Header Ads

Comunicato Stampa


IL tempo è un bene prezioso. Bisogna saperlo spendere, cercando di sprecarne il meno possibile. Ed è quanto ha fatto la dirigenza dell’ASD Pallavolo Delfino Pescia, abile nel trovare subito l’uomo giusto da inserire in un progetto importante dopo la chiusura “forzata” del rapporto di collaborazione con Santi Francalanza. La scelta è infatti caduta su Stefano Sassi, 44 anni di Pontedera, tecnico che possiede il cromosoma di vincente nel DNA. Nel prestigioso curriculum brillano due promozioni dalla B1 alla A2, una dalla B2 alla B1, una dalla C alla B2 , ed una dalla D alla C 1 oltre ad una coppa italia di B1. Il tutto lavorando in piazze come Santa Croce, Castelfiorentino, Chieri ed il profondo Sud e senza contare i successi nel sand volley. Ovvero uno scudetto, due Coppa Italia, tre Supercoppe Italiane. Il “gancio” come dice in questi casi è stata Valentina Maltagliati, sua ex giocatrice nell’era d’oro di Castelfiorentino e adesso direttrice sportiva della Delfino Pescia. “E’ un perfezionista che cura i minimi dettagli - dice di lui Valentina – competente, serio e perennemente motivato ed entusiasta. Ci aiuterà senz’altro a crescere”. “Come avete visto – interviene il presidente Giovanni Giannoni – ci siamo mossi tempestivamente, convinti di aver puntato su una persona di indubbio spessore sotto tutti i punti di vista e con un notevole e qualificato bagaglio professionale a cui do il benvenuto nella nostra famiglia”. La chiusura è del nuovo coach che guiderà le rossoblu della prima squadra, occupandosi anche delle fasce più alte del giovanile: “L’impatto è stato ottimo – ha esordito - buone strutture, organigramma e ruoli ben definiti, programmazione e voglia di migliorare. Direi il posto ideale per fare volley. Io sono pronto”.

Pallavolo Delfino Pescia

Nessun commento

Powered by Blogger.