domenica 30 giugno 2019

Pagliai: “I presupposti ci sono tutti, con una bella novità”

Per l’intervista allo staff di questa settimana abbiamo pensato di fare due chiacchiere con una colonna portante della società: coach Alessandro Pagliai. Alessandro, siamo alle ultime ufficializzazioni del roster, il più è fatto. Conosciamo il volto della nuova Kemas Lamipel: come definisci la squadra? “La nuova Kemas Lamipel mi piace molto, moltissimo indipendentemente dal fatto che abbiamo centrato con la società tutti gli obiettivi principali di mercato che avevamo. La squadra la definisco giovane e questa caratteristica è di stimolo sia per la società che per lo staff tecnico. Avrà bisogno di un periodo di rodaggio per ingranare ma i presupposti per far bene e divertirci ci sono tutti”. Con la rosa quasi completa, è tempo di designare il capitano? E quando conosceremo gli obiettivi della squadra? “La rosa è quasi completa, la completeremo con l’inserimento di qualche giovane proveniente dal settore giovanile. E’ presto per dichiarare obiettivi: al momento quello principale è di fare un buon campionato e togliersi delle soddisfazioni. Per parlare di una potenziale classifica è presto perché non conosciamo il mercato completo delle avversarie. La designazione del capitano la faremo come ogni anno, una volta iniziata la preparazione, con il gruppo in mano. Insieme allo staff tecnico decideremo chi avrà l’esperienza, le caratteristiche tecniche e le capacità caratteriali di poter ricoprire questo importante ruolo”. La data di inizio preparazione è decisa da giorni: quando sarà ufficializzata? “La preparazione è fissata per il 21 agosto: ci ritroveremo al PalaParenti con il consueto raduno e presenteremo gli atleti a tutti gli amici, tifosi, giornalisti ed appassionati. In quella sede verrà consegnato ai ragazzi il programma di allenamento dal 22 in poi”. È prematuro o possiamo avere già qualche anticipazione del programma pre season? “Nel programma pre season faremo gli allenamenti in doppia seduta con l’alternanza di preparazione fisica intensa ed allenamenti di tecnica pura. Programmeremo senz’altro delle amichevoli con squadre di livello che potranno permettere di rifinirci e confrontarci con test amichevoli. Sono programmi che noi allenatori faremo dalla fine del volley mercato, quindi metà luglio, per tutto agosto”. L’aspetto delle maglie da gioco avrà un restyling? “Avremo sicuramente una grande bella novità per quanto riguarda lo sponsor tecnico: la società ha firmato un accordo triennale con la Joma, (sponsor tecnico tra le altre della Lube Macerata) che si è dimostrata molto interessata ai Lupi per la Toscana. La fornitura sarà sia per la sponsorizzazione tecnica della prima squadra, sia per tutto il materiale tecnico e di allenamento del settore giovanile. La maglia da gioco è in fase di studio: la Joma ci farà delle proposte che valuteremo con la società”.

Valentina Panicucci – Ufficio stampa

Dirigenti UPV: Stefano Frediani premiato PISTOIA TOP SPORT dirigenti volley!

E' con immenso piacere che informiamo tutta la grande famiglia gialloblù dell'importante riconoscimento che Stefano Frediani ha conseguito, nella giornata del 26-06, come "dirigente volley" stagione 2018/2019 per la provincia di Pistoia, per l'impegno e la dedizione profusa. Complimenti Stefano! da parte dalla dirigenza e di tutto lo staff UPV.

Serie B2/F Baia del Marinaio: le "Piccole" Massari e Antonelli approdano in Prima Squadra!

Altre due importanti pedine si vanno ad aggiungere allo scacchiere di coach Lavorenti, stiamo parlando di due giovanissime atlete classe 2001 che provengono dal nostro settore giovanile: Asia Massari e Dalia Antonelli. Asia opposto cresciuto a Piombino, ormai è da considerarsi della famiglia rossoblù visto che difende i nostri colori dal 2017, grande spirito di abnegazione e potenziale offensivo le sue migliori doti, ha fatto parte della selezione che ha vinto il Trofeo delle Province 2015, torneo purtroppo per lei sfortunato che la vide infortunarsi seriamente al ginocchio prima di poter disputare la finale. Dalia invece ha cominciato dai nostri CAS e l'occhio attento della nostra responsabile e talent scout Gisa Cerini sin da subito scoprì in lei le caratteristiche del palleggiatore, ruolo che poi ha sviluppato nel nostro settore giovanile, che l'hanno portata come Asia a vincere il Trofeo delle Province 2015 e a far parte della selezione regionale per il Trofeo delle Regioni "Kinderiadi" 2016, anche se come riserva. Per Dalia la B2 nazionale non sarà proprio un esordio visto che aveva già fatto parte del roster rossoblù nella stagione 2016/2017. Grinta e mobilità le sue doti migliori. Inutile sottolineare quanto queste notizie rendano orgogliosi tutti gli organi societari, raccogliere questi frutti dal lavoro quotidiano conferma che l'obiettivo di investire sul settore giovanile sia la strada migliore per far crescere "l'albero" rossoblù innaffiando le radici e poi curando i rami. In bocca al lupo a Dalia e Asia per la nuova entusiasmante esperienza alle porte! Forza Volley Cecina!

Altra conferma, Eleonora Zerini

Ancora una conferma, non poteva essere diversamente. Eleonora Zerini sarà una delle schiacciatrici della prossima stagione in B2. Secondo anno quindi per Eleonora, atleta di Pontassieve che inizia a giocare proprio nel suo paese nativo che per una serie di avvenimenti la porterà per la prima volta in B2 dopo due finali perse due e tre anni fa con la società di Euroripoli. “Ho deciso di restare a pontassieve perché dopo delle annate non troppo facili ho trovato un gruppo di persone che mi ha accolto e mi ha trattato come se fossi lì da una vita, mi sono sentita a casa fin da subito. La vittoria del campionato è stata poi la ciliegina sulla torta. Ovviamente come ogni anno le aspettative sono le più alte che una squadra può avere, ma sono sicurissima che dimostreremo il nostro valore anche nel campionato nazionale! Tra volti nuovi e volti conosciuti i primi allenamenti sono andati molto bene. Sono entusiasta e curiosa di lanciarmi in questa nuova avventura” Ed è proprio così, Eleonora è diventata presto una di noi, come società non possiamo che esserne fieri e felici.

sabato 29 giugno 2019

La under 16 premiata per la promozione in prima divisione

Il 26 Giugno 2017, in un torrido tardo pomeriggio nel parco della Villa Stanley di Sesto F.no, le nostre magnifiche ragazze della under 16 sono state premiate per la conquista della promozione in prima divisione provinciale nel corso della manifestazione di chiusura della stagione sportiva 2018-2019 organizzata dal Comitato Territoriale di Firenze. La cerimonia è stata, per ovvie ragioni “calorifiche”, rapida e circostanziata, ma la contentezza delle ragazze era ben visibile sui loro volti sorridenti. Non fa male ricordare che queste atlete, nella stagione che si sta concludendo, hanno perso al tie break la finale per il titolo provinciale under 16 e che una serie di eventi sfortunati non gli hanno permesso di approdare alla fase finale del campionato regionale nel quale si stavano ben distinguendo. Dobbiamo essere fieri del risultato che hanno conseguito e gli auguriamo di migliorarsi sia nel gioco che nei risultati per la prossima stagione che le vedranno impegnate in under 18 e nella divisione meritatamente conquistata. Brave ragazze e sempre FORZA SIGNE!

Fabio Mannelli
Ufficio Stampa
U. S. D. Volley Club le Signe

Quinto posto alle finali nazionali di pallavolo ACSI

Quinto posto per le ragazze dell’under 18 Ospedalieri al torneo nazionale di pallavolo ACSI a Nocera Umbra. Da venerdì 21 a domenica 23 giugno Nocera Umbra è stata letteralmente presa d’assalto da più di 400 atleti provenienti da tutta Italia. Dal Vento alla Puglia dalle categorie di under 12 a quelle Open, maschile e femminile. Nella prima partita in programma venerdì sera alle 19:00 l’Ospedalieri parte subito bene battendo per 3 set a 0 Roma73 . Nelle eliminatorie del sabato la sconfitta contro Padova e la vittoria per 2 a 1 contro TRG SPORT Roma non consente alle pisane di accedere alle final four. Grande prova di forza da parte del capitano e palleggiatore, Rebecca Nuti, che durante un’azione di gioco nel match di sabato si è infortunata al ginocchio uscendo dal campo. Al suo posto Chiara Pellecchia che ha fatto il possibile per sopperire al temporanea assenza della compagna. Ottimo l’approccio al gioco e nel risolvere le criticità. Una bella esperienza per tutti ed una grande prova di carattere da parte di tutta la squadra.

Trofeo delle Regioni alle battute finali

Ultime fasi per il Trofeo delle Regioni a Lignano Sabbiadoro. Ottimo risultato per la rappresentativa Toscana capitanata dalla nostra Francesca Mammini, con un ottavo posto conquistato su 21 squadre partecipanti. La rappresentativa maschile deve invece disputare ancora le finali per 9-12° posto. Anche questo un ottimo risultato. Ricordiamo che della selezione regionale, anche se poi non ha disputato il Trofeo delle Regioni, fa parte anche il nostro giovane Gregorio Molesti, classe 2004, come Francesca. Ambedue i giovani, inseriti nei campionati di serie regionale, quest'anno particolarmente rivolti ai giovani, daranno senz'altro un importante contributo e avranno una ottima ulteriore occasione di crescita.

Serie C : Luana Alexandru confermata!

Rinnova la propria disponibilità, per la prossima stagione, Luana Alexandru, elemento prezioso per il gruppo e per l'infaticabile ed entusiasta apporto agli allenamenti. Questo nonostante i turni di lavoro le impediscano di seguire la normale attività agonistica di una prima squadra. Classe 1995, ha militato in tutte le formazioni giovanili dell'UPV, per poi interrompere causa trasferimento all'estero (motivi di studio). Rientrata in Italia, si è subito proposta per dare una mano alla sua vecchia società, e lo fa da tre anni con grande apprezzamento da parte di tutti.

La collaborazione con Volley Sinergy e Igor Novara al servizio di tutt

La positiva collaborazione sottoscritta da anni tra la Pallavolo Riotorto e il Volley Sinergy di Novara, prosegue per un proficuo lavoro di crescita e verifica tecnica non solo per le atlete giallorosse ma anche per quelle atlete delle società che desiderano cogliere i frutti di questa collaborazione. Infatti Lunedi 17 Giugno al Palazzetto dello Sport di Riotorto si terrà un Open Day relativo alle tecniche del palleggio e la palleggiatrice in età giovanile. A dirigere l'Open Day sarà il tecnico della Igor Novara Matteo Ingratta, già allenatore della Pallavolo Riotorto e ora tecnico emergente a livello professionistico con la Società novarese. La lezione è completamente gratuita e sarà a numero chiuso, proprio per poter lavorare su un numero ristretto di atlete e valutare quelle che sono le principali cose da correggere. Naturalmente è importante la presenza dei tecnici delle varie società che potranno assistere e partecipare all'allenamento

Fonte: Ufficio stampa Società

Il ritorno del Pelle

Nella giornata di ieri è stato ufficializzato il ritorno a Grosseto di Gianluca Pellegrino, ex opposto della squadra nel triennio 2014-17. Il forte giocatore napoletano, dopo due stagioni giocate prima a Portomaggiore e poi a Calci, ha deciso di ritornare nella nostra città dove ormai ha deciso di stabilire la sua vita futura, nonostante le numerose offerte ricevute in giro per l'Italia. Il presidente Galoppi e il Ds Masala non si sono lasciati sfuggire l'occasione di riportarlo a Grosseto per rinforzare la rosa di giovanissimi che anche quest'anno riaffronterà il campionato di serie C. Andrea Galoppi: " Gianluca ha preso la decisione di stabilirsi definitivamente nella nostra città dove ha intenzione di rimanere nella sua vita post-sportiva. E' ovvio che per noi è un colpo importante, sia per il suo valore intrinseco come giocatore che per il peso che avrà nell'entusiasmo dei nostri ragazzi. Lui sa benissimo che al momento non abbiamo le condizioni per fare la pallavolo di alto livello che abbiamo fatto negli anni passati, ma è nostra ferma intenzione tornare a farla il piu' presto possibile e lui potrà aiutarci a farlo piu velocemente. Ovviamente ha avuto un grande peso anche il feeling che Gianluca ha con il nostro tecnico Rolando, suo grande amico e di cui ha grande stima. Siamo molto contenti, ritroviamo un amico prima che un ottimo giocatore."
 Qui l'intervista al nostra DS Francesco Masala: https://youtu.be/kAMt8zp3_34

www.invictavolleyball.it

Baia del Marinaio: confermata la struttura portante del roster che ha conquistato la promozione

Si è concluso il giro delle conferme per lo zoccolo duro della squadra, quella che nella stagione appena conclusa si è conquistata sul campo la promozione tanto attesa. Il Volley Cecina annuncia che si avvarrà, anche per la prossima importante stagione, delle prestazioni sportive di Noemi Giannetti, Bianca Grassi, Costanza Collini, Giulia Pasquadibisceglie e Rachele Landi. Coach Lavorenti non avrà dunque problemi a trovare sin da subito la giusta sintonia col gruppo, gruppo che presto verrà completato con innesti ad hoc sui quali lo stesso coach insieme allo staff tecnico e alla dirigenza stanno già lavorando da tempo e che speriamo di poter ufficializzare a breve. A tutte le atlete che hanno dimostrato ancora una volta grande attaccamento ai nostri colori, facciamo i nostri migliori auguri per un'altra stagione rossoblù da protagoniste! Forza Volley Cecina!

Comunicato ufficiale: Serie B2

La società Pistoia volley la Fenice comunica che in data 10 giugno è stato raggiunto l'accordo con la società Dream volley Pisa per lo scambio delle categorie per cui la Fenice acquisisce i diritti alla disputa del prossimo campionato di serie B/2 e cede alla società di Pisa il proprio diritto alla disputa del prossimo campionato di serie C. Tale accordo diventerà operativo entro i termini che la Federazione pallavolo stabilisce per la cessione ed acquisizione dei titoli sportivi normalmente fissata nella prima decade di Luglio. Un passo ambizioso ma ben ponderato per la costante crescita delle atlete e del progetto.

Pistoia Volley La Fenice

Anna Bechelli resta al Pontemediceo

Anna Bechelli ancora insieme a noi. Questa notizia ci rende veramente orgogliosi, la nostra Annina dopo tre stagioni giocate nei campionati nazionali, all’inizio della scorsa stagione torna con entusiasmo nella società che l’ha vista nascere e crescere soprattutto insieme all’attuale tecnico Panicucci. Non abbiamo abbastanza parole per descrivere quello che tutti voi leggendo, potrebbero faticare a capire, di quanto sia stato veramente importante questo ritorno. Anna rappresenta per la società l’immagine pura di cosa significhi lavorare duramente e perseverare negli obiettivi da raggiungere; è sempre stata quella giocatrice che il nostro tecnico ha voluto con se in prima squadra già all’età di 16 anni, ha sempre visto in lei un atleta di ottimo potenziale nonostante l’altezza non giocasse a suo favore. Ci abbiamo creduto tutto ed oggi possiamo dire di aver raggiunto quel sogno che 8 anni fa sembrava irraggiungibile, la storica promozione in B2 della quale Anna ne è stata protagonista. “Ho deciso di rimanere a Pontassieve perché quello trascorso è stato uno degli anni in cui mi sono divertita di più a stare in palestra e dato che la squadra rimarrà più o meno la solita e le nuove arrivate si sono già inserite bene nel gruppo, penso che anche per questa stagione ci siano i presupposti per giocare con il giusto entusiasmo. Sarà difficile affrontare un campionato di B2 ma qualcosa ci inventeremo, ne sono sicura. Mi avete chiesto quali sono le aspettative, mi dispiace ma sono troppo scaramantica per rispondere!” Complimenti ad Anna e forza Ponte!

Lara Salvestrini è uno dei nuovi volti della Serie B1 bianconera

La prima new entry nella squadra che disputerà il prossimo campionato di B1 è Lara Salvestrini. Lara, classe 1999 con passato al Volleyrò Casal de Pazzi, proviene dalla Pallavolo Marsala, con cui ha disputato il campionato di A2 come banda ricettrice. Giocatrice completa tecnicamente, con particolare predisposizione all'attacco, dispone anche di buone qualità per quanto riguarda i fondamentali di ricezione e difesa, caratteristiche che ben la inseriscono nel modello di gioco della nostra squadra. Fino dai primi allenamenti, visto il suo carattere socievole e solare, si è ben inserita nel gruppo e ha iniziato a interagire con le compagne che con lei disputeranno la prossima stagione. A Lara un grande in bocca al lupo dalla società e da tutto il popolo bianconero.

Fonte: Addetto stampa

Massimo Villa Team Manager Nazionale Maschile Under 17

Al nostro dirigente Massimo Villa , persona squisita che ho voluto con me sin dall'inizio di questa mia presidenza condividendo insieme tante decisioni e tanti progetti con entusiasmo e passione, le mie personali congratulazioni per l'incarico ricevuto in questi giorni direttamente dal Consiglio Federale della Fipav : sarà il Team Manager della nostra Nazionale maschile Under 17 che parteciperà alle prossime fasi finali del Campionato Europeo. Avrà un compito importante e delicato , avendo la responsabilità gestionale , organizzativa ed amministrativa della squadra Nazionale sia in Italia che all'estero ed essendo a lui demandate le decisioni finali per il buon funzionamento organizzativo dell'intero rappresentativa. Dal 30 giugno sarà in ritiro con la Nazionale sul lago di Bracciano fino all' 11 luglio per poi partire alla volta della Bulgaria , nella capitale Sofia, dove appunto si svolgeranno le finali del Campionato Europeo Under 17. Complimenti sinceri caro Massimo , te lo sei decisamente meritato, un bel riconoscimento che sentiamo un po' anche nostro ; è motivo di orgoglio per l'Empoli Pallavolo e per me personalmente , sono sicuro che svolgerai il tuo nuovo incarico con entusiasmo e successo.
Il Presidente

Fonte: Empoli Pallavolo

Gianluca Bastiani confermato Responsabile Tecnico

Il professore Gianluca Bastiani resta alla guida della gestione tecnica del settore giovanile maschile: una conferma ufficializzata dalla Società in questi giorni, che si dice soddisfatta del rinnovato rapporto di fiducia fra le due parti, con l’obiettivo di dare continuità al lavoro portato avanti in queste ultime due stagioni. Il settore giovanile riveste un’importanza strategica nella programmazione societaria: molti sono gli sforzi messi in atto per consentire ai “lupacchiotti” di poter sfruttare le giuste opportunità di crescita. Gianluca, è il tuo terzo anno consecutivo ai Lupi: cosa significa essere responsabile di un vivaio giovanile maschile come questo? “Sicuramente un incarico prestigioso che ricopro con orgoglio; comporta certo un costante aggiornamento su tutto il settore giovanile toscano ed italiano, oltre a rapporti di confronto continui con tutti gli addetti ai lavoro del progetto”. L’integrazione dei giovani promettenti alla prima squadra da ottimi risultati: un serbatoio importante. Quali sono le peculiarità di questa interazione? “Il rapporto di ampia collaborazione che esiste fra le componenti tecniche, serie A e settore giovanile maschile, permette a nostri giovani di confrontarsi con i giocatori e i tecnici di alto livello. La peculiarità di base del giocatore giovanile, affinché possa essere integrato nella serie A, consiste nello sviluppare al meglio le caratteristiche fisiche, tecniche e soprattutto morali come lo spirito di sacrificio, l’umiltà di imparare in ogni allenamento in qualsiasi situazione”. Quali erano i tuoi propositi al tuo arrivo, cosa è cambiato e cosa ancora può migliorare? “Abbiamo iniziato questo progetto dandosi obiettivi a lunga scadenza, io e la società, e stiamo percorrendo questo percorso in sinergia, con momenti di confronto costanti, che era uno degli aspetti che ci proponevamo di attuare all’inizio. Abbiamo costruito un percorso che mira a valorizzare il massimo livello che ogni atleta può raggiungere, senza fretta e senza oltrepassare scalini importanti nello sviluppo del giovane; per questo cerchiamo di dare ad ognuno la possibilità di giocare nella categoria, nel livello dove può migliorare, solidificare e fare propri i concetti fisici, tecnici e morali sopra detti. Altri punti importanti del progetto sono il rapporto con le scuole e le collaborazioni con le società desiderose di affrontare un percorso di miglioramento tecnico e societario”. Gianluca molti recenti successi delle squadre maschili: un anno ricco di soddisfazioni….gratificazione o sprone per proseguire ed insistere su questa strada? “In questi primi due anni del progetto abbiamo raggiunto una finale di junior League (2019), una finale nazionale under 20 (2018), una finale nazionale under 18 (2018), vinto quattro finali territoriali fra under 16 e 18, conquistata la salvezza nei due campionati di categoria, C e D, svolti rispettivamente da under 20 e 18. E soprattutto abbiamo avuto atleti in tutte le selezioni territoriali, nelle selezioni regionali e due anche in quelle nazionali. Alcuni giocatori provenienti dal nostro settore giovanile hanno già disputato campionati di serie B ed anche di serie A, dove auspico in un futuro molto prossimo di averne sempre di più. Sicuramente uno sprone per proseguire e migliorarsi, questo è quanto ci diciamo sempre con Fausto Zingoni, motore fondamentale del settore giovanile, Claudio Giannini Alessio Zingoni e tutti coloro che collaborano nel settore giovanile: Mancini, Macchia, Sorri, Pieri e gli allenatori che fino a qua hanno collaborato con me, Arfaioli, Nuti, Testi, Signorini e Prosperi”. Una carriera fregiata di molte soddisfazioni: quali i successi indelebili? “Sono stato più di venti anni in FIPAV nazionale fra juniores, prejuniores, SNA e processi di selezione e reclutamento: fra tutte le medaglie vinte sicuramente il primo europeo under 17 (a Puchov 1999) e l’ultimo (Calabria 2016) sono quelli che più mi balzano alla mente anche se le altre medaglie e i vari campionati di serie A e B rappresentano tappe importanti e sono sempre nel mio cuore…. ma le riguarderò quando sarò in pensione!!”.

Valentina Panicucci – Ufficio stampa

La Savino Del Bene guarda al futuro

La Savino Del Bene Scandicci, squadra di pallavolo femminile militante alla Serie A1 e qualificata per il secondo anno consecutivo alla CEV Champions League, guarda al futuro. La società fiorentina infatti, oltre a mantenere l’accordo con il Volleyrò Casal de Pazzi, ha confermato anche quello con la ASP Pallavolo Montelupo che per un’altra stagione assumerà la denominazione di Savino Del Bene Volley Project. In questi due anni, il Volley Project è cresciuto nei numeri ed ha tessuto le basi per il futuro riuscendo a vincere anche diverse competizioni come il Campionatore Regionale 17-18 della Categoria U16 e quello territoriale nelle pari età in questa stagione, ma anche collezionando importanti piazzamenti come i due terzi posti regionali nelle categorie U14 e U18. Oltre alle conferme c’è anche l’importante novità dell’accordo con la Santa Maria al Pignone, storica società pallavolistica di Firenze città fondata nel 1953. Le due società collaboreranno con la Savino Del Bene Scandicci facendo crescere nuovi giovani talenti. Le parole di Massimo Toccafondi, responsabile Settore Giovanile Savino Del Bene : “La Savino Del Bene Volley Scandicci vista la positiva crescita del Volley Project iniziata due anni fa con la società ASP Montelupo (con ottimi risultati sportivi e tecnici), ha deciso oltre al rinnovo del progetto di allargare la collaborazione inserendo anche le società Santa Maria a Pignone e Volley Sei Rose Rosignano, coinvolgendo quindi un numero ancor maggiore di atlete e tecnici, per sviluppare nel territorio l’idea di mettere a disposizione delle giovani atlete tutti gli strumenti necessari per la loro crescita tecnica” Le parole di Alessandro Salvadori, responsabile Savino Del Bene Volley Project: “Dopo questi due primi anni di lavoro provo soddisfazione per come la Savino Del Bene Volley Project è riuscita a crescere. Una soddisfazione per la qualità del lavoro dei nostri tecnici in palestra, per i risultati sportivi ma, anche, per i progetti futuri che abbiamo in cantiere. I nuovi arrivi, sia sul lato dirigenziale che tecnico, sono garanzia di una spinta ulteriore verso il nostro obiettivo che è, semplicemente, quello del consolidamento organizzativo e dello sviluppo tecnico delle nostre giovani atlete”. Le parole di Lorenzo Loru, Responsabile Santa Maria al Pignone: “Questo progetto nasce dall’aspirazione di coniugare un fattore agonistico, come quello espresso nel professionismo dalla Savino Del Bene Scandicci, ad un fattore anche sociale. Infatti, la sede del Pignone è un circolo parrocchiale e fa giocare un numero elevato di atlete di ogni età. Questa unione deve servire a questo, a permettere di giocare a tutti fino a che ne hanno voglia. Infatti, abbiamo anche una prima squadra in Prima Divisione ed anche una squadra di Amatori nella Serie A Uisp. Non possiamo pensare di far smettere le ragazze quando ne hanno più bisogno”.

giovedì 27 giugno 2019

I Lupi salutano Mario Ferraro

Sono gli ultimi giorni dedicati al mercato in casa Lupi, il volto della squadra per la prossima stagione è già piuttosto noto e molto diverso da quello dello scorso campionato. Le conferme ufficiali finora sono Bargi, Acquarone e Colli, ai saluti gli altri. Tra questi giocatori, il centralissimo palermitano Mario Ferraro: maglia 18 della Kemas Lamipel, 82 set giocati in 24 partite e 104 punti realizzati in regular season. Tra i più “anziani” del roster biancorosso, Mario grazie alla sua esperienza e professionalità è stato utile nello spogliatoio quanto in campo in molte fasi della stagione. E’ notizia confermata dal Club Tuscania Volley, che Ferraro la prossima stagione vestirà i colori di Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania nel nuovo campionato di A3. La Società e lo staff tecnico augurano a Mario le migliori fortune per il prosieguo della carriera.

Valentina Panicucci – Ufficio stampa

Colli e i “Lupi”, la storia continua!

Arriva una delle conferme più attese ed importanti: Leonardo Colli resta al centro del progetto biancorosso e nella prossima stagione sarà ancora in prima linea a difendere i colori della Kemas Lamipel. Per il classe 1996 sarà la sesta stagione in casacca santacrocese: le ultime tre Colli è stato protagonista nella seconda serie nazionale mentre le prime due annate, dopo che i “Lupi” lo prelevarono giovanissimo dal Valdera Volley, furono di crescita in B1 dove il ragazzo fece comunque fin da subito vedere ottimi numeri e potenzialità. Trattasi di atleta cresciuto a dismisura soprattutto nell’ultimo campionato, dove è pian piano diventato uno dei punti di riferimento in attacco e giocatore di grandissimo equilibrio in fase di ricezione e difesa. Anche al servizio Colli ha fatto spesso la differenza risultando determinante in quasi tutte le partite disputate, dove si è meritato molte volte anche il premio di miglior giocatore in campo. Fortissimo il suo legame con la tifoseria biancorossa che lo ha eletto da tempo uno dei suoi beniamini e questo grazie alla sua capacità di non mollare mai e farsi voler bene da tutti. Per la Kemas Lamipel quindi un tassello importantissimo in posto quattro, reparto che adesso conta di giocatori quali Colli, Mazzon e il brasiliano Krauchuk, per un mix di equilibrio potenza di fuoco assolutamente di primissimo livello. Con questa conferma il roster dei “Lupi” sale a 10 unità: completi i reparti dei centrali e dei registi, all’appello mancherebbero un vice Padura Diaz, un quarto schiacciatore ed un secondo libero, ma la società sta valutando attentamente diversi profili e potrebbero anche esserci sorprese. Nei prossimi giorni previste ulteriori novità, nel frattempo gli appassionati dei “Lupi” possono godersi un mercato fatto con intelligenza e competenza e le conferme di ragazzi che, come Colli, hanno mostrato attaccamento e amore per i colori biancorossi.

Andrea Costanzo – Ufficio stampa

lunedì 24 giugno 2019

Comunicato Stampa Pallavolo Casciavola

Sono Eleonora Gori e Martina Mughini i primi due rinforzi per la Pallavolo “Pediamag” Casciavola che si prepara ad affrontare, nella prossima stagione, il campionato di serie C. Eleonora Gori, centrale classe 1995, proviene dal Tomei Livorno, mentre Martina Mughini, 20 anni, ruolo palleggiatore, dopo aver percorso la trafila delle giovanili a Pisa, ha disputato due campionati di serie D a Fornacette, prima di approdare, nella scorsa stagione al Calci. Non solo movimenti in entrata per la Pediamag che saluta, facendo loro i più grandi auguri per il proseguo della carriera, Margherita Farella, Elena Gabelloni, Aurora Benedettini e Lara Colombini la cui carriera è destinata a proseguire nelle serie superiori dimostrando così, una volta di più, l'importanza ed il valore del settore giovanile dal quale Colombini proviene.

Massimo Corsini
Ufficio stampa Pallavolo Casciavola/Volley Club Cascinese

Il Vernio Volley

Da due anni al lavoro per portare il verbo del volley nell’alta Val di Bisenzio. È il Vernio Volley che dopo due stagioni di lavoro si prepara a rilanciare la sua attività. Alla guida di questa giovane società uno storico dirigente della pallavolo vaianese e pratese come Roberto “Bebo” Catani che con il ruolo di Presidente, ha trovato la collaborazione fondamentale di altri appassionati come Alberto Pacini, vicepresidente e segretario, Martina Bartolini, socia fondatrice, e l’allenatrice Rebecca Pacini, ex Pol. 29 Martiri e che collabora anche con il Centro Giovanile di Formazione Sportiva. A dare una mano a questo gruppo di ardimentosi, Patrizio Amerini, Presidente del Circolo Arci di Marcatale di Vernio che per primo ha creduto nel progetto e che ospita nei locali dello stesso circolo la sede del Vernio Volley. Nella stagione appena terminata Vernio ha messo in campo un gruppo di Minivolley S3 (con 11 maschile e 14 femminile) e tre formazioni Uisp (Under 13, Open e Misto) dando modo di giocare a volley in questo caso a 37 atleti. A questo si aggiunge un gruppo di genitori dei giovani atleti che una volta la settimana hanno deciso di vivere anch’essi l’esperienza del volley praticato. Nella prossima stagione saranno confermati i gruppi Uisp mentre il gruppo di Minivolley si dividerà andando a formare due squadre, una U13 maschile ed una U12 femminile, che disputeranno i rispettivi campionati Fipav. Un impegno importante per la società di Vernio che per l’occasione ha deciso di avvalersi della collaborazione di Marco Di Cristo, già giocatore di Volley Prato e Vaiano, che si occuperà dei ragazzi ed avrà l’aiuto esterno di due allenatori esperti come i tecnici del Volley Prato Mirko Novelli e Marco Targioni. “In due anni abbiamo raccolto molte soddisfazioni ma non è facile fare pallavolo in questa terra – dice Roberto Catani – La vera sfida sono gli spazi palestra. Finora abbiamo giocato e ci siamo allenati alla struttura della scuola media ed abbiamo trovato ospitalità, anche se in orari complicati, alla palestra di Carmignanello. Il problema è ancora più importante in vista della prossima stagione e questo per due motivi. Il primo è che la palestra della scuola media non è omologabile per i tornei Fipav. In secondo luogo la stessa palestra sarà presto oggetto di lavori di ristrutturazione e, anche se l’Amministrazione Comunale ci ha assicurato che saranno eseguiti in estate, non possiamo essere certi che poi saranno finiti per la ripresa dei campionati. Insomma, il lavoro continua, vogliamo crescere e pensiamo di svolgere un ruolo sociale importante regalando ai bambini dell’alta Val di Bisenzio la possibilità di disputare uno sport meraviglioso come il volley. Gli spazi dove allenarsi e giocare, però, stanno diventando davvero un problema importante e speriamo che le Amministrazioni Comunali della vallata possano dimostrarsi ancora una volta sensibili alle iniziative come la nostra che fanno bene al territorio, alle famiglie ed ai giovani.

Vernio Volley

Giovanile femminile: lo staff tecnico si rinnova

Giuseppe Mataluna sarà il nuovo responsabile tecnico del settore giovanile femminile oltre che allenatore dell’under 16: livornese, ex giocatore militante tra le altre squadre nella Tomei Livorno, nel Migliarino, Castelfranco e Rosignano, il nuovo tecnico lavorerà coadiuvato da Paola Puccioni, responsabile organizzativa da oltre un anno del settore femminile. Nelle ultime due stagioni Giuseppe ha allenato al VP Volley, società nata dalla fusione della pallavolo Pietrasanta e pallavolo Versilia, durante le quali si è occupato rispettivamente delle under 14 e 16 nel primo anno, e dell’under 16 e prima divisione nella stagione appena conclusa. “Il mio primo obiettivo è inserirmi velocemente” – racconta il mister-“conoscere e farmi conoscere dalle persone con le quali collaborerò per questa stagione ed insieme a loro definire gli obiettivi di breve periodo ma anche quelli più strutturali di lungo periodo. Questa opportunità mi infonde una grande energia. Lupi Santa Croce in primo luogo mi riporta alla mente, nella mia storia personale da giocatore, battaglie epiche. Quando si ha a che fare con società che rappresentano la storia della pallavolo toscana devi sempre importi standard di alto livello! Sarà una sfida professionale interessante”. Già da alcuni giorni a lavoro in palestra, lo scorso mercoledì 19 giugno in occasione della festa di fine stagione del PalaParenti, Giuseppe è stato ufficialmente presentato a staff, genitori ed appassionati: “Sto lavorando da una settimana con le ragazze del gruppo under 16. Continuerò con questo gruppo ancora per un paio di settimane, mentre con Eleonora Arfaioli abbiamo già programmato degli allenamenti con le bambine più piccole per poter avere un’idea dei gruppi e farmi conoscere. E’ importante per me in questa fase avere più informazioni possibili: a tal proposito vorrei ringraziare Andrea, Paola, Eleonora, Chiara ed Manuele per la loro disponibilità grazie alla quale mi sento già a casa”. A Giuseppe va il nostro in bocca al lupo con l’augurio di buon lavoro ed il conseguimento dei migliori risultati sportivi!

Valentina Panicucci – Ufficio stampa

sabato 22 giugno 2019

Grave lutto nella pallavolo: tragedia a Monza

La Società Lupi Santa Croce con dolorosa commozione e profondissimo dolore è vicino alla famiglia Falasca, per la perdita prematura e sconvolgente di Miguel Angel Falasca, 46 anni, coach della Saugella Monza: Miguel, fratello del’ex lupo Guillermo, lascia la moglie e due figli. La Società si stringe al dolore di Guillermo e della famiglia.

La Società Lupi Santa Croce

In grande mostra i due giocatori della Emma Villas Aubay Siena della Nazionale Italiana B

Ottime prestazioni per i due giocatori della Emma Villas Aubay Siena che sono impegnati in maglia azzurra con la Nazionale B allenata da coach Gianluca Graziosi che si sta preparando per disputare le Universiadi in programma a luglio a Napoli. La banda Sebastiano Milan e l’opposto Yuri Romanò proseguono infatti la loro avventura con la maglia azzurra. Mercoledì e giovedì pomeriggio l’Italia ha sfidato per due volte l’Austria a Cavalese ed in entrambe le circostanze gli azzurri hanno centrato delle belle ed importanti vittorie. Un ottimo modo, questo, per prepararsi in vista delle “Olimpiadi degli universitari” che si svolgeranno in Campania tra pochi giorni e che vedranno arrivare in Italia atleti di tantissime discipline sportive e provenienti da ogni parte del mondo. Nella prima delle due sfide l’Italia ha vinto contro l’Austria per 3-2 e lo schiacciatore della Emma Villas Aubay Siena Sebastiano Milan è stato il top scorer dell’incontro. Il 24enne biancoblu, ex Brescia, ha già dimostrato di essere in buonissime condizioni di forma e ha fornito un importante apporto alla causa azzurra. Milan rappresenta una garanzia per questa Nazionale e ancora una volta nel test match contro l’Austria non ha tradito le attese. Nella seconda sfida contro l’Austria, giocata giovedì pomeriggio, gli azzurri si sono imposti con l’eclatante punteggio di 3-0. Le due squadre hanno deciso di allungare il test match e di disputare anche un quarto set, che è stato poi vinto anch’esso dall’Italia. Buona nella circostanza la prova degli azzurri a muro e al servizio. In questo match ha giocato e ha fatto vedere buonissime cose anche l’altro giocatore della Emma Villas Aubay Siena presente nella Nazionale B: l’opposto Yuri Romanò (ex Bergamo) ha infatti disputato una buonissima partita.

venerdì 21 giugno 2019

Ecco anche il secondo palleggiatore: arriva Lavanga Antonio Jun!

Dopo il reparto dei centrali la Kemas Lamipel chiude anche la coppia di regia: a far coppia con il giovane e talentuoso Acquarone arriva un altro ragazzo classe 1999 e dal grande potenziale: Antonio Jun Lavanga, per tutti “Anjun”. Originario di Potenza in Basilicata, Lavanga ha mossi i primi passi nelle giovanili della Vitus Potenza con la quale ha debuttato anche in serie B. A seguire per lui è arrivata la chiamata di un’altra Potenza, cioè i marchigiani della Goldenplast che lo hanno portato in A2 per un biennio, l’ultimo, in cui “Anjun” ha fatto il vice di Natale Monopoli giocando anche contro i “Lupi” in campionato e nella semifinale dei playoff di A2 che ha regalato ai santacrocesi un posto nella seconda serie nazionale per la prossima stagione. Regista di 198 cm, Lavanga sarà un importante risorsa per la nuova Kemas Lamipel: le sue capacità al palleggio unite alla sua altezza e abilità a muro daranno opzioni importanti allo staff tecnico biancorosso, che potrà contare inoltre su un ragazzo solare che ama fare gruppo e aiutare i compagni. A Santa Croce inoltre Lavanga ritroverà il centrale Larizza con cui ha condiviso le ultime due stagioni a Potenza Picena e con cui ha già un bel legame. Ecco le sue prime parole da giocatore dei “Lupi”: “Sono estremamente contento ed onorato di essere arrivato in una piazza importante come Santa Croce, società che ho spesso affrontato da avversario e che ho sempre ammirato per l’organizzazione e per la spettacolare tifoseria che segue la squadra. Quando ho saputo della richiesta e dell’interesse della Kemas Lamipel nei miei confronti non ho potuto fare altro che accettare: sono molto molto carico e felice di poter giocare in questa squadra e per questa società”. Con il reparto palleggiatori e quello centrali ormai completo, adesso la dirigenza biancorossa punterà a completare la rosa concentrandosi sulla batteria degli schiacciatori e su i vice Padura Diaz e Catania: nei prossimi giorni previste novità a riguardo.

Andrea Costanzo – Ufficio stampa

Conferme e colpi di mercato per l’Ariete PVP

Prosegue a gran ritmo la costruzione della rosa della formazione che la prossima stagione avrà il compito di competere ai massimi livelli in Serie C. Dopo le dimissioni di Roberto Latini e l’accordo lampo con il nuovo coach Giacomo Raffa il Presidente Fabio Galeotti ha lavorato soprattutto alla conferma delle incedibili. Un gruppo di ragazze che il tecnico aveva chiesto subito di confermare per garantirsi comunque uno zoccolo duro, una base forte su cui costruire la rosa 2019-2020. Lavoro completato nel corso di poco più di una settimana con le conferme di Matilde Bartolini in regia, Laura Filindassi e Eleonora Petri in attacco, Irene Morotti e Diletta Galli al centro e Maddalena Golfieri nel ruolo di libero. A loro si aggiungono le giovani Napolitano e Giuliani provenienti dalla buonissima stagione di Serie D al Viva Volley. Come detto un’ossatura importante e non scontata, viste le tante offerte giunte alle ragazze negli scorsi giorni, che consente a Raffa una partenza serena e di poter poi lavorare su giovani di prospettiva da inserire nel gruppo. E, proprio in questo senso, la società ha fatto registrare i primi due colpi di mercato assicurandosi le prestazioni di due attaccanti di prospettiva come Alice Nocentini e Benedetta Scarpelli. Entrambe arrivano dal San Michele e quindi sono per così dire delle “fedelissime” del neo tecnico pratese. Entrambe sono giovani ma con buone esperienze in categoria. La prima infatti è del ’99 e vanta già un torneo di B2 ed uno di C. La seconda, classe 2000, faceva parte della rosa di Serie C del San Michele dello scorso anno. Arrivi importanti ma che non completano la rosa dell’Ariete PVP. I dirigenti pratesi sono infatti alla ricerca adesso di un opposto e di una secondo palleggiatore. Vicino alla definizione proprio il primo ruolo con ben tre nomi sul taccuino di Galeotti che nei prossimi giorni sciogli Intanto si muove anche il mercato allenatori ed in questo caso l’Ariete deve registrare un’uscita importante con l’addio di Martina Spagnoli che, dopo i successi con la sua Under 13, è passata all’Euroripoli alla corte di Matteo Morettini.

Comunicato Ariete Prato Volley Project

Ora è ufficiale, la Pallavolo Massa è stata ceduta

Ieri pomeriggio alle 16,30, presso lo Studio del Notaio Caccetta di Pisa, Italo Vullo ha posto la firma sull'atto di recesso dei soci della Pallavolo Massa SSD a RL con subentro nel 100% del capitale sociale da parte di Peimar srl, società bresciana sponsor della VBC Calci, con le contestuali dimissioni di tutto il Consiglio di Amministrazione. Finisce così un percorso che, iniziato nel 2001, ha portato la Pallavolo Massa ai fasti della pallavolo nazionale. Un percorso complesso e ricco: tante promozioni, qualche retrocessione, tante amarezze, altrettante gioie. Tanti successi: promozione dalla C alla B2, promozione dalla B2 alla B1, due promozioni in serie A2, una Coppa Italia di B, un secondo posto in Coppa Italia, una vita sugli spalti e in palestra per coltivare un sogno e una passione, ma anche un servizio alla collettività con un settore giovanile e una serie C composti tutti da massesi. Anni entusiasmanti che si spengono nell’amarezza ma di cui rimane l’orgoglio di chi vi ha preso parte e vi ha contribuito. Anni che vengono riassunti rapidamente dalle parole del Presidente Vullo. “Finiscono così un sogno e una passione costosi e logoranti, nella continua e spasmodica ricerca di un campo omologabile dove poter giocare – dice il massimo dirigente della Pallavolo Massa - Sempre in attesa del Palazzetto a Massa. Il paradosso è che ora il palazzetto c'è! E c'era un titolo di A2 di élite conquistato dopo una stagione strepitosa culminata con la vittoria in finale playoff a Lagonegro. C'era la possibilità di portare il nome di Massa in giro per tutta Italia e nel Mondo, in quello che è considerato il sesto più importante campionato a livello mondiale. C'era la possibilità, finalmente, di far stare i campioni della serie A insieme ai bimbi e alle promesse del giovanile, colmando il distacco che purtroppo c'è stato in tutti questi anni a causa del forzato continuo migrare della prima squadra. Per l'inaccettabile miopia politica della giunta Persiani condita dal tentativo in atto di far pulizia di tutto quanto non è considerato "amico", tutto questo è però finito”. Rimane vivo con un nuovo nome ed una nuova proprietà. “Calci avrà interesse a salvaguardare l'attività del giovanile su Massa, ma comunque la società sarà in mano a persone di fuori che avranno interessi diversi dai nostri e la serie A sarà targata Peimar Calci e giocherà nel Palazzetto di Calci. Insomma, grazie Sindaco!”. A proposito del primo cittadino, cosa pensa della risposta che ha affidato alla stampa nei giorni scorsi? “Quello uscito sui quotidiani locali è un comunicato pretestuoso in merito al quale mi preme ancora una volta ribadire come l'Amministrazione, non solo non ci abbia mai detto di protocollare una richiesta, ma ci abbia anzi detto espressamente di non farlo perché ancora non sapevano a chi avremmo dovuto farla dato che stanno lavorando su un bando di assegnazione e non si sa ancora se l'impianto sarà gestito direttamente dal comune o da terzi. Unica proposta fattaci, altamente provocatoria, quella di giocare al palazzetto le 11 gare casalinghe, ma allenandosi altrove. E Dove? Nella palestra del Liceo Classico, sprovvista anche di bagni? Nella palestrina della Paolo Ferrari? Non omologabile neppure per l'U14? O alla Don Milani senza spazi consoni e con le pericolose bolle nel pavimento? Senza parlare dei casi di scabbia e legionella!!! Ma Persiani e Balloni chi pensano di prendere in giro? E in riferimento alla presunta decisione da me già presa a suo tempo per la vendita della società, Persiani dovrebbe dire pubblicamente che nell'unico colloquio avuto con un nostro dirigente (e non con me, perché non mi ha mai ricevuto in questi 50 giorni) gli è stato detto, proprio in quanto Sindaco di Massa, che avevamo ricevuto molteplici richieste di cedere il titolo di serie A2 e che c'era in ballo la trattativa con Calci, ma che avremmo fatto di tutto per non cedere. Certo la condizione base per continuare era la disponibilità del palazzetto, solo per la prima squadra e non per la serie C e per il settore giovanile che avrebbero continuato ad allenarsi nelle palestre scolastiche, con richiesta di 2 ore per 3 mattine e 2 ore per 4 pomeriggi la settimana, oltre la partita 11 domeniche in tutto l'anno. E il nostro caro Sindaco ha pensato bene di strumentalizzare questa informazione per attaccarmi e asserire che la vendita era già decisa da tempo. Come si può facilmente desumere il caro Sindaco Persiani sta cercando di arrampicarsi sugli specchi per cercare in maniera maldestra di mascherare l'unica verità: l'Amministrazione, perennemente in campagna elettorale, sta usando il palazzetto per mera propaganda e ha agito di proposito, proprio perché correttamente informato dell'esistenza della trattativa con Calci, per far sì che io lasciassi, non concedendoci le minime condizioni di utilizzo del palazzetto”. L’Amministrazione nel suo comunicato faceva anche riferimento a cifre precise. “Il Sindaco dovrebbe ricordarsi che a fronte di un impegno pubblicitario che vale dai 120 ai 150 mila euro abbiamo ricevuto solo 50 mila euro di sponsorizzazione dall'Evam e che abbiamo portato il nome Fonteviva in tutta Italia e nel Mondo. Le nostre partite in questi ultimi due anni sono state viste in Italia, Francia, Polonia, Russia, Slovenia, Croazia, Romania, Bulgaria, Austria, Germania, Portogallo, Spagna, Brasile, Cina, Giappone e sono sicuro di dimenticare alcune nazioni. Insomma, il sig. Sindaco prima di parlare della famiglia Vullo e della Pallavolo Massa faccia almeno un centesimo di quanto noi abbiamo fatto per lo sport a Massa”.

Comunicato Acqua Fonteviva

giovedì 20 giugno 2019

Aventi Diritto DF stagione agonistica 2019.2020

CORTONA VOLLEY
A.S.D. Tegoleto Volley
NEW VOLLEY TERRANUOVA A.S.D.
Unione Polisportiva Sales
G.s. Pallavolo Borgo A.S.D.
FIRENZE OVEST PALLAVOLO
Scotti 2.0 Toyota Empoli Pallavolo
A.S.D. Euro Due
Olimpia Poliri
Pololisportiva Remo Masi A.S.D.
Euroripoli Volley
Chianti Volley
V.B.A. Firenze
Polisportiva Sieci A.S.D.
Volley Group Valdarno A.S.D.
A.S.D. Viva Volley
ASD VIVA VOLLEY
Azzurra pallavolo A.S.D.
G.S. VVF. M. BONI GROSSETO
Luca Consani Grosseto
Gs VV.F. C. Tomei Livorno
Pol. Pallavolo Riotorto
Volley Cecina A.S.D.
Pallavolo Versilia
Pall. Nottolini Capannori
A.S.D. PALLAVOLO CARRARESE
A.S.D. PALLAVOLO CARRARESE
Acq Viviquercioli
ASDScuoladiPallavoloRoburMassa
Volley Aglianese A.S.D.
PALLAVOLO CASCINA
G.S. Elsasport A.S.D.
G.S. Bellaria Cappuccini
Poò. N. Casarosa A.S.D.
Dream Volley Pisa A.S.D.
Volley Ponsacco A.S.D.
A.S. APPENNINO P.SE VOLLEY A.S.D.
Ctt Monsummano
Pistone Servizi Pescia
S.S. Mens Sana in Corpore Sano
P.G.S. Pietro Larghi Volley
A.D. pol.va La Bulletta

Aventi Diritto DM stagione agonistica 2019.2020

Volley Arezzo
Volley Arezzo
CLUB AREZZO
Polisportiva Robur 1908 A.S.D.
Unone Sportiva Sales
Volley Prato Asd
A.S.D. G.S. Olimpia PO.LI.RI Volley
A.S.D. Pallavolo Bacci
Pallavolo Scarperia A.S.D.
C.d.P.Volley Vaiano
Cascine Volley Empoli A.S.D.
A.S.D. Firenze Volley
Torretta Volley Livorno A.S.D.
A.S. Camaiore
P.G.S. Turris
MIGLIARINO VOLLEY
Lupi Santa Croce SSD A.R.L.
Pieve Volley
A.S.D. Pallavolo Delfino Pescia
A.S.D. Polisportiva Asinalonga
A.S.D. Libertas Orcia
Emma Villas Vitt Chiusi SSD A.R.L.

Aventi Diritto CF stagione agonistica 2019.2020

1 A.S.D. Ius Pallavolo Arezzo
2 Piandisco Valdarninsieme
3 Vbc Arnopolis A.S.D.
4 Ass. Pol. Pall. Certaldo
5 Euroripoli Volley A.S.D.
6 C.S. San Michele
7 Azzurra Volley S. Casciano
8 Pall. I' Giglio
9 Ass. Sport. D. Pall. Montelupo
10 A.S.D. Pallavolo Bacci
11 Calenzano Volley
12 Volley Prato Project
13 Pallavolo Follonica
14 Grosseto Volley A.S.D.
15 A.S.D. Volley Livorno
16 Volley Sei Rose Rosignano
17 Volley Pantera
18 Oasi Viareggio
19 Unione pallavolo Lucca A.S.D.
20 Folgore San Miniato
21 V.VB.C. Pontedera
22 Pallavolo Cascina
23 Volley Peccioli A.S.D.
24 A.S.D. Pallavolo Casciavola
25 Lupi Santa Croce
26 Unione Pallavolo valdinievole
27 Pieve Volley
28 Pistoia Volley La Fenice

Aventi Diritto CM stagione agonistica 2019.2020

1 Foiano Pallavolo G.S.D.
2 Cortona Volley
3 Polisportiva Savinese
4 Club Arezzo A.S.D.
5 Polisportiva Robur 1908 A.S.D.
6 Unione Sportiva Sales
7 Firenze Ovest Pallavolo
8 G.S. Figline Pallavolo A.S.D.
9 Volley Prato A.S.D.
10 Polisportiva Remo Masi A.D.
11 A.S.D. Firenze Volley
12 Pallavolo Sestese A.S.D.
13 Invicta Volleyball
14 G.S. VV.F. C. Tomei Livorno
15 Ass. Pol. Pall. Certaldo
16 Pallavolo Rosignano
17 Volley Cecina A.S.D.
18 A.S.D. Nuova Robur Massa
19 Pallavolo Massa SSD
20 C.U.S. Pisa
21 Folgore San Miniato
22 V.B.C. Calci A.S.D.
23 Pallavolo Cascina A.S.D.
24 Migliarino Volley
25 Lupi Santa Croce SSD A.R.L.
26 G.S. Prov/le VV.F. Mazzoni
27 Colle Volley A.S.D.
28 Emma Villas Vitt. Chiusi SSDARL

VBC Calci acquisisce titoli di serie D maschile e femminile

La Società VBC Calci comunica di aver acquisito i titoli di serie D regionale maschile, e serie D regionale femminile. L’ennesimo sforzo a livello economico e organizzativo sottolinea l’intenzione della dirigenza di offrire sempre il meglio ai propri atleti/e; in questo caso si tratta di due categorie prestigiose e impegnative in cui impiegare quei giovani che si stanno formando agli ordini dello staff tecnico targato VBC, inserendovi anche prospetti provenienti da altre situazioni e società. Oltre alle categorie indicate, rimane la serie C maschile, senza contare le due categorie nazionali, maschile e femminile.

mercoledì 19 giugno 2019

Anche per questa stagione bacheca esaurita o quasi

Il Volley Prato si è abituato bene. Le stagioni trionfali si susseguono una dopo l’altra e vincere, almeno a livello provinciale e regionale, sembra ormai una consuetudine. Questo a volte fa dimenticare come dietro a questi successi ci sia un grande lavoro ed una programmazione. Un piano di lavoro che il direttore tecnico Mirko Novelli sta già preparando anche per la prossima stagione. A lui, però, abbiamo intanto chiesto di fare un sommario consuntivo di quella che sta andando in archivio. Allora Mirko, bilancio 2018-2019? “Forse ci stiamo abituando male ma anche quest’anno il bilancio non può che essere positivo. In alcuni casi siamo andati ben oltre le aspettative, visto che abbiamo monopolizzato le finali provinciali di Under 13 ed Under 14, abbiamo dominato la fase regionale in Under 16 e strappato il titolo in Under 18, dove non eravamo i favoriti ed abbiamo superato due grandi squadre come Firenze e Santa Croce. Tutto sommato soddisfacenti anche le finali nazionali anche se dall’Under 16 in molti si attendevano qualcosa in più? “In Under 18 abbiamo raggiunto più o meno il risultato che ci attendevamo. In Under 16 eravamo attesi tra le favorite ed invece abbiamo approcciato male la manifestazione e la prima sconfitta con Catania ha poi influenzato negativamente anche le gare successive. Come staff tecnico abbiamo sottovalutato il livello di competitività delle altre squadre. Eravamo una squadra forte ma forse ci aveva illuso il quinto posto dell’anno precedente. Abbiamo portato a casa una decima posizione in una competizione in cui moltissime delle squadre che ci sono arrivate davanti hanno la prima squadra in Superlega e quindi direi che, a mente fredda, possiamo dire che per quelle che sono le nostre possibilità siamo al top”. Del resto nelle categorie giovanili più cresci d’età e più diventa complesso per realtà come il Volley Prato competere con le corazzate dei massimi campionati. “Si paghiamo moltissimo fisicamente e da questo punto dobbiamo comunque evolverci e, assieme a Marco Targioni, lavoreremo fin da questa estate per un lavoro muscolare importante. Noi però paghiamo anche la scarsa competitività dei nostri tornei provinciali e regionali. Per la nostra Under 16 non è stato sufficiente neppure disputare la Serie D perché poi ai nazionali ci siamo trovati di fronte ad un gioco molto superiore per ritmo ed intensità a quello che si sviluppa nella nostra seconda categoria regionale. In Lombardia, ad esempio, la competizione regionale è più elevata e questo aiuta le loro squadre ad affrontare maggiormente preparate le finali nazionali”. Passiamo alla Serie C. Prima parte di torneo bruttina, quasi sulla falsariga dell’anno passato, e finale invece entusiasmante. “Abbiamo iniziato giocando buone gare ma non raccogliendo punti e questo ci ha fatto perdere fiducia e sicurezza. Forse ho fatto anche io delle valutazioni tecnico tattiche errate. Abbiamo corretto il tiro in corsa, qualche risultato ci ha restituito fiducia e nella seconda parte del campionato abbiamo fatto bene, vincendo anche con realtà di punta del girone come Sam Miniato e Massa”. Una buona base per programmare il prossimo anno? “Si una buona base che perderà alcuni pezzi, visto che qualche atleta ha già annunciato che non potrà più giocare per problemi personali, ma che verrà rafforzata, speriamo, con qualche rientro di nostri giocatori andati a giocare fuori in queste due ultime stagioni”. Obbiettivi generali per la stagione 2019-2020? “Come sempre punteremo a far bene nel giovanile anche se non sarà facile fare meglio di quest’anno. In Under 16 ed Under 14 troveremo il Torretta Livorno che ha alzato l’asticella della competizione e questo ci piace perché il bello della competizione è anche confrontarsi e provare a battere i favoriti. Con i nostri 2006 proveremo a contrastare la formazione labronica che è Campione d’Italia in carica. In Under 18 invece i favoriti rimangono i Lupi ma penso che possiamo giocarcela. Sicuramente non abbiamo squadre che, come ad esempio quest’anno l’Under 16, partiranno con i favori del pronostico ma certo daremo il meglio per tenere alto il nostro livello di gioco ed il nome del Volley Prato a livello provinciale, regionale e, se possibile, anche nazionale”. Intanto per Menchetti, Pontillo e Conti la stagione non è ancora terminata visto che i tre atleti sono impegnati con la Selezione Regionale di categoria.

Comunicato Volley Prato

Marco Falaschi: “Proveremo a fare qualcosa di interessante per disputare un bel campionato”

“Con la Emma Villas ci siamo cercati a vicenda, sono molto felice di essere qui”. Il nuovo palleggiatore della Emma Villas Aubay Siena Marco Falaschi ha partecipato lunedì pomeriggio all’evento organizzato per rendere noto il nuovo title sponsor della società biancoblu che da ottobre disputerà il prossimo campionato di Serie A2. Giocatore di grande esperienza, Falaschi nello scorso campionato ha affrontato da avversario il team senese militando nella squadra di Castellana Grotte. Le sue qualità e la sua esperienza potranno essere doti importanti allo scopo di vivere una bella stagione nel torneo cadetto. “Questa è una piazza che mi piace – commenta il palleggiatore –. Conosco bene Siena e conosco il Palio, che spesso ho seguito e ho visto anche in passato da turista. Questa società sta facendo molto e sta investendo nel volley. E a mio avviso Siena è una città che ha voglia di pallavolo, lo si è visto anche nello scorso campionato con le sempre nutrite presenze sugli spalti del PalaEstra in occasione delle partite della squadra in Superlega. Una ulteriore dimostrazione la si è avuta con le gare dei playoff del massimo campionato di pallavolo femminile che si sono recentemente disputate a Siena”. “L’auspicio – prosegue Marco Falaschi – è quello di avere tanti tifosi che possano supportarci nel prossimo campionato. A livello personale io ho fatto un passo indietro lasciando la Superlega con l’obiettivo di farne poi due in avanti. Il progetto della Emma Villas Aubay Siena è molto serio, c’è una società ben organizzata che punta a fare bene. L’obiettivo che ci poniamo sarà quello di provare a fare qualcosa di interessante e quindi disputare un bel campionato, anche se affronteremo delle rivali molto ben attrezzate che punteranno a vincere il campionato di Serie A2 per conquistare la promozione in Superlega. Noi cercheremo di fare tutto nel miglior modo possibile, ce la metteremo tutta”.

martedì 18 giugno 2019

Italo Vullo lascia la Pallavolo Massa

Tutti i soci hanno deciso di farsi da parte e di cedere le quote. La società sarà ceduta a prezzo zero ed i nuovi proprietari non sono di Massa. E’ dura e senza appello la decisione del massimo dirigente della Pallavolo Massa. Una decisione presa dopo molte settimane di lavoro a testa bassa per trovare le condizioni per andare avanti e maturata anche in virtù di una mancanza assoluta di risposte positive da parte dell’Amministrazione il cui atteggiamento è stata la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso. Ma ecco le parole di Italo Vullo. “Impensabile continuare a investire risorse economiche ed energie di fronte ad una Amministrazione Comunale che si è dimostrata miope e lontana dal mondo dello sport – dice il massimo dirigente della Pallavolo Massa - Nel mese di maggio ed in questa prima metà di giugno, abbiamo cercato di ottenere le condizioni minime indispensabili di utilizzo del palazzetto per poter pianificare nuovi investimenti in vista del campionato 2019-2020 (2 ore di allenamento per tre mattine; 2 ore di allenamento per 4 quattro pomeriggi; 11 gare interne la domenica) ma alla luce dell’ottusa e inspiegabile presa di posizione dell’Amministrazione Persiani ho deciso di dire basta Una posizione, quella del Comune, tra l’altro mai comunicata ufficialmente alla società Pallavolo Massa ma da questa conosciuta solo attraverso le cronache locali e condita da considerazioni ed epiteti squallidi (PalaVullo, gigantismo ecc.) che ledono l’immagine e la dignità mia e della mia famiglia e per i quali mi riservo di valutare, assieme ai miei legali, se esistano le condizioni per agire in altre sedi”. Quindi la Pallavolo Massa sarà ceduta? “La società sarà ceduta a soggetti non massesi che la trasferiranno altrove. Starà a coloro che subentreranno valutare l’opportunità o meno di proseguire l’attività su questo territorio almeno con il settore giovanile ma quello che è certo è che oggi finisce la pallavolo maschile a Massa in quanto i nostri giovani, eventualmente, giocheranno per una società che non avrà sede legale in città. Dopo 50 anni di pallavolo, di cui gli ultimi diciotto spesi a portare il nome della città di Massa in alto in Italia contribuendo a tenere viva la clamorosa tradizione pallavolistica di un territorio, la rabbia e l’amarezza hanno prevalso”. Insomma, paradosso dei paradossi, proprio quando Massa torna ad avere un suo palazzetto dello sport, perde però la sua squadra di pallavolo e la persona che dal 2016 si è battuta perché la città potesse avere un nuovo impianto omologabile. “Massa – continua infatti Vullo - grazie alla giunta Persiani, sarà sulla bocca di tutto il mondo della pallavolo nazionale ed internazionale in quanto solo in questa città può succedere che si chiudano le porte del palazzetto cittadino in faccia alla società di Serie A che di questo territorio è la rappresentante diretta”. Eppure le premesse era state di tutt’altro tipo? “Esatto. Il Sindaco Persiani è la stessa persona che ad inizio della stagione agonistica appena conclusa, in occasione della presentazione ufficiale della squadra in Sala del Consiglio Comunale, aveva dichiarato con enfasi che questo sarebbe stato l’anno del ritorno a casa per la Pallavolo Massa, perché questo era il volere preciso dell’Amministrazione Comunale. Forse si era sbagliato allora o forse qualcuno a lui vicino gli ha nel frattempo fatto cambiare idea? Non lo so. Quello che è certo è che la scelta di sbattere la porta in faccia alla Pallavolo Massa è una scelta che ci appare dettata da motivi pseudopolitici, mentre noi stiamo parlando di sport, e dalla miopia di chi non conosce il mondo della pallavolo professionistica; dalla necessità, evidente nei fatti, di utilizzare il palazzetto come mero strumento di consenso visto che viene promesso a chiunque senza alcuna ratio apparente. Siamo sicuri che questa decisione sarà un boomerang per il Sindaco e per la sua Amministrazione perché qualunque persona di buon senso, ed amante dello sport, non può che indignarsi di fronte a simili comportamenti e ricordarsene nel chiuso della cabina elettorale”.

Comunicato Acqua Fonteviva

Ecco il nuovo title sponsor: la squadra biancoblu si chiamerà Emma Villas Aubay Siena

E’ Aubay il nuovo title sponsor di Emma Villas Siena per la prossima stagione che la squadra senese disputerà nel campionato di Serie A2. L’ufficializzazione è arrivata in una conferenza stampa che si è disputata questo pomeriggio. “Questa è una occasione – ha detto il Presidente della Emma Villas Aubay Siena, Giammarco Bisogno – per fare il punto della situazione con chi segue e con chi ama questo progetto. Sanciamo questo accordo e questo ulteriore sodalizio con l’azienda Aubay. La squadra si chiamerà quindi Emma Villas Aubay Siena. Il Presidente di Aubay Italia, Paolo Riccardi, ha vissuto con noi negli ultimi anni momenti belli e anche momenti più sofferti. Noi lo ringraziamo per la passione che mette in questo progetto e per la fiducia che ha nei nostri confronti. Continua a dimostrare vicinanza nei confronti del nostro progetto. Ciò che presentiamo nella giornata di oggi è qualcosa di molto rivoluzionario. Una gestione attenta e oculata è fondamentale per portare avanti una società. Perché una società abbia un futuro serve un pool di imprenditori che la supportino, si deve creare una struttura che possa essere autonoma. La società di pallavolo è come un’azienda. Noi adesso allarghiamo le nostre porte ad Aubay e a tanti imprenditori che ci sono a fianco. Noi rappresentiamo una città importante e un grande movimento sportivo, questo accordo è per me un ulteriore stimolo ed una motivazione in più. Vivremo una Emma Villas 2.0, arriviamo a questa fase di allargamento dopo un lavoro molto lungo. Oggi mi sento più forte che in passato”. “Giammarco Bisogno ha fatto un lavoro straordinario – ha affermato il Presidente di Aubay Italia, Paolo Riccardi –. Io credo che in una stagione comunque non fortunata come la scorsa si sia comunque consolidato un rapporto sano e sempre più forte tra la squadra ed il tessuto locale. Giammarco è venuto a Siena e si è radicato, crede in quello che fa, ha sviluppato un progetto importante e per noi l’idea di fare un passo in avanti in un momento sportivamente non semplice è stato una scelta naturale e una logica conseguenza. In questo territorio ci sono ormai tanti ragazzi che seguono con assoluto interesse la pallavolo, con il volley sotto il profilo sportivo e associativo si possono fare tante cose. Stiamo vivendo un radicamento ulteriore su Siena, credo che si sia lavorato bene in questa fase di volleymercato”. “Inizia un nuovo ciclo che è quello della Emma Villas Aubay Siena – ha affermato il vicepresidente della Emma Villas Aubay Siena, Guglielmo Ascheri –. In tempi rapidi abbiamo scalato tutte le categorie, ci attende adesso una stagione molto difficile. Noi dovremo consolidarci e valorizzare ulteriormente il progetto. Tanto è stato fatto, a livello di prima squadra ma anche a livello di settore giovanile, e penso a Luigi Banella e ai risultati raggiunti anche dai ragazzi biancoblu. Ma tanto c’è ancora da fare. Credo che non potesse esserci un inizio migliore di quello che stiamo vivendo per dare avvio al nuovo ciclo”. Infine il Presidente Giammarco Bisogno ha parlato del futuro della squadra e delle operazioni di volleymercato che sono state condotte: “Abbiamo un allenatore esperto come Gianluca Graziosi – ha detto Bisogno – che ha già vinto questo campionato. Abbiamo cercato grande motivazione nel coach e nei giocatori. Il roster è un mix tra elementi esperti e ragazzi più giovani. Non dobbiamo vivere come una ossessione il fatto di dover vincere il campionato, l’obiettivo che ci poniamo è quello di fare bene e di disputare una bella stagione. Nella Serie A2 ci saranno dodici squadre, tanti team saranno competitivi e 4-5 formazioni saranno certamente molto forti. Noi ci portiamo dietro il nostro pubblico e i nostri tifosi, persone che si sono innamorate di questo team. Io ringrazio i senesi che ci sono stati vicini e che continuano a seguirci con entusiasmo”.

La Kemas Lamipel blinda il centro: ecco Alberto Marra!

Si compone in maniera definitiva il reparto dei centrali dei “Lupi” per il prossimo campionato di serie A2 d’Elite. Ad unirsi alla coppia Bargi – Larizza arriva l’interessantissimo giovane Alberto Marra, protagonista nella ultima stagione a Lagonegro, società con la quale ha sfiorato la conquista della A2 arrendendosi a Livorno in gara 3 delle semifinali playoff. Classe 1998 e 206 cm di altezza, Marra è un centrale dalle grandi doti fisiche, molto forte in attacco e difficilmente superabile a muro. Originario di Gallipoli in Puglia, è stato valorizzato nelle giovanili di Modena, facendo anche parte della prima squadra nella stagione 2017/2018 come quarto centrale e conquistandosi diverse chiamate nelle nazionali giovanili italiane. Poi il passaggio a Lagonegro e una bella annata da titolare dove si è messo in mostra a suon di prestazioni importanti, che hanno suscitato l’interesse di molti club. Ai “Lupi” avrà l’opportunità di crescere ancora ben seguito dallo staff tecnico biancorosso che, con questo arrivo, ha adesso a disposizione per la prossima stagione un terzetto di centrali di assoluta affidabilità e senza punti deboli, con la possibilità quindi di usufruire di molte interessanti soluzioni tattiche durante tutto l’arco delle partite. Per Marra quella dei “Lupi” è una grande opportunità, come lui stesso ha subito dichiarato: “Sono felice ed orgoglioso di poter entrare a far parte della storia dei “Lupi”, una società che si fonda su anni di sacrifici e grandi risultati. La tifoseria biancorossa e il calore del pubblico del PalaParenti sono famosi e quindi non posso che essere entusiasta di poter vivere questa caratteristica di Santa Croce, una città dove immagino si respira pallavolo e in cui sarà fantastico essere protagonisti della sua quotidianità. Da parte mia assicuro che farò il massimo per raggiungere gli obbiettivi che meritano i “Lupi”, non vedo l’ora di iniziare per conoscere tutti”.

Andrea Costanzo – Ufficio stampa

lunedì 17 giugno 2019

Bello spettacolo al PalaEstra tra le rappresentative under 16 di Toscana, Umbria e Marche

Si è visto un bello spettacolo al PalaEstra sabato pomeriggio per il torneo tra le rappresentative Under 16 di Toscana, Umbria e Marche. Tante giovani promesse del volley nazionale si sono confrontate tra loro nel palazzetto dello sport senese, in un appuntamento che è utile anche in vista del prossimo Trofeo delle regioni, che si terrà dal 23 al 28 giugno a Lignano Sabbiadoro. Sul taraflex è stata la rappresentativa delle Marche ad avere la meglio. Il via al match alle ore 15,30, con la Toscana che ha sconfitto 2-1 l’Umbria. Nella gara successiva le Marche hanno battuto 3-0 l’Umbria. Nella decisiva partita conclusiva le Marche hanno superato la Toscana con il risultato di 2-1. Nella rappresentativa toscana è stato impegnato anche il giocatore della Emma Villas Viorel Niculae. E viceallenatore della Toscana è Nicola Governi, coach del settore giovanile della Emma Villas Volley (primo allenatore è invece Luca Berti, di Cecina). “Per tutti questi ragazzi è stato un bel banco di prova – commenta Luigi Banella, responsabile del settore giovanile della Emma Villas Volley –. Sono state gare estremamente stimolanti, impegnative, di buon livello, sul taraflex abbiamo visto ottime cose e buone individualità. Il torneo è stato assolutamente equilibrato. Manca una settimana al Trofeo delle regioni, le rappresentative avranno ancora qualche giorno per prepararsi al meglio per questo importante appuntamento. Certamente il torneo al PalaEstra ha dato buoni riscontri sia da un punto di vista tecnico e del gioco che dal punto di vista organizzativo. Sono contento per le prove di Viorel Niculae, è un bel risultato aver dato un giocatore alla rappresentativa regionale che ha come secondo allenatore il nostro Nicola Governi”.

domenica 16 giugno 2019

Si compone l'organigramma del BluVolley anche nel settore giovanile

Il sodalizio del presidente Ostento vuole puntare a diventare un punto di riferimento dell'hinterland pistoiese e non solo. Dopo un anno di transizione che comunque ha portato un bagaglio di esperienza notevole all'interno della Società, nella stagione 2019/2020 si punta al salto di qualità. Dietro la B1, ci saranno, con ogni probabilità (è in corso l'acquisizione), una Serie D composta da giocatrici esperte per la categoria e delle giovani di talento. L'obiettivo è cercare di creare l'ambiente giusto per plasmare atlete per categorie superiori. Dietro ci sarà una Prima Divisione con un roster ricco di 2001 e di giocatrici di livello, un Under 18, 16 e 14. Poi spazio alle più piccole dove ci sarà meno selezioni e ad una Scuola di Pallavolo aperta a bambini e bambine. I numeri in esponenziale crescita evidenziano che la strada intrapresa è quella giusta. Il responsabile tecnico del Settore Giovanile sarà Sheila Ostento, la gestione organizzativa passerà invece a Emanuele Ferri ds anche della Prima Squadra. Francesco Tempestini sarà, invece, dg e team manager della Prima Squadra. Sono stati ufficializzati anche Massimo Ceccato, head coach di Under 18, 16 e una delle due Under 14, Andrea Beccani head coach della Serie D e Riccardo Masi che coadiuverà Beccani in D e sarà un sostegno per il settore giovanile. Conferma anche per Giacomo Gasperini nel MiniVolley e nel Settore Giovanile. Nel MinivlVolley, con coordinatrice Sheila Ostento, ci saranno anche i collaboratori Chrystal Ostento e Alessandra Leggeri.

Blu Volley Quarrata

sabato 15 giugno 2019

Nasce il progetto "InVolley Project" per il settore giovanile

Presidente Pallavolo Nottolini - Paolo Gradi
Presidente CTT Monsummano T. - Maurizio Castagna
Direttore Tecnico del Progetto - Sandro Becheroni
A seguito della constatazione di un comune interesse con il CTT Monsummano, riguardo all'attività giovanile, la Pallavolo Nottolini diviene capofila del progetto "InVolley Project" a cui parteciperà anche il CTT Monsummano, con la precisa volontà di creare squadre giovanili di livello e di proporsi come riferimento del territorio denominato "Appennino Toscano" (Province di Lucca, Pistoia e Massa Carrara) per quanto riguarda le categorie femminili Under 14, Under 16 e Under 18. Il Direttore tecnico insieme allo Staff Tecnico sono già al lavoro per visionare le atlete delle 2 Società e formare, dopo una accurata selezione, i gruppi che prenderanno parte alle categorie giovanili suddette e ai campionati di 1° Divisione territoriale e Serie D Regionale. Lo Sponsor di questo importante Progetto, che coinvolgerà un gran numero di atlete, sarà la "ToscanaGarden", azienda leader in casette di legno e accessori in legno per giardino, con sede a Orentano (PI).
I Presidenti

Fonte: Addetto stampa Società

Fabio Mechini: “Mercato positivo, fino a questo momento centrati gli obiettivi”

“Siamo contenti, fino a questo momento tutti gli obiettivi che ci eravamo posti sono stati centrati”. In questo modo il direttore sportivo della Emma Villas Siena, Fabio Mechini, commenta il mercato condotto dalla compagine biancoblu. “Sono state effettuate delle scelte condivise tra la società e coach Gianluca Graziosi – prosegue Mechini –. Adesso l’obiettivo è quello di chiudere il roster con i giocatori giusti”. Tante sono state in generale le manovre di mercato nel campionato di Serie A2: “Alcune squadre si sono rinforzate tanto – afferma il direttore sportivo della Emma Villas Siena –. Castellana Grotte, Santa Croce e Bergamo stanno allestendo un roster che è sicuramente sopra la media. Ci sono anche altri team forti, come Brescia e Reggio Emilia. Noi proseguiamo il nostro lavoro. Con coach Gianluca Graziosi ci confrontiamo costantemente, lui ama lavorare in palestra e già non vede l’ora di iniziare. Mi auguro che vivremo una bella stagione. Ancora per tanti giocatori è tempo di vacanza, tra un po’ si riprenderà a lavorare. Intanto il mio auspicio è che Milan e Romanò riescano a vivere un’estate di soddisfazioni anche con la maglia azzurra. Prossimamente andremo a definire altre operazioni per chiudere il roster e per completare il comparto tecnico della squadra”. La società sta anche valutando la possibilità di inserire nel roster alcuni dei giovani provati negli allenamenti condotti da coach Gianluca Graziosi al PalaEstra. E a proposito di giovani, domani pomeriggio al PalaEstra si terrà a partire dalle ore 15,30 il torneo al quale parteciperanno le rappresentative Under 16 di Toscana, Umbria e Marche che sarà utile come preparazione in vista del Trofeo delle regioni.