martedì 2 aprile 2019

Nuovo passo falso per la Conforti Gomme

PINI1 - BIAGINI4 - DOZI6 - LIPIRA0 - TOFANARI8 - OCCHIPINTI1 - LAZZERI5 - CIAMPOLINI2 - RICCI4 - CECCONI 10
La nostra compagine subisce ancora una sconfitta ma quello che preoccupa di più è la mancanza di reazione. Sestetto iniziale Pini Biagini Ciampolini Ricci Cecconi Dozi e Ceccherini. La Fenice parte subito benissimo con un palleggiatore che serve l'opposta e al centro in modo impeccabile. Sul 6/2 per loro siamo costretti a ricevere sei volte consecutive dalla zona 1 da dove arrivano palloni sporchi che l'alzatore non riesce a ripulire con precisione per l'attacco. Siamo già nel caos e non riusciamo a sbrogliare la matassa che sembra sempre più un groviglio. Sul 12/4 però va in battuta Cecconi e il quadro inizia a prendere colori diversi. Sette punti consecutivi, e l'entusiasmo si sente forte! Ci bastano però due palloni clamorosamente caduti in mezzo al campo per farci tornare nei guai, e da 12/11 per loro in un momento ci ritroviamo a 21/13. Il mister sostituisce Cecconi con Tofanari. Ricci e Biagini portano a casa due punti ma il set sfuma in 20 minuti per 25/15. Il secondo set sembra essere la copia del precedente, non siamo concentrate e lasciamo cadere palloni senza difesa. Sul 10/5 per la Fenice entra Tofanari su Biagini. Dopo il secondo tempo, il mister fa un doppio cambio, sostituendo Pini con Lazzeri e Occhipinti con Ricci. Da 13/5 va in battuta Dozi che trova tre punti diretti, un guizzo di orgoglio che ci dà respiro ma il divario sembra incolmabile. Ci proviamo comunque, ma i 2 punti fatti da Tofanari e 1 da Occhipinti, non colmano la differenza dei punti persi, 3 ricezioni dirette, 2 servizi e 2 muri. La testa è altrove, e la formazione casalinga ne approfitta portando a casa anche il secondo set per 25/18. Nel terzo parziale rimangono in campo Tofanari e Cecconi schiacciatori, Lazzeri opposta, Ciampolini e Dozi centrali, Pini alzatore e Ceccherini libero. Alla fine questo è il parziale in cui abbiamo almeno provato a dare una svolta alla partita. Inizia Pini in battuta ma Ciampolini non tiene il muro, ed è subito cambio palla. RiceveTofanari e Lazzeri riconquista il servizio. Va in battuta Tofanari che pressa la ricezione avversaria permettendoci così di sviluppare il nostro gioco. Cecconi e Dozi attaccano con successo! siamo in vantaggio di un solo punto ma si respira voglia di riscatto! Lazzeri fa la sua parte egregiamente, allunghiamo ancora di qualche punto e siamo già a 7/3 per noi La nostra ricezione subisce ancora un pò troppo e la Fenice si fa sotto, però non ci perdiamo d'animo e Tofanari su due alzate spinte di Pini trova ancora due punti. Sul 10/8 per noi entra Lipira su Ciampolini per dare una mano a muro. Ancora due punti di Tofanari e mister Tonini ferma il nostro avanzare incalzante, ma gli serve a poco, perchè con Tofanari in battuta e Cecconi a muro allunghiamo il passo a 14/10. Da questo momento, purtroppo facciamo qualche errore di troppo, che ci costerà caro. Perdiamo una ricezione, due attacchi di Tofanari e uno di Cecconi, anche Lazzeri dalla seconda linea attacca nella rete, e le avversarie pareggiano le distanze sul 17° punto. Rientra Ciampolini su Lipira, serve bene Dozi e Tofanari conquista due punti preziosi. Il nostro coach chiede un tempo dopo due imprecisioni di Lazzeri sul 19/20 per noi. Da lì, Tofanari non realizza, Ceccherini perde due ricezioni consecutive su servizio della centrale della formazione pistoiese che per tutta la partita è stata sicuramente il miglior battitore. Entra Ricci su Lazzeri quando siamo a 23/20 per noi, e riconquistiamo la battuta, ma il nostro sforzo non è sufficiente e la Fenice porta in fondo la sua partita per 25/22, un po' per meriti propri un po' per non aver avuto davanti la nostra formazione completa di "testa". Si, la determinatezza che ci ha contraddistinto fino a tre settimane fa, è la grande assente. E' mancata anche la voglia di rivincita che, seppur con una formazione rivista nel corso dell'anno, avrebbe dovuto fare da stimolo. Ragazze, il titolo di questo articolo, non è messo lì per caso! è l'ora di mettere sul campo un pò di grinta, dimostrare che ci siamo e che quando l'arbitro fischia lo fa per dare la palla a noi!! Il prossimo incontro sarà sabato con Arezzo in casa, poi Montelupo, Calenzano e infine Euroripoli. Dobbiamo rimboccarci le maniche e lavorare sodo, noi siamo sempre e comunque con voiiiii

    Choose :
  • OR
  • To comment
Nessun commento:
Write commenti