile: Cascina da incorniciare a Fucecchio!

Pallavolo ad alto livello, per la categoria, quella che si è vista nella gara di Fucecchio, dove Cascina si è imposta per 3 a 1 mostrando soprattutto due set da incorniciare al cospetto di un validissimo avversario. Preparano bene la gara Dossena ed Orsolini ed i risultati si vedono da subito per i 7 scesi in campo. Infatti al binomio riproposto Taccini-Frosini si affiancano oggi Frediani-Germelli e Ciappi-Daddi con Oddo libero per un inizio gara scoppiettante che dà fiducia… Un ritmo altissimo fin da subito, unito a belle combinazioni, danno morale positivo e prendono in contropiede un avversario che rimane inizialmente attaccato al punteggio soprattutto per qualche errore di troppo che i biancorossi lasciano sul campo. Ma dai tre quarti di set in poi lo strapotere cascinese ha la meglio, per effetto di una positività in tutti i fondamentali, dalla ricezione alla finalizzazione, forte anche di una magistrale prestazione di tutta la seconda linea, attenta e reattiva quando difende a prescindere dalla rotazione. Un meccanismo che gira davvero bene, intervallato sapientemente anche dal “doppio cambio” a cui Dossena ci sta abituando, con un dominio quasi incontrastato dagli avversari, portano risultati che si vedono chiari e puntuali nei primi due set. Parziali davvero incoraggianti, forse anche inaspettati, sono i primi due, che potevano solo peggiorare, perché di più in effetti non si poteva chiedere a Daddi e compagni. Ed infatti il calo, caratteristico del fatidico terzo set quando si dominano i primi due, si presenta puntuale per i nostri giocatori, non capaci di tenere lo stesso ritmo, fin lì in effetti veramente altissimo. Ed allora Fucecchio presenta il conto... rialzando la testa incoraggiato sempre più dalla favorevole piega che la gara sta prendendo. Nei time-out però, con il team a raccolta, il morale si percepisce sempre positivo, teste alte e sguardi lucidi per i biancorossi, che in campo però sembrano in effetti tirare un po’ il fiato... I bianconeri allora, forti anch’essi di un buon organico e bravi a combinare bene sottorete, non stanno certo a guardare e colgono l’occasione vincendo il set anche con buon margine. Ma come detto lo scoraggiamento non pervade nessuno dei 12 biancorossi e gli stessi 6 dell’inizio si ripresentano in campo con la voglia di chiuderla lì e così sarà, al termine di un set eguale ai primi come intensità. Di nuovo l’apporto a muro di Frediani-Germelli torna ad essere rassicurante, così come le botte inaudite di Daddi e Ciappi e soprattutto la consapevolezza del nuovo ruolo che sembra pervadere il giovane Frosini, sono la conferma dell’ottima prova e del giudizio positivo a fine gara a cui dà man forte il fatto di avere Oddo in difesa. Appuntamento sabato alla Galilei per confermare tutto!
JOLLY VOLLEY FUCECCHIO - PALLAVOLO CASCINA 1-3 (19/25; 16/25; 25/17; 17/25)
PALLAVOLO CASCINA: Allenatore Luca Dossena, 2° Allenatore Luca Orsolini. La rosa: Filippo Biagi, Alessandro Ciappi, Luigi Costantini, Lorenzo Daddi, Mattia Fascetti, Lorenzo Frediani, Matteo Frosini, Lorenzo Germelli, Filippo Giani, Andrea Oddo (L), Mario Rosati, Nicola Salvini, Diego Taccini (K). Dirigente accompagnatore Alessandro Garzella.

Serie D: la ToscanaGarden non ce la fa per un soffio contro il VP Volley

La Toscanagarden Nottolini non si riprende ancora del tutto dalla sconfitta casalinga dello scorso sabato con Consani Grosseto, ma se in quel caso la superiorità delle avversarie era più evidente, questa volta rimane l'amaro in bocca per aver perso l'occasione di riprendere l'ottimo cammino visto fino alla sesta giornata di campionato. Premesso che le versiliesi si portano a casa meritatamente due punti, il rammarico deriva dallo svolgimento della gara, con la Toscanagarden a tratti molto sottotono e fallosa. Il primo parziale, pur senza brillare, premia le locali: con un certo affanno le ragazze di Capponi e Biagioni piegano la resistenza del VP Volley sul finale del set. Rimane un'illusione che possa essere l'inizio di una gara all'arrembaggio, a cui le portacolori capannoresi avevano quasi abituato il proprio pubblico. Poi un lungo blackout nel secondo set fa sì che si rompano gli equilibri nella squadra, riportando prepotentemente in partita le avversarie. Nottolini diventa fallosa in tutte le fasi del gioco, come non ancora visto in questo campionato. Tra battute sbagliate ed errori gratuiti la giovane ToscanaGarden consegna praticamente la partita alle versiliesi, che hanno il merito di essere abbastanza ciniche per sfruttare le occasioni regalate e di sbagliare molto meno. Sotto un set a due, si vede una buona reazione della Toscanagarden che comunque non ci sta ad uscire dalle mura amiche un'altra volta a zero punti; si può considerare il momento migliore della gara, dove Lunardi e compagne riemergono dal momento difficile. Sul 2:2 dal punto di vista del risultato è ancora tutto possibile, anche una vittoria al tie break avrebbe la sua valenza, ma rimane la condotta fallosa che scoraggia sempre di più Nottolini con l'avvicinarsi del finale, mentre un VP Volley sempre più convinto, porta con decisione il tiebreak dalla sua parte. Il famoso bicchiere è mezzo vuoto, ma nessun dramma in un campionato che presenta ogni sabato l'occasione di dimostrare di avere fame di vittoria. Con il lavoro serio che le atlete dimostrano ad ogni allenamento, i buoni risultati torneranno sicuramente. In settimana nessun impegno in U18 quindi c'è tutto il tempo per preparare al meglio la prossima trasferta prevista per sabato 14/12, che vedrà ToscanaGarden sul difficile campo del Vbc Calci, squadra ostica che spesso quando si arrende lo fa al massimo al tie break, ma soprattutto in casa ha sfoderato diverse ottime prestazioni. Forza Toscanagarden, fate vedere chi siete!
ToscanaGarden Nottolini VS V.P. Volley 2-3 (25/23, 19/25, 22/25, 25/21, 10/15)
Roster: Bertagni, Biagioni, Bindi, Castiglioni, Catani, Lunardi (K), Mazzoni(L), Nuti, Pitrolo, Romani, Staccioli, Ter Braake (L)
Staff: I Coach Stefano Capponi; II Coach Antonio Biagioni; Resp. di Squadra Bobby Ter Braake, Marco Menicocci

Fonte: Ufficio Stampa

martedì 10 dicembre 2019

Unomaglia vince a Chiusi e la classifica si accorcia!

Vitt Chiusi-Unomaglia Valdarninsieme : 0 / 3 ( 22 / 25, 16 / 25, 19 / 25 )
Vittoria importante come da pronostico per l'Unomaglia Valdarninsieme che si impone nettamente a Chiusi e raggiunge così la Liberi e Forti, sconfitta nettamente dalla Rinascita, al secondo posto ad un punto dalla neo capolista Villa d'oro Modena, prossimo avversario delle valdarnesi nel big match della nona giornata. Trasferta temuta da Callossi e compagne contro un avversario in evidente difficoltà di classifica e di gioco, che non è mai sembrato impensierire la compagine valdarnese. Unomaglia Valdarninsieme scende in campo con Pezzatini in palleggio, Zatini opposto, Casimirri e Manetti al centro, Mantelli e Massi di banda e Morandini come libero. Primo set equilibrato con valdarnesi poco brillanti che riescono a sfruttare al meglio gli errori delle ragazze del Chiusi, durante il parziale entrano Monchi e Migliorini per un doppio cambio efficace, e la giovane Moleri, all'esordio, efficace in battuta. Il set si chiude 25 / 22 per il Valdarninsieme. Secondo parziale con valdarnesi che scendono in campo determinate a portare a casa il risultato, le ragazze di casa tentano una sterile reazione, il turno al servizio di un ottima Monchi, subentrata a Pezzatini, spacca il parziale e permette alle valdarnesi di chiudere con un netto 25 / 16. Terzo parziale più combattuto in partenza con le chiusine, sospinte dal proprio pubblico, che si portano avanti convinte a rientrare nel match, Valdarninsieme reagisce alle difficoltà e recupera il punteggio, entrano Moleri al servizio e Monchi in palleggio, valdarnesi accelerano e chiudono set e partita 25 / 19. Con questa vittoria Valdarninsieme, come detto in precedenza, sale al secondo posto e adesso massima preparazione per il big match di sabato prossimo, attenzione ho detto sabato, perché la prossima partita che vedrà di fronte Callossi e compagne alla capolista Villa d'oro Modena, si giocherà di sabato alle ore 18 e 30 sempre al Matassino. Villa d'oro Modena, squadra costruita per vincere il campionato, con tra le proprie fila giocatrici del calibro di Ferrari e Aquaroni, sara il big match della nona giornata ed il fatto che a giocarselo ci siano le ragazze del Valdarninsieme deve dare orgoglio coraggio e forza a Callossi e compagne. Importante prepararsi al meglio con la convinzione che giocare certe partite è il bello dello sport, e che non serve un impresa per vincere, ma serve giocare al massimo con la massima convinzione e determinazione, serve uscire dal campo convinti di avere dato e fatto il massimo. Come sempre servirà l'apporto di tutto il nostro pubblico, vi invitiamo numerosi più che mai per sostenere le nostre ragazze. Appuntamento, non dimenticatevelo è per sabato alle ore 18 e 30 al matassino per divertirsi insieme e tifar Valdarninsieme. Forza Unomaglia. Giulio Uno di Noi!!

Serie D, l’ottava meraviglia

L’ottava meraviglia le ragazze della Bulletta la firmano sul proprio parquet, battendo per 3-0 la compagine di Borgo San Lorenzo. Continua così il magic moment delle biancoazzurre, ancora a punteggio pieno nel campionato di Serie D femminile. La gara contro le mugellane parte un po’ col freno a mano tirato: le ospiti attaccano con intelligenza e fanno buona guardia al centro della rete, dall’altra parte del campo le biancoazzurre fanno un po’ fatica mettendo insieme tanti errori. Ma nella parte centrale del set La Bulletta sale di tono, firmando il break decisivo che porta al finale 25-20. Sciolte le tensioni dell’avvio, le padrone di casa comandano da subito nel secondo parziale. Capitan Pucci, fresca di Laurea, e l’opposto Maggi, martellano la difesa avversaria che nulla può di fronte al dilagare senese. Eloquente il finale: 25-15 per un set mai in discussione. Di ben altro tenore la terza frazione, almeno in avvio. Perché Borgo non demorde, anzi attinge energie interiori per tenere in piedi la partita. La Bulletta invece fisiologicamente cala un po’, forse dando troppo per scontata la vittoria. Ne viene fuori un finale di gara combattuta punto a punto, condita da alcuni lunghi scambi che accendono il pubblico presente. E’ solo nel finale, anche grazie ad un’ottima serie di battute di Graziani, che la Bulletta riesce a scavare il solco decisivo per il 25-18 che chiude i conti. Adesso rimangono due partite prima della sosta natalizia. La truppa di coach Simone Bianchi dovrà pensare in primis a quella di sabato che l’attende sul campo del Tegoleto Volley, squadra da tenere d’occhio, rinfrancata dalla vittoria esterna a Cortona in uno scontro delicato per la zona calda della classifica.
Gli altri risultati
Purtroppo non arrivano altri sorrisi oltre a quello della prima squadra nel fine settimana della Bulletta. Dopo tre hurrà consecutivi, si ferma la striscia positiva della Seconda Divisione di coach Piccinetti, stoppata in trasferta dalla Pallavolo Valdarno. Rotondo il punteggio 3-0 (25-17, 25-18, 25-19), anche frutto di qualche sfortunata assenza nelle fila delle nostre. Stesso risultato, ma interno, per l’Under 14 del tecnico Veltroni, che cede alla forte compagine del Cus Siena (0-3, 5-25, 17-25, 12-25). Le giovanissime biancoazzurre non sono riuscite a replicare l’ottima prova di sette giorni prima sul campo del Cortona, non esprimendosi al meglio. Ma non bisogna abbattersi, anzi proseguire imperterrite nel percorso intrapreso. Sconfitta che l’Under 12 in una combattuta partita a Sarteano (3-0, 25-17, 28-26, 25-19). Come diciamo sempre, però, non è importante il risultato per i bimbi e le bimbe di Stefania Calzolari, che devono continuare ad impegnarsi e divertirsi muovendo i primi passi in questo splendido sport.

Alessandro Veltroni
x Polisportiva La Bulletta

lunedì 9 dicembre 2019

Campionato CM 8° giornata MVTomei - Volley Rosignano 3 - 1

Anche questa volta il turno casalingo è stato favorevole ai nostri colori con una buona gara giocata tra le mura amiche del palaTomei, dove, ad esclusione della scorsa settimana col Fucecchio, riusciamo ad esprimerci in maniera più convincente. La partita ha vissuto la sua parte più interessante nei primi due set, con un primo set a favore dei nostri ragazzi, ed il secondo vinto da un Rosignano più determinato e meno falloso. Nei restanti due set, l'inerzia dell' incontro volgeva decisamente a nostro favore grazie anche a buone serie in battuta.

Volley MVTomei Livorno

TecnoAmbiente corsara a Calci

Secondo blitz esterno consecutivo per i ragazzi di Fabrizio Ciarla, che si aggiudicano il match di Calci con il punteggio di 3-0. La gara è stata affrontata con la giusta concentrazione dagli atleti giallorossi, orfani di Polidori, influenzato. Dopo un avvio equilibrato (8-7 e 15-15), la TecnoAmbiente si aggrappa alla buona serata di Carrai e Picchi, che permettono al team di San Miniato di volare fino al 17-21. Su questo punteggio, Calci ferma il gioco, ma il sestetto di San Miniato, ben orchestrato da Bini, rimane sul pezzo, fino al definitivo 19-25. Avvio equilibrato anche nel secondo parziale, giocato punto a punto fino a quota 10. Sono Samminiatesi e Lazzeri a far scattare lo sprint dei giallorossi, che trovano anche sei lunghezze di vantaggio sugli avversari (14-20). Nel frattempo entrano Galeone e Allori, con quest'ultimo costretto ad abbandonare quasi subito il terreno di gioco per uno scontro fortuito con Desiderato. Il finale, tuttavia, è ancora della TecnoAmbiente, che chiude a 18 con una bomba di Cantini. Decisamente più netto il terzo set: Calci resta in campo solo fisicamente e la truppa di Ciarla concede poco o nulla agli avversari. Nel finale, c'è spazio anche per Boldrini e Bertolini: è proprio il capitano a chiudere il set con un muro, che regala alla Folgore la quarta vittoria stagionale. Tre punti che fanno morale e che confermano la TecnoAmbiente al settimo posto, subito dietro al gruppo di testa. Sabato prossimo, alla "Don Vivaldi", la squadra di Ciarla ospiterà il Migliarino, per un altro match che promette emozioni.
Vbc Calci - TecnoAmbiente San Miniato 0-3 (19-25, 18-25, 14-25)
TecnoAmbiente San Miniato: Allori, Bertolini, Bini, Boldrini, Buldrini, Cantini, Carrai, Desiderato, Fogli, Galeone, Lazzeri, Picchi, Samminiatesi. Allenatore: Ciarla, vice: Latini, dirigente: Piozzi.

La Lupi Estintori San Miniato doma l'Empoli

Il big match dell'ottavo turno del girone A del campionato di C regionale, se lo aggiudica la Lupi Estintori San Miniato a spese dell' Empoli Pallavolo, che pur partendo fortissimo e dominando la prima frazione, ha poi via via ceduto all'intraprendenza e al carattere che le ragazze della Folgore hanno messo sul piatto della bilancia. Il team sanminiatese, consolida quindi l'attuale prima posizione e dimostra una buona solidità di squadra, dall'altra parte della rete c'era una formazione giovane e ben strutturata, che ha giocato un'ottima pallavolo, quindi ulteriore merito alle giallorosse, che, più sornione, hanno tirato fuori gli attributi nei momenti clou del match. Prima frazione che parte in sostanziale equilibrio 4-5, dopodiché l'Empoli accelera e prende il volo giocando decisamente bene, di contro le sanminiatesi hanno un' approccio impalpabile 6-13, 9-18, 15-24 e 17-25 finale. Il secondo parziale indica un leggero predominio empolese 4-4, 10-11, 15-16, 18-19, ma San Miniato, prima impatta 21-21, poi prende il volo e chiude 25-22. Altro set combattuto ed incerto, è il terzo, 5-6, 10-9, 14-14, 20-20, 23-22, San Miniato spreca il primo set ball 24-23 ma non il successivo e riesce a chiudere 26-24. In sostanziale equilibrio il quarto parziale 6-8, 12-11, 16-17, 18-18, ma le padrone di casa sono determinate, vogliono conquistare i tre punti, prendono decisamente il sopravvento 24-19 e chiudono poi set e partita 25-20. Un match difficile e complicato, contro un' avversario di valore, che tra l'altro perde la propria imbattibilità, le ragazze di coach Tagliagambe hanno dimostrato maturità e una voglia matta di primeggiare, mettendosi alle spalle le varie difficoltà. Alle padrone di casa, va dato merito, ancora una volta, per il carattere messo in mostra e per la prova da “Squadra” che ha consentito di piegare la resistenza delle empolesi. Il prossimo turno presenta un testa-coda, San Miniato gioca a Quarrata, una formazione ancora al palo, un match ovviamente alla portata della attuale capolista Lupi Estintori.
Lupi Estintori San Miniato – Scotti Empoli Pallavolo 3-1 (17/25, 25/22, 26/24, 25/20).
Lupi Estintori San Miniato: Simoncini, Mancuso, Chini, Mugnaini, Ghilardi, Pairetto, Galeone, Brotini, Ceccarelli, Ricoveri (L1), Matteoli (L2), Morelli, Capozio. 1°Allenatore: Tagliagambe Alessandro 2°Allenatore: Marianelli Paolo

Fonte: SP

Serie C: vince la Pantera !

Kriva Pantera Lucchese - Am Flora Buggiano
3-1 (25/15 20/25 25/22 25/17)
“Buggiano lotta ma non riesce a espugnare Lucca”
Lucca vince in casa con merito una partita lottata, in cui alla fine il maggiore tasso di esperienza della Pantera fa pendere l’ago della bilancia dalla parte della squadra di casa. 1º set da incubo per l’Am Flora che va sotto immediatamente di 3-4 punti, il gioco latita nel campo di Buggiano e Lucca si porta a +10; mini reazione sul finale del set ma Lucca chiude 25-15. Cambio campo e stavolta comanda la squadra di Pieri e Bagni, gli scambi sono lunghi ma spesso vincenti per l’Am Flora che si riporta in parità grazie al 20-25; 3º set riparte la lotta, ma qualche errore di troppo in battuta e difficoltà in ricezione bloccano le ospiti sul 19-12 per il Pantera, qui arriva la reazione d’orgoglio dell’Am Flora che torna in parità (19-19) lottando su tutti i palloni e sfiorando l’impresa (25-22). 4º set subito difficile con Pantera ancora avanti 4-1 e 7-3; le ospiti provano a rimanere in partita ma Lucca è più costante e cinica, chiudendo il set e la gara sul 3-1 (25-17). In casa Upv rimane il rammarico di aver approcciato male la gara e di non essere riuscite a mantenere il livello di gioco e l’intensità del 2º, Lucca invece vince meritatamente e torna a contatto con le prime posizioni in classifica; ora testa alla sfida interna contro il giovane Livorno di coach Cristina Zecchi, uscito vincitore 3-0 dallo scontro diretto con il Dream Volley Pisa, che arriverà al PalaSpadoni per portare via punti preziosi per la salvezza.

Serie D Senior: Volley Ponsacco - Cert2000 3-1

Continua la serie di prestazioni al di sotto delle nostre possibilità. Unica nota da cui ripartire il secondo set, giocato senza individualismi e con una gestione degli errori lucida. Tanti, troppi gli aspetti su cui cambiare registro completamente, ora più che mai conta solo mettersi a disposizione dei compagni. La zona salvezza si allontana non poco, sabato una nuova occasione per riaccorciare le distanze.

wwww.euroripolivolley.it

Palestra Azzurra espugna Peccioli

Volley Peccioli – Volley Sei Rose Rosignano 1 – 3 (20/25 – 23/25 – 25/18 – 19/25)
Rosignano vince sul difficile campo del Peccioli l’intera posta in palio mettendo fine alla striscia di risultati negativi di questa prima parte di campionato. Risultato importantissimo per il morale oltre che per la classifica. Inoltre, il rientro di De Santi dal lungo infortunio che l’ha fermata proprio all’inizio del campionato, ha dato un’ulteriore spinta qualitativa alla squadra. L’inno di Mameli, suonato e cantato nella palestra di Peccioli è stato di buon auspicio per le nostre ragazze che sono scese in campo con l’intento di dare il massimo. Nel primo set Rosignano sempre avanti con Peccioli a rincorrere; vantaggio che è stato ben amministrato dalle nostre fino al 20/25 finale. Nel secondo set a rincorrere è invece il Rosignano che nel finale, sul punteggio di 23/19 per le padrone di casa, sfodera una rimonta da manuale grazie a una De Santi in serata di grazia e ad un provvidenziale cambio in seconda linea di Corucci al posto di Stolfi che permette di piazzare un break di 6 punti e chiudere 23/25. Nel terzo è il Peccioli che dà il tutto per tutto vincendo il set 25/18 accorciando le distanze. Il quarto set è equilibrato nei primi scambi; il primo break di 2 punti targato Palestra Azzurra arriva sul 9/11 e rimane invariato fino al secondo break che ci porta sul 18/22, Nuovamente Corucci rileva Stolfi nel giro dietro; Rosignano preme sull’acceleratore e chiude 19/25.
Formazione: Fusano, Sardi, Pellumbi, Pintimalli, Stolfi, Castellano, De Santi, Corucci, Rossi, Pistillo, Maggini, Foppa Vicenzini.

Una pesante sconfitta

Euroripoli Astra Chiusure Lampo 7 Aterini Irene 1 Bandini Allegra 11 Caroti Eleonora 10 Ceccatelli Gemma 9 Corsani Ilaria 4 Francini Alba 19 Lapini Matilde 5 Pesce Monica 23 Puccetti Teresa 3 Ramazzotti Veronica 18 Restivo Beatrice 6 Starnotti Diletta 20 Strambi Margherita Allenatore Becucci Cosimo
A.P. Pallavolo Certaldo 12 Banti Martina 6 Biagini Valentina 4 Brogi Lucrezia 16 Ceccherini Federica 3 Chiaro Lucrezia 14 Ciampolini Cecilia 13 Fodde Rebecca 11 Lazzeri Eva 17 Picchianti Alice 15 Ricci Samantha 9 Tofanari Marta 8 Tofanari Siria Allenatore Tofanari Paolo
Arbitro Fratoni Marta
Punti Fatti 1 Siria Tofanari - 9 Valentina Biagini - 1 Rebecca Fodde - 7 Martina Banti - 13 Marta Tofanari - 17 Samantha Ricci
Partita senza risvolto positivo per le nostre ragazze. Purtroppo, dopo un buon inizio che aveva lasciato intravedere il lieto fine, è sceso il gelo in campo e non c'è stata alcuna possibilità di riscatto. Nel primo parziale sono entrate in campo Tofanari Siria al servizio, con Ciampolini e Banti C1 e C2, Biagini e Tofanari Marta S1 e S2, Ricci opposto e Ceccherini libero. Fino a 6 pari andiamo avanti punto su punto, attaccando ogni pallone come se fosse l'ultimo. E continuiamo così, con un buon ritmo, ancora fino a 12 pari, quando prende il servizio Biagini che mette in seria difficoltà la ricezione avversaria per 5 turni consecutivi, e con Banti che trasforma in punto tre attacchi. Finalmente si vedono in campo le nostre ragazze felici, Ricci Banti e le sorelle Tofanari sono incontenibili ed allunghiamo fino a 23/14, quando un attacco troppo stretto di Tofanari Marta che finisce fuori dalla zona 4, rende il servizio alle avversarie. Ciampolini perde una difesa a muro, Biagini perde una ricezione, e l'Euroripoli approfitta, ma è tutto sotto controllo, e mettiamo fine al primo parziale per 25/20. Secondo set, stessa formazione, ma con Fodde al posto di Ciampolini. Qualcosa però è cambiato. Dobbiamo aspettare il 4° punto prima di prendere il servizio. Biagini serve bene e Tofanari Marta trasforma due attacchi, ma dal 6/5 per le avversarie non riusciamo più a riportare il gioco a nostro favore. Soffriamo troppo in ricezione, tanto da non costruire niente di apprezzabile, e i nostri attacchi vanificati dalla loro difesa e contrattacco. C'è troppa tensione e il primo punto lo fa Tofanari sul 14/5. Non siamo concentrate sulla partita. Dopo una serie di rocambolesche difese della nostra palleggiatrice Tofanari Siria, in un attimo siamo arrivati a 21/8. Ricci non sfrutta l'occasione e non trasforma due attacchi con muro a uno, poi Banti dopo un punto in servizio, tira in mezzo alla rete; Ricci mette fine al set con un attacco lungo fuori e uno in rete, finendo così per 25/13. Nel terzo set, si cambia la formazione: Tofanari S. in 6 e poi Banti e Fodde C1 e C2, Biagini e Tofanari m. S1 e S2, Ricci opposto e Ceccherini libero. Proviamo a riscattarci e, riusciamo ad andare avanti punto su punto fino a 16 pari, ma quando manca la tranquillità il fondamentale che ne risente di più è la difesa. Euroripoli ha collezionato punti con pallonetti sapientemente appoggiati dietro il muro e da parte nostra non ci siamo aiutati, anzi ci siamo messi in difficoltà cercando di recuperare palloni schizzati da difese approssimative dal muro. Fondamentale che dai risultati, sarà pesantemente penalizzato. Ceccherini guadagna un'ammonizione per aver imprecato dopo aver perso una difesa a mano in terra, e da questo punto lasciamo andare avanti le avversarie che approfittano del nostro momento di crisi, portando a casa anche questo set per 25/20. Il quarto set non è pervenuto. Mister Tofanari ha fermato il gioco subito sul 4/1 per Euroripoli, cercando di scuotere gli animi, ma nessuno risponde come avrebbe dovuto. La crisi è evidente, i pallonetti dietro il muro non vengono difesi, attacchi che finiscono lunghi in fondo al campo, le battute in mezzo alla rete. Non c'è più molto da dire finché arriviamo a 20/10, quando sembra accendersi una scintilla e proviamo a pensare alla partita. Ma la fievole lucina si spenge presto. A Banti, si sono avvicendate Ricci Biagini e Tofanari Marta, che hanno raggranellato una manciata di punti, ma senza andare molto oltre. Il parziale finisce pr 25/15 con tanto amaro in bocca. A questo punto ci troviamo con soli 5 punti, in zona critica della classifica. Dobbiamo aspettare le partite della domenica per avere un quadro preciso, ma non sarà molto diverso per noi. Sabato prossimo andiamo a Firenze, contro il San Michele. Durante la settimana dobbiamo scrollarci di dosso questi spettri che soffocano, e di portare a casa punti necessari per la classifica e per il morale.

Serie C maschile: vittoria per 3-0 contro il Certaldo

CODIPI DVG - Pallavolo Certaldo 3-0 (25/15 25/15 25/20)
DVG: Balducci, Baroni, Battaglini, Bellandi, Coletti, Lupo, Marranini, Mattolini, Melani, Morelli, Shkurti, Toni. Liberi: Baggiani, Bargagna. All. Sabatini.
Seconda vittoria consecutiva, e primo 3-0 stagionale, per il Dream Volley contro il fanalino di coda Certaldo. Al di là della classifica degli avversari,sapevamo dell'importanza fondamentale della partita,per avere una risposta sulle nostre reali condizioni e possibilità.La risposta è stata positiva,in quanto abbiamo visto un Dream in grado di gestire al meglio le varie situazioni che si sono presentate nel corso della gara.Un Marranini finalmente in gran spolvero ha permesso ai nostri attaccanti di esprimersi al meglio delle loro possibilità,variando spesso il gioco e permettendo a Lupo, Bellandi e Melani di mettere in difficoltà la difesa avversaria.Buono anche il lavoro dei centrali ,finalmente poco fallosi a muro. Tutto questo è stato la conseguenza di una buona difesa,ben coordinata dal libero Baggiani,che ha permesso di poter iniziare spesso al meglio le nostre azioni offensive. Il lavoro di Matteo Sabatini sta continuando con costanti piccoli miglioramenti; questo in vista della difficile trasferta di Grosseto,contro i leader del campionato,fa sì che ci siano tutte le premesse per poter uscire a testa alta anche da questa prova impegnativa.

Vittoria in trasferta per 3-1 contro BMP Scarperia

Dopo la sconfitta casalinga contro US Sales i ragazzi di Roberto Donati sono chiamati a dare il meglio nella trasferta, sicuramente non semplice, in casa della BMP Scarperia. Donati schiera nel primo set Boldrini alla regia, Vannini e Bianciardi in banda, Coda e Laliscia al centro e Fronteddu libero. Giochiamo fin dai primi punti al di sotto del nostro potenziale ma nonostante i troppi errori teniamo testa agli avversari fino al 16-16 e poi fino al 20-19. Il finale del set è poi a senso unico a favore dei padroni di casa che chiudono 25-19. Nel secondo set è confermato il sestetto iniziale con l’eccezione di Di Cristo in posto due su Mascani. Il set inizia subito in salita e siamo subito sotto 1-4 per Scarperia e fino al 14-9 soffriamo troppo il gioco avversario. Arriviamo anche qui sul 16 pari ma le cose iniziano a cambiare, Capitan Bianciardi va in battuta sul 18-17 per Scarperia e ci porta fino al 18-22, è in questo frangente che la partita cambia rotta, Boldrini mette a disposizione tutta la sua esperienza e le percentuali di attacco di Vannini e Di Cristo crescono, al centro Coda e Laliscia migliorano il loro gioco ed il set si chiude per 23-25 portandoci sull’uno pari. Nel terzo set è confermata la squadra in campo che ha appena concluso la frazione, l’inizio vede le squadre in equilibrio fino al 6-6 ma il nostro atteggiamento in campo ora è cambiato e nonostante qualche imprecisione in difesa e ricezione il set è nostro per 15-25. Nell’ultimo set è ancora confermata la stessa formazione e l’inizio come nelle altre frazioni di gioco è ancora a favore di Scarperia che velocemente si porta sul 5-3 e poi sul 7-4. Commettiamo ancora qualche errore ma rientriamo fino al punteggio di 11 pari e poi il nostro gioco migliora e lasciamo meno spazio agli avversari fino a chiudere il set 18-25. Rientriamo a Pieve a Nievole con il bottino pieno ed al tempo stesso con la consapevolezza di aver giocato una partita dai due volti. Da lunedì subito al lavoro in palestra, ora serve la massima concentrazione per il prossimo impegno dove attendiamo in casa il quotato Volley Arezzo.

Rosignano esce sconfitta dal Derby contro il Tomei

VVF TOMEI LIVORNO – PALLAVOLO ROSIGNANO 3 – 1 (25/21-22/25-25/11-25/18)
Torna a casa a mani vuote Rosignano dal derby di Livorno contro il Tomei che ha dimostrato di essere una formazione forte e ben preparata in grado di lottare per la promozione alla categoria superiore. I ragazzi di Onorati non hanno demeritato lottando punto a punto nel primo set cedendo solo nel finale, recuperando poi con caparbietà nel secondo impattando il conto dei set. Nel terzo e nel quarto set i locali sono stati più determinati ed incisivi riuscendo a chiudere set ed incontro a proprio favore. Ora per i bianco-blu c’è l’impegnativa sfida di sabato prossimo al Palazzetto Balestri contro la capolista Cus Pisa.
Questa la formazione schierata in campo dall’allenatore Marco Onorati: Benci, Buselli E., Buselli J., Carrai, Carugi, Cerretini, Di Nunzio, Gavarini, Giuntini, Laorenza, Onorati, Pallesi, Rossi.

AS Pallavolo Rosignano

Partita da resettare subito per la serie C maschile della NVBS allenata da coach Bocciolesi e coach Benedetti

Serie C maschile - 8^ giornata di campionato
New Volley Borgo Sansepolcro 0 - Italchimici Intersistemi 3
0 / 1 12 - 25
0 / 2 13 - 25
0 / 3 17 - 25
Nella serata degli auguri di Natale per la società sportiva del presidente Celli, i ragazzi gialloblu non sono riusciti a trovare la prestazione contro la squadra dell'Italchimici Intersistemi. Un problema che si sta ripetendo spesso nelle ultime partite: faticare a trovare i giusti ritmo e stimoli per affrontare avversari dal roaster fornito, come lo era il gruppo di Foligno. In tutti e tre i set, infatti, i ragazzi di coach Bocciolesi sono partiti con il piede sbagliato per cedere poi, dopo essere tornati in gara nel set, break importanti ed incolmabili. Peccato per l'atteggiamento troppo remissivo in una partita che, seppur vedeva una Italchimici quasi al completo con il rientro di Musco e con nuovi inserimenti, ha dato l'impressione di poter essere riagguantata più volte, ma i tanti errori dai nove metri e in attacco hanno penalizzato ulteriormente la situazione. Possima gara fuori casa domenica 15 dicembre a Spoleto. C'è necessità di lavorare sodo come sempre, con la crescente convinzione di giocarsi anche match importanti grazie ai miglioramenti ed alla qualità del lavoro in palestra.
New Volley Borgo Sansepolcro: Valenti Patrick 8 punti Bacchi Mattia 4 punti Mattei Nicola Paffarini Alessio 8 punti Riccardini Giacomo Landini Carlo 1 punto Fossi Rodolfo ( L1 ) Briganti Francesco 2 punti Lazzerini Luca ( L2 ) Sgoluppi Tommaso Chiarini Francesco Morvidoni Lorenzo Nardi Matteo 3 punti Quarti Giacomo

New Volley Borgo Sansepolcro

Tegoleto vince il derby aretino contro Cortona

Bella vittoria con una diretta concorrente! Le atlete del Decathlon Tegoleto Volley sfoderano una buona prestazione, mostrando continui segnali di miglioramento, soprattutto di tenuta mentale! Ottimo apporto della panchina che dimostra sempre di più che si vince in 13 non in 7! Adesso testa allo scontro con la prima in classifica, La Bulletta, una partita in cui, non avendo nulla da perdere, la squadra potrà giocare libera mentalmente e motivata dal valore dell'avversaria!

Tegoleto Volley

Serie C ... Arnopolis 1 - IUS 3

Espugnato per l’ennesima volta il palazzetto dello sport di Pratovecchio!!! Le iussine dirette dal Coach Locci dopo un avvio opaco salgono in cattedra e battono perentoriamente le casentinese che non riescono mai a mettere in discussione il risultato della partita!!! Confermata anche in questa stagione la tradizione che vede le iussine vincere contro l’Arnopolis del Presidente Mangani e di mister Peruzzi. Bravissime le nostre iussine che mantengono da sole la seconda posizione ad un punto dalla capolista!!!

Ius Pallavolo Arezzo